Stai leggendo: Perry Mason: Matthew Rhys sostituirà Robert Downey Jr nei panni del celebre avvocato

Letto: {{progress}}

Perry Mason: Matthew Rhys sostituirà Robert Downey Jr nei panni del celebre avvocato

Robert Downey Jr. rimarrà a bordo del progetto come produttore esecutivo, e la miniserie racconterà di un Perry Mason più giovane e tormentato di quello che ricordiamo dal telefilm con Raymond Burr.

Matthew Rhys vincitore dell'Emmy  per The Americans Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Dopo tante nomination e premi collezionati per il suo ruolo da spia in The Americans, Matthew Rhys si cimenta con quello dell’avvocato Perry Mason in una serie reboot della HBO che avrebbe dovuto avere come protagonista Robert Downey Jr.

L’attore di Iron Man ha infatti lasciato il ruolo e rimarrà a bordo del progetto solo come produttore esecutivo di questa miniserie che è ancora in cerca di un regista. Inizialmente il ritorno di Perry Mason sullo schermo era stato pensato come un film per il cinema, ma poi si è evoluto in una produzione per la TV, messa in cantiere da HBO con Nic Pizzolatto (il creatore di True Detective) a scrivere la sceneggiatura. Questi è poi stato sostituito dagli autori Rolin Jones e Ron Fitzgerald ad agosto del 2017, quando Pizzolatto ha dovuto concentrare le sue energia sulla terza serie di True Detective (con il premio Oscar Mahershala Ali, in onda su Sky dal 14 gennaio).

Basata sui personaggi creati da Erle Stanley Gardner, Perry Mason racconterà le vicende del protagonista da giovane, quando lavorava come investigatore privato e faceva fatica ad arrivare a fine mese. Il Mason di Rhys sarà quindi un uomo perseguitato dai ricordi della guerra in Francia e che soffre per le conseguenze di un matrimonio andato in frantumi. Siamo dunque ben lontani dalle atmosfere della serie TV che ci ha regalato la più celebre incarnazione del personaggio fino ad oggi, quella dell’attore Raymond Burr (speriamo però che la celebre melodia della sigla faccia una capatina nella nuova produzione).

La trama ufficiale diffusa da HBO recita: “1932, Los Angeles. Mentre il resto del paese si riprende dalla Grande Depressione, questa città è in pieno boom! Petrolio! Le Olimpiadi! Film col sonoro! Fervore evangelico! E il rapimento di un bambino che è finito molto, molto male! Basato sui personaggi creati da Erle Stanley Gardner, questa miniserie segue le origini del penalista più leggendario della narrativa americana, Perry Mason. Quando il caso del decennio irrompe nel suo ufficio, la caccia alla verità senza sosta di Mason rivela una città spaccata e, forse, anche una via verso la propria redenzione personale”.

L’attore gallese, che qualche mese fa ha vinto un Emmy per la sua performance nei panni di Philip Jennings in The Americans (in cui recita al fianco della compagna Keri Russell), sarà a bordo del progetto anche come produttore. Non si sa ancora quando potremo vedere Perry Mason sui nostri schermi.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.