Stai leggendo: Le voci dell'acqua, la prima graphic novel di Tiziano Sclavi, autore di Dylan Dog

Letto: {{progress}}

Le voci dell'acqua, la prima graphic novel di Tiziano Sclavi, autore di Dylan Dog

L'ideatore del più amato personaggio italiano del mondo dei fumetti torna con Le voci dell'acqua. La graphic novel edita da Feltrinelli Comics è in libreria da gennaio.

Arriva in libreria Le voci dell'acqua, prima graphic novel di Tiziano Sclavi Feltrinelli Comics

0 condivisioni 0 commenti

Nell'acqua ci sono voci. Che cosa dicono? Non lo so, non distinguo le parole. Sembrano dei lamenti.

È questa l'atmosfera della prima graphic novel firmato da Tiziano Sclavi, Le voci dell'acqua. Un presente di strade affollate da volti cupi e insensibili, una pioggia battente e ancora paure, visioni ed extraterrestri.

Quello di Tiziano Sclavi è un nome che non passa inosservato per gli amanti del fumetto e non solo. Giornalista, sceneggiatore e autore di più di dieci romanzi da riscoprire (tra i quali i sorprendenti Il tornado di Vallescuropasso e Non è successo niente), è diventato celebre in tutto il mondo grazie al personaggio di Dylan Dog, protagonista che ha ridefinito la figura dell'eroe rendendolo fragile e problematico. In una parola: umano.

Dylan Dog, infatti, non combatte solo vampiri, zombie e l'ignoto: nel suo universo c'è tutto un sottostrato di insicurezze umane e problemi contemporanei come il razzismo, le dipendenze e l'indifferenza verso il prossimo. Un eroe, in sostanza, fatto di debolezze e contraddizioni: le nostre.

Ora Sclavi ha deciso di tornare al fumetto, ma in una forma nuova: la graphic novel. In Le voci dell'acqua, edito da Feltrinelli Comics e illustrato da uno dei disegnatori italiani più importanti a livello internazionale, Werther Dell'Edera, ritroviamo l'umorismo nero dell'autore originario di Broni e alcuni momenti di suspence degni del migliore genere noir. Ma c'è anche qualcosa di diverso, un senso di isolamento e sfiducia nei confronti dell'umanità che rispecchiano la scelta di Sclavi, da diversi anni, di vivere lontano dal mondo, in una casa immersa nella natura, con la moglie, un gatto e i suoi bassotti.

Le voci dell'acqua

Feltrinelli

Le voci dell'acqua

€ 13,60

Le voci dell'acqua: la trama

Stravos è impiegato in una società di assicurazioni. Il classico uno tra mille in un mondo dove regna l'indifferenza. Mentre si muove in una città cupa e inquietante, Stravos sente delle misteriose voci provenire dall'acqua. Sono sintomo della sua pazzia o quelle di una schizofrenia collettiva che circonda tutti i personaggi che incontra e di cui si circonda? Per questo motivo Stravos decide di isolarsi sempre di più, ossessionato dalla paura di essere schizofrenico e dal terrore della morte:

La paura della morte è la morte

viene sentenziato durante una conferenza. Per questo motivo interrompe anche i legami con la donna che ama e si lascia andare in una solitudine sempre più oscura e misteriosa, avvolta da segni premonitori, due lune nel cielo in pieno giorno e navi volanti. Attorno a lui continua a regnare la folla: una moltitudine insensibile che finisce per scoraggiare anche gli alieni, atterrati da poco sul nostro pianeta.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.