Stai leggendo: Luci d'America: audio e testo del nuovo singolo di Luciano Ligaue

Letto: {{progress}}

Luci d'America: audio e testo del nuovo singolo di Luciano Ligaue

Luci d'America, la nuova canzone di Luciano Ligabue, anticipa il prossimo disco del rocker emiliano - in uscita a marzo - e un'estate in tour in tutti i principali stadi italiani.

Luciano Ligabue durante un concerto. GettyImages.

7 condivisioni 0 commenti

Due anni di silenzio, venerdì 11 gennaio il graditissimo ritorno. Luciano Ligabue è pronto per una nuova sfida, l’ennesima di una carriera brillante e piena di successi. Il 2019, c’è da scommetterci, sarà il suo anno.

Durante la notte, il rocker emiliano ha lanciato il suo ultimo singolo che va ad anticipare un nuovo disco di inediti in uscita il prossimo marzo. La data ufficiale non è ancora stata svelata, il mese però sarà sicuramente quello dell’inizio della primavera. Nuova stagione, nuovo Luciano Ligabue. 

Il brano prende il titolo "Luci d’America" ed è stato prodotto da Federico Nardelli. Per vedere il videoclip bisognerà attendere fino a lunedì 14 gennaio, quando sarà disponibile sulle piattaforme online. 

Eppure, le sorprese non sono di certo finite qui: dopo l’uscita del dodicesimo album della propria carriera, il Liga tornerà ad esibirsi sui palchi dei principali stadi d’Italia, con il nuovo tour che prenderà avvio in estate, come ufficializzato dallo stesso cantante sul proprio profilo Instagram ufficiale. Subito dopo, un altro post dedicato ai fan. Breve ma eloquente: "Anche voi mi siete mancati".

Luci d’America: l'audio

Luci d’America: il testo

Vieni qui e guarda fuori
Fammi un po’ vedere come tu la vedi
Io vedo fumo sulle macerie
Tu guardi nello stesso punto e sorridi

Dai che allora andiamo al mare
La penisola intanto riesce a galleggiare
Facciamo che guido e tu guardi fuori
Perché a guardare resti tu la migliore

E serve pane e fortuna
E serve vino e coraggio
Soprattutto ci vogliono
buoni compagni di viaggio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima

Vieni qui andiamo fuori
Fuori da uno schermo, dalle mie prigioni
C’è ancora il sole che fa il suo lavoro
Sui Santi subito e sui tagliagole

Prestami i tuoi occhi ancora che io guardo un dito
Mentre tu la luna
E fatti vicina, un po’ più vicina
Che adesso voglio un altro panorama

E serve pane e fortuna
E serve avere coraggio
Soprattutto ci vogliono
buoni compagni di viaggio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima

La luce dell’Africa
Le stelle d’America
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima
La luce dell’Africa
Le stelle d’America

E fra distruzione e meraviglia
E tu che mi aspetti sulla soglia
Di certi miracoli
Uno può accorgersi
Solo da sveglio

Le luci d’America
Le stelle sull’Africa
Si accende lo spettacolo
Le luci che ti scappano dall’anima
La luce dell'Africa
Le stelle d’America

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.