Stai leggendo: Annalisa Minetti insultata per la sua cecità: ‘Non avresti dovuto avere un altro figlio’

Letto: {{progress}}

Annalisa Minetti insultata per la sua cecità: ‘Non avresti dovuto avere un altro figlio’

Sta facendo molto discutere il caso di Annalisa Minetti, vittima degli insulti degli hater e fortemente discriminata per la sua condizione di non vedente. Sui social c'è chi le ha rimproverato di aver voluto un secondo figlio.

10 condivisioni 0 commenti

Annalisa Minetti ha esordito a Miss Italia nel 1997 e stupito tutti con la sua incredibile voce al Festival di Sanremo esattamente un anno dopo. Cieca dall'età di 18 anni a causa di una malattia, la Minetti oggi canta, si dedica allo sport - ha preso parte a numerose competizioni nei Campionati Paralimpici di corsa e ciclismo - e ai suoi figli: a 42 anni, infatti, l'artista e sportiva è madre di una bimba di 10 mesi, avuta dall'attuale marito Michele Panzarin. Annalisa Minetti ha anche un altro figlio, Fabio (10 anni), nato dal precedente matrimonio con Gennaro Esposito.

In queste ultime ore, si sta parlando molto di un increscioso episodio che ha coinvolto la Minetti sui social. La cantante è solita condividere attimi della sua vita quotidiana da mamma su Instagram e alcuni hater l'hanno presa di mira criticandola pesantemente per la sua scelta di diventare madre per la seconda volta:

Certo, da cieca...non avrei fatto un altro figlio. E non fingerei normalità solo per apparire normale, è una persona piena di sé.

I detrattori di Annalisa Minetti hanno addirittura criticato il suo ruolo di mamma:

Non avrei mai fatto dei figli sapendo di non poterli mai vedere. Si è sposata addirittura due volte, fa mille cose, corre, canta, avrà una stregua di persone che l'aiutano.

La Minetti - che sta anche curando i suoi studi universitari - non ha replicato alle polemiche, ma c'è chi l'ha fatto per lei. Su Facebook, lo scrittore e attivista Iacopo Melio ha denunciato quanto accaduto mettendo in evidenza la pochezza dei "leoni da tastiera" e selezionando alcuni dei commenti più sconvolgenti che sono piombati addosso alla cantante.

Melio, disabile dalla nascita, ha scritto:

Quando leggo queste cose mi passa quasi la voglia di combattere per distruggere i pregiudizi e l’ignoranza che la società dimostra verso la disabilità. Ma davvero si lotta e si resiste per questa gente? Boh, non so, provo solo tanta amarezza.

Annalisa Minetti e Iacopo Melio - recentemente nominato Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana - ci insegnano che le barriere architettoniche più difficili da abbattere, alle volte, sono proprio quelle che dominano le nostre menti.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.