Stai leggendo: La festa di Meghan Markle per dire 'addio alla povertà' quando è diventata ricca

Letto: {{progress}}

La festa di Meghan Markle per dire 'addio alla povertà' quando è diventata ricca

Non che Zara significhi povertà, ma pare che quando Meghan Markle ha cominciato a sfondare ad Hollywood, abbia dato un "Sayonara Zara" party a casa sua, in cui ha regalato i suoi indumenti di minor pregio.

La duchessa di Sussex Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Prima di diventare una Duchessa, Meghan Markle era un’attrice di successo della TV, grazie al suo ruolo nella serie Suits; e prima ancora di quel periodo era una donna come tante altre che per il suo guardaroba si rivolgeva a Zara.

Il gigante della moda spagnolo ci offre tanti look alla moda a prezzi abbordabili e così fa la felicità di molti, compresa la versione “pre-Suits” di Meghan Markle. Quando però l’ex attrice ha cominciato a guadagnare davvero bene, pare che non abbia esitato a disfarsi dei suoi outfit dal prezzo a due, massimo tre cifre. Di recente una fonte ha infatti rivelato a Vanity Fair che non appena il suo nome ha cominciato a farsi strada, Miss Markle ha deciso di dare una festa a casa propria, ironicamente chiamata “Sayonara Zara”, in cui ha regalato ai suoi ospiti i propri abiti di minor pregio.

Da quel momento la futura Duchessa di Sussex non si è più guardata indietro, e sono ormai diversi anni che indossa quasi esclusivamente abiti dei migliori stilisti come Ralph Lauren, Stella McCartney, Burberry o Givenchy, che ha disegnato il suo indimenticabile abito nuziale.

La cognata Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, ama invece mischiare un po’ gli stili, concedendosi sia outfit degni di una principessa, sia occasionalmente mostrandosi in pubblico con abiti e accessori di Zara, che immancabilmente vanno sold out poche ore dopo. La catena di abbigliamento spagnola però capitalizza anche l’ossessione delle folle per la Markle: poco dopo che la Duchessa ha partecipato alla parata Trooping The Colour l’anno scorso con un completo rosa cipria abbottonato sul davanti e con uno scollo ampio che lasciava scoperte le spalle, Zara ha messo in vendita un blazeer dalle linee molto simili e la scollatura a barchetta, ancora in vendita sul sito americano (e a prezzo scontato).

Chissà se avrebbe mai potuto immaginare quanto profetico sarebbe diventato quel party di addio alla “povertà”?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE