Stai leggendo: I Nirvana fanno causa allo stilista Marc Jacobs

Letto: {{progress}}

I Nirvana fanno causa allo stilista Marc Jacobs

I Nirvana hanno sporto denuncia contro Marc Jacobs. Lo stilista si sarebbe appropriato illegalmente del loro famosissimo logo con lo smiley, per la sua nuova Redux Grunge Collection.

1 condivisione 0 commenti

Ormai è piuttosto chiaro, gli anni '90 sono prepotentemente tornati di moda. Da un po' di stagioni a questa parte, l'ultimo decennio del secolo scorso non fa che imperversare su tutte le passerelle. Gli stilisti hanno celebrato e reinventato capi ed accessori del periodo e c'è anche chi, come Marc Jacobs, ha deciso di tuffarsi letteralmente nel passato, ripescando 26 look che aveva realizzato nel lontano 1993 per Perry Ellis.

È nata così, lo scorso novembre, la capsule Redux Grunge Collection 1993/2018, a cui hanno prestato il volto modelle del calibro di Gigi Hadid o Dree Hemingway.

Tuttavia qualcosa deve essere andato storto perché lo stilista si è beccato una denuncia da parte dei Nirvana: Marc Jacobs avrebbe adoperato senza permesso l'iconico logo del gruppo, ovvero lo smiley disegnato nel 1991 da Kurt Cobain e registrato successivamente nel 1992. Un'immagine che, da quasi tre decadi, è il simbolo di una delle band che più hanno rivoluzionato la storia del rock.

View this post on Instagram

Happy New Year!!

A post shared by Kurt Cobain (@kurtcobain) on

Marc Jacobs e il logo dei Nirvana

Marc Jacobs si sarebbe dunque impadronito della famosa faccina, sostituendo le X degli occhi con le sue iniziali M e J e il nome della band con la parola Heaven.

Ma non è tutto, l'intera campagna marketing presenterebbe numerosi riferimenti ai Nirvana, incluso il testo di uno dei loro pezzi in un annuncio pubblicitario e la pubblicazione di un meme sul Tumblr ufficiale di Marc Jacobs, con una clip di Smells Like Teen Spirit. 

Per capire come si evolverà il tutto, dovremmo forse aspettare un bel po'. 

Nel frattempo lo stilista - che in passato ha avuto una burrascosa collaborazione per una sua campagna con Frances Bean Cobain, figlia di Kurt e Courtney Love - non ha ancora espresso ufficialmente alcuna opinione sull'accaduto, né tantomeno ha rilasciato la sua versione dei fatti.

Frances Bean Cobain testimonial per Marc JacobsHDGetty Images
Frances Bean Cobain è stata testimonial per Marc Jacobs nel 2017

Ma a prescindere dall'esito legale, la fan base dei Nirvana sembra non aver preso molto bene questo "omaggio".

In molti hanno infatti accusato lo stilista, oltre che di plagio, di aver completamente travisato lo spirito del grunge ed in particolare di Kurt Cobain. Un tradimento questo, che difficilmente verrà perdonato.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.