Stai leggendo: Centomila volte: video e testo del brano di Einar a Sanremo Giovani

Letto: {{progress}}

Centomila volte: video e testo del brano di Einar a Sanremo Giovani

Primo dei due Giovani a vincere un posto tra i Campioni di Sanremo 2019, Einar si è classificato primo con il brano Centomila volte. Ecco video e testo della canzone.

Sanremo Giovani: Einar vince con Centomila volte, testo e video Sony Music

10 condivisioni 0 commenti

Emozionato e quasi incredulo nel sentire il suo nome al primo posto nella prima serata di Sanremo Giovani, Einar parteciperà al Festival 2019. Il giovane artista di origini cubane, passato dalla scuola di Amici, si esibito sul palco del Teatro del Casinò raccogliendo subito ottimi giudizi da parte degli Esperti in giuria, che hanno speso complimenti sia per la canzone sia per l’interpretazione.

In radio dal 26 novembre, Centomila volte è firmata da Tony Maiello e Ivan Bentivoglio nel testo con musica degli stessi insieme ad Enrico Palmosi che ne ha curato anche la produzione. Ballad tenera che mette al centro l’amore cantato ai giorni nostri, la canzone

Einar Ortiz abita in Italia, nel bresciano, dall’età di nove anni e ha debuttato discograficamente  con l’EP di giugno 2018 che porta il suo nome. Quattro inediti e tre cover sono stati il suo biglietto da visita nel mondo della musica italiana.

Sorridente con il suo premio, Einar ha affidato ai social un commento a caldo: “Mi sembra tutto ancora un sogno. Stasera ho aggiunto un enorme tassello in più al percorso che sto costruendo piano piano.”

E poche ore dopo, l’artista ha scritto di nuovo “Giornata incredibile, non trovo ancora le parole. Quello che è successo nelle ultime ore è emozione pura. Il mio grazie più vero, grande e profondo è per voi.  Ora ci attende un'altra grande sfida, un palco gigante come quello dell’Ariston, il Festival di Sanremo. Ma insieme a voi so che non sarò solo.”

Sto cercando in tutti i modi di costruire la mia scala per raggiungere la mia felicità, il mio obbiettivo.

Einar, Centomila volte: il video della canzone

Einar, Centomila volte: il testo

Giuro, non mi sentirai
Sarò lontano dal tuo mondo
Come un satellite dimenticato nello spazio
Ti guarderò come si guardano le stelle a San Lorenzo
Ma, Dio, quant’era bello
Quando cadevi sul mio letto
Pensarti in quei secondi che passavano in silenzio
Quanto ti ho amata, lo so, potevo dirtelo
Me lo ripeto spesso

Centomila volte ti ho rivista in un replay
In un film che dentro agli occhi mi ricorda un po’ di noi
All’amore che mi hai dato
Per cercare di salvarmi
Dopo i titoli di coda
Quando era troppo tardi

E non si riesce mai a difendersi dal tempo
Come le foglie, cadono e si perdono nel vento
Siamo ricordi che si cercano in eterno
E, Dio, quant’era bello
Trovarsi nello stesso letto
C’è ancora il tuo profumo nel mio appartamento
Quanto ti ho amata, lo so, volevo dirtelo
Me lo ripeto ancora adesso

Centomila volte ti ho rivista in un replay
In un film che dentro agli occhi mi ricorda un po’ di noi
All’amore che mi hai dato
Per cercare di salvarmi
Dopo i titoli di coda
Quando era troppo tardi

Centomila volte ho ceduto alle paure
All’eterna dipendenza di legarmi a un altro cuore
Tornerei tra le tue braccia
Anche solo per un giorno
Ti direi quanto mi manca
Aspettare il tuo ritorno
Aspettare il tuo ritorno

Centomila volte ho ceduto alle paure
All’eterna dipendenza di legarmi a un altro cuore
Tornerei tra le tue braccia
Anche solo per un giorno
Ti direi quanto mi manca
Aspettare il tuo ritorno
Centomila volte ti ho rivista in un replay.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.