Stai leggendo: Richard Madden su Game of Thrones: 'Moriranno tutti, rimaranno solo i draghi'

Letto: {{progress}}

Richard Madden su Game of Thrones: 'Moriranno tutti, rimaranno solo i draghi'

Madden, che ci tiene a precisare di essere ormai solamente uno spettatore come tutti noi, alla fine dell'ottava e ultima stagione sopravvivranno solo i draghi.

Richard Madden Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Richard Madden ha rivelato in una recente intervista le sue previsioni per l’ultima stagione di Game of Thrones, e non sono affatto promettenti.

Secondo l’attore divenuto famoso proprio grazie a questo show nel ruolo di Robb Stark, infatti, nessuno dei protagonisti principali (quelli, per capirci, che sono presenti dall’inizio) sopravvivrà al finale dell’ottava stagione. La star 32enne di Bodyguard ha detto:

Secondo me ci saranno solo i draghi che svolazzano in giro e tutti gli altri sono morti. È possibile!.

Il suo amatissimo personaggio ci ha lasciato ormai da parecchie stagioni (e le circostanze della sua morte rimangono le più devastanti della serie), quindi ormai Richard Madden è uno spettatore della serie, proprio come tutti noi. “Ormai quasi non mi rendo più conto che ne facevo parte anch'io, perché sono così tanti anni che lo guardo, e mi parlano di Robb Stark e so chi è ma non mi vedo più in quel ruolo”.

Sono solo uno spettatore adesso, che è bellissimo.

Questi significa che le sue dichiarazioni sono solo illazioni, congetture proprio come le nostre. L’attore infatti sottolinea di non sapere assolutamente nulla sull’epilogo dello show: “Era una delle cose brutte del far parte dello show, il fatto di avere i copioni, quindi sapevi cosa sarebbe successo dopo, e ora sono anni che non mi capita, quindi posso davvero godermelo come spettatore, il che è entusiasmante”.

Chissà se l’attore ha ragione! Da poco è emerso un’incredibile studio approfondito delle morti nella serie, secondo il quale i personaggi che hanno cambiato alleanze hanno un 65% in più di probabilità di sopravvivere rispetto a quelli rimasti leali ad una sola fazione. Gli scienziati hanno infatti passato al pettine tutte e 67 le puntate di Game of Thrones, per capire chi morirà nell’ottava stagione.

Nello studio pubblicato nella rivista medica Injury Epidemiology, che ha considerato tutte le 186 morti avvenute nello show basato sui libri di George R. R. Martin, oltre ai voltabandiera, sono i nobili e potenti, e le donne, ad avere la migliore media di sopravvivenza: secondo i ricercatori della Macquarie University a Sydney, Australia, Cersei, Jaime e Tyrion Lannister, Jon SnowBran, Sansa e Arya Stark hanno buone probabilità di sopravvivenza. Le donne, in particolare, hanno dimostrato di avere un quinto di probabilità in meno di morire rispetto agli uomini, mentre i personaggi di bassa estrazione sociale le statistiche mostrano il 28% in più di probabilità di morte rispetti ai nobili. Quindi Daenerys, che è una donna ma è rimasta fedele sempre alla causa dei Targaryen, non se la vede tanto bene.

“Entro la fine della settima stagione, più della metà dei personaggi sono morti - 186 su 330”, ha riportato il dr Reidar Lystad. “Le morti sono perlopiù violente”: le uniche due persone che sono morte per cause naturali, infatti, sono Old Nan e Maester Aemo!

Lo studio poi contiene un’affermazione che fa sorridere, perché suggerisce che per ridurre il numero delle morti, a Westeros avrebbero dovuto investire di più in scuole, ospedali e un sistema sanitario nazionale, che avrebbero aiutato il benessere dei personaggi.

Secondo voi chi sopravvivrà alla fine di Game of Thrones?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO