Stai leggendo: Vanessa Hudgens ha festeggiato i suoi 30 anni con un party a tema Signore degli Anelli

Letto: {{progress}}

Vanessa Hudgens ha festeggiato i suoi 30 anni con un party a tema Signore degli Anelli

Vanessa Hudgens ha pianificato questa festa per 3 mesi, ma i risultati ne valevano la pena: la star ha celebrato i 30 anni in un'atmosfera medievale e magica, con un tocco caldo e moderno davvero perfetto!

Vanessa Hudgens Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Vanessa Hudgens ha compiuto 30 anni lo scorso venerdì 14 dicembre, e ha deciso di celebrare l’importante traguardo con una bellissima festa a tema Signore degli Anelli.

Su Instagram la star di High School Musical ha condiviso una foto in cui sorride con un calice di vino in mano, sopra la torta di compleanno, vestita con un bellissimo abito di broccato bordeaux e una tiara in testa, in perfetto stile “elfico”.

È stata la festa di compleanno più magica di sempre. Sono grata a tutte le persone che l’hanno resa possibile.

Il party è stato organizzato nella casa della star, e dalle foto apparse online si può dire senza dubbio che la cura dei dettagli è stata perfetta: immaginate di voler creare l’atmosfera perfetta che rievochi le pagine dei libri di Tolkien e le immagini dei film di Peter Jackson, però coniugandola necessariamente col clima mite della California. Ne è venuto fuori un mix affascinante, come se avessero declinato lo stile boho in chiave medievale.

Per farsi aiutare nell’organizzazione, la Hudgens si è avvalsa della firma Pow Wow Design Studio. Infatti, la proprietaria dell’azienda e designer Melissa Strukel ha detto che la Hudgens si è affacciata ben tre mesi prima della festa, per cominciare a pianificare tutto.

La soirée si è tenuta all’aperto, nel giardino della star, che è stato illuminato con lanterne vintage e le ormai ubique stringhe di lampadine conosciute come “market lights”. L’area è stata decorata dal team della Pow Pow con bandiere, stendardi, tappeti antichi e vintage e un sacco di pellicce finte e cuscini di velluto chef facevano da sedute per gli ospiti. C’era anche una tenda come spazio lounge. “Abbiamo usato un sacco di ottone e seta vintage, e c’era questa tenda usata sul set di Lawrence d’Arabia che ho trovato al mercato delle pulci Rose Bowl un paio di anni fa e sapevo che la volevo usare”, ha rivelato la Strukel.

Per la cena, gli ospiti (tutti rigorosamente vestiti a tema), si sono riuniti attorno a quattro lunghi tavoli decorati con candelabri, rami, foglie, e piatti di ottone e calici di Hostess Haven. Anche qui c’erano molti cuscini comodi al posto delle sedie. Dopo aver mangiato sulle note di un’arpa (ci sono stati anche salumi di vario genere e tanto vino), è arrivata una torta decadente decorata con fiori e candeline e sul davanti figurava un discreto numero 30.

Tra gli invitati c’erano anche Sarah Hyland e la ballerina Allison Holker.

La Strukel ha detto anche: “Era davvero molto felice, il che ha reso me altrettanto felice. L’ha adorato. Ha detto che era magico e che è piaciuto a tutti”. A giudicare dalle foto, si direbbe proprio di sì! Vanessa, ci hai dato delle idee fantastiche per i party all’aperto, anche se magari dobbiamo aspettare ancora qualche mese!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.