Stai leggendo: 'Ho avuto una relazione con Woody Allen quando ero minorenne': lo svela l'attrice Christina Engelhardt

Letto: {{progress}}

'Ho avuto una relazione con Woody Allen quando ero minorenne': lo svela l'attrice Christina Engelhardt

La ex modella e attrice ha rilasciato una lunga intervista all'Hollywood Reporter dove ha raccontato tutto del suo rapporto con il pluripremiato cineasta.

Il regista Woody Allen Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Il regista Woody Allen è di nuovo sotto l’occhio del ciclone e questa volta non a causa dalla sua famiglia bensì di una ex modella e attrice, Christina Engelhardt, che in un’intervista all’Hollywood Reporter di questi giorni ha confessato di essere stata per anni l’amante del cineasta mentre era ancora minorenne.

La relazione tra Allen e la Engelhardt sarebbe iniziata nel 1976, quando la donna (ora 59enne) aveva solo 16 anni e Woody già 41, proprio su volere dell'allora adolescente Christina che decise din lasciare il suo numero di telefono a Woody - che la chiamò qualche giorno dopo - in un ristorante di New York:

Gli dissi: 'Dal momento che hai firmato abbastanza autografi eccoti il mio'.

Woody AllenHDGetty Images

“Con la mia confessione non intendo attaccare Woody” ha chiarito Christina Engelhardt durante la chiacchierata con l’Hollywood Reporter dove ha anche ammesso che dopo la nascita del movimento #MeToo il ricordo della sua relazione con Allen è diventato molto più "scomodo":

Non sto dicendo 'Abbattete quell'uomo'. Sto parlando della mia storia d’amore che è parte di ciò che mi ha reso quella che sono. Non ho rimpianti.

Sempre a detta della Engelhardt la liaison con il regista di Manhattan - film che racconta proprio la storia tra la studentessa 17enne Tracy e l'autore televisivo Isaac Davis interpretato da Allen stesso - sarebbe durata ben 8 anni ed è stata quasi completamente vissuta nell’attico del cineasta che affaccia su Central Park dove, ha raccontato Christina:

C’erano tende colorate e sempre chiuse. Credo che la vista fosse bellissima da lassù ma non ho mai avuto il piacere di guardare il panorama. Non eravamo lì per quello.

Christina ha confessato inoltre che durante la lunga frequentazione con Allen lui spesso portava altre donne per fare sesso a tre e che è rimasta molto colpita quando - dopo 4 anni che stavano insieme - lui le ha presentato Mia Farrow come la sua fidanzata, continuando però a volerla vedere ancora per molto tempo:

Credevo di essere io la sua ragazza.

Pur non avendo intenzione di mettere difficoltà il suo ex amante, le dichiarazioni di Christina Engelhardt (la cui relazione con Allen è stata confermata da più fonti) sono comunque una nuova Spada di Damocle che pende sulla testa del regista il quale è reduce dalle accuse della figlia Dylan Farrow che nel 2014, con una lettera aperta pubblicata sul New York Times, ha dichiarato che il padre la molestò quando era bambina.

Allen all’epoca negò tutto come fece anche nel 1992 quando l’ex moglie Mia Farrow affermò la medesima cosa innanzi a un giudice del Connecticut secondo il quale non però c’erano le basi per procedere penalmente.

Che ne pensate di questa vicenda e del racconto di Christina Engelhardt?

Via People

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE