Stai leggendo: Lili Reinhart prende una pausa dai social: 'Twitter è la fogna dei quindicenni nullafacenti'

Letto: {{progress}}

Lili Reinhart prende una pausa dai social: 'Twitter è la fogna dei quindicenni nullafacenti'

Lili Reinhart ha annunciato che per un po' lascerà perdere Twitter, un social dalla sempre più nota atmosfera "tossica" in cui l'attrice di Riverdale è bersaglio di un fiume costante di negatività da parte di "quindicenni nullafacenti".

Lili reinhart Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Col passare del tempo, Twitter sta acquistando una popolarità sempre più negativa, soprattutto presso le star: sono molte le celebrità che spesso lamentano la presenza di haters e commentatori molesti (troll) che popolano quel particolare social network, a differenza di altri dove l’ostilità è minore. Ora anche Lili Reinhart ha deciso che prenderà una pausa da Twitter.

La star di Riverdale, che fin dall’inizio dei suoi giorni di fama grazie alla serie TV ha fatto grande uso dei canali social, ha deciso che ha bisogno di allontanarsi per un po’ dal flusso incessante di negatività che circola su Twitter. In una serie di storie su Instagram, ha infatti detto: “Mi spiace diverlo, troll della rete: diffondere il vostro odio e la vostra totale negatività online non vi renderà meno infelici”.

Mi prendo una pausa da quel sito tossico e tutta la gente che lo frequenta e sente la necessità di attaccare costantemente me, il mio cast, la mia relazione e Riverdale.

Lili Reinhart da diversi mesi ha reso pubblica la sua storia con la co-star della serie, Cole Sprouse, che in Riverdale interpreta proprio il suo ragazzo, Jughead.

C’è odio ovunque, ma soprattutto su Twitter. È come una fogna per quindicenni malefici che non sanno di cosa parlano e non hanno niente di meglio da fare.

Un’opinione largamente condivisa. La Reinhart ha aggiunto: “Ma gli utenti di Twitter non si stancano mai di essere così negativi - forse no - e irrispettosi nei confronti di tutto e tutti?”.

L’attrice si è poi chiesta: “Sono davvero così infelici?”, e ha concluso con un saluto nell’ultima slide. La cosa divertente è che l’attrice non si è nemmeno scomodata a postare il messaggio di addio sulla piattaforma incriminata: il suo account è ancora attivo, e l’ultimo post, condiviso poco prima dello sfogo nel social rivale, è una gif di Scrubs usata per commentare il suo amore delle patatine ricoperte di cioccolato.

L’attrice ha spesso descritto il suo uso dei social, nei quali cerca di essere propositiva ma anche il più autentica possibile: è tramite Instagram che ha spesso rivelato le sue insicurezze e gli inestetismi che le causano stress, si è lanciata contro il bullismo e il bodyshaming.

Insomma, ha cercato di usare questi potenti strumenti di comunicazione nel modo che ha ritenuto più sano, ammettendo che spesso si trattiene dal leggere risposte e commenti per non essere demoralizzata da eventuali troll, anche se a volte si ritrova a interagire con loro, come quando ha tenuto a chiarire le asserzioni contenute in alcuni messaggi privati che prendevano di mira la sua storia con Sprouse: alle due persone che malignavano sulla sua storia probabilmente noiosa con l’attore (“Sicuro gli chiede di toccarle il sedere e comprarle la pizza”), la star non le ha mandate a dire: “No no, gli dico di toccarmi *ovunque* e poi mangiamo cibo cinese. Controlla le tue fonti, Emily”.

Anche secondo voi su Twitter c’è un’atmosfera tossica?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.