Stai leggendo: Caschetti corti, onde lunghe e asimmetrie: i trend hair del 2019 per una chioma alla moda

Letto: {{progress}}

Caschetti corti, onde lunghe e asimmetrie: i trend hair del 2019 per una chioma alla moda

Onde, carré, pixie cut, frange lisce, frange mosse, chiome extralong: ecco tutti i trend di tagli di capelli del 2019, da abbinare con colori classici, toni pastello, balayage coconut o effetti degradé.

Collage di tagli di capelli: frange, colori bold, lunghi, medi Pexels

3 condivisioni 0 commenti

Il 2018 è stato un anno scoppiettante, ricco e diversificato per quanto riguarda i  trend hair e il 2019 preannuncia tante e diverse tendenze capelli, tanti nuovi colori, tanti tagli di moda, pronti da instagrammare e hashtaggare insieme ai trend che, puntualmente, tornano ogni anno, come le beachwaves d’estate, le frange d’inverno, gli onnipresenti pixie cut che incorniciano i volti delle più ribelli e sbarazzine.

Le tendenze dei tagli di capelli nel 2019 spaziano tra i corti, i cortissimi, i lunghi, i lunghi mossi e i classici haircut medi. Ecco una guida per orientarsi tra i trend hair abbinati ai colori di moda per capire qual è il proprio stile ideale da intercettare nel 2019 con grinta e sempre al passo coi tempi. Ecco tutti i tagli alla moda nel 2019.

Tagli cortissimi: pixie cut, rasati, short bob

I cortissimi, più che pixie cut, veri “point”, puntini che spiccano nel grigiore dei mesi freddi o nella luce di quelli più miti, sono un trend destinato a raggiungere le più audaci, che sperimentano insieme al taglio cortissimo colori inusuali, dai lilla agli arancio, dai verdi elettrici ai bianchi marshmallow.

Michelle Williams e i capelli cortissimi arancioHDGetty Images
Il corto trendy di Michelle Williams

Sbirciando su Instagram e su Pinterest notiamo che i primi trend che delineano il 2019 sono corti mullet, lunghi davanti e corti dietro, ma anche capelli ossigenati, capelli alla maschietta, frange lunghissime e parti posteriori rasate, asimmetrie e volumi. Il cortissimo sarà di moda nel 2019? Sì, ma opportunamente riadattato all’uso dei nuovi colori (perché non sperimentare un Living Coral, decretato da Pantone come la tonalità dell’anno?) e reinventato grazie al disordine, alle volumetrie e alle nuove (s)pettinature. 

Pixie cut di colori bold, naturali e pastello

Il pixie cut è un hairstyle che ha riscosso negli ultimi successi un grande successo soprattutto nel mondo delle star: da Emma Stone a Miley Cyrus, da Michelle Williams a Carey Mulligan, l’hanno provato un po’ tutte per poco o tanto tempo. Il 2019 detta pixie cut magnetici, ordinati o spettinati ed enfatizzati da colori bold o naturali.   

Miley Cyrus in primo piano con capelli cortissimi e biondiHDGetty Images
Il pixie cut movimentato di Miley Cyrus

Ecco un esempio pastello.

Pixie Cut color lavanda a un eventoHDGetty Images
Pixie cut, taglio cortissimo color lavanda

Pixie cut, capelli corti con frangia

Il 2019 rappresenterà il revival dei cosiddetti pixie cut con frangia, dal sapore Sixties. L’aggiunta della frangia, tra i must dell’anno, ingentilisce il taglio, lo rende più lezioso e raffinato e punta tutta l’attenzione sugli occhi, i lineamenti, il make up. 

Sienna Miller a un evento, caschetto con frangiaHDGetty Images
Taglio corto con frangia: lo stile di Sienna Miller

Corti, rasati e ossigenati

Anche il capello rasato, per quanto assolutamente extreme, continua – nella propria nicchia – a rappresentare una sorta di trend. Basti pensare a Kristen Stewart, musa Chanel che nel corso del 2018 non ha esitato ad accorciare ulteriormente il suo pixie cut e tingerlo di un arancio ossigenato.

Kristen Stewart, capelli rasati alla prima di Personal ShopperHDGetty Images
L'haircut extreme di Kristen Stewart: rasato e ossigenato

Tagli corti

Come diceva qualcuno, “Only the brave”. Il corto è un taglio netto, deciso, perfetto per forti personalità, per donne dalle velleità androgine, per chi ha un viso particolare e vuole metterlo in risalto. Il taglio corto è un trend hair impermeabile al tempo: basti pensare a quanto è ancora attuale un’icona come Jean Seberg in Fino all’ultimo respiro. Negli ultimi tempi abbiamo visto tante star optare per i corti,  e questo haircut si pone come la scelta giusta per donne dal forte empowerment, tanto da rinunciare ai classici capelli lunghi. 

Jean Seberg su un divano in Fino all'ultimo respiroHDEURO INTERNATIONAL FILMS - VIVIVIDEO, L'UNITA' VIDEO
Jean Seberg in Fino all'ultimo respiro

Caschetti e short bob

Se nel 2017 e 2018 andavano di moda i long bob come scelta stilistica cool, nel 2019 il caschetto torna ma – come insegna l’età dell’oro di Hérmès della Parigi anni ’30 – si rimodella nelle forme più corte, pulite e ordinate dello short bob, un caschetto che arriva all’orecchio ed è pettinato e laccato come le eroine dei fumetti, senza una ciocca fuori posto.

C’è chi si diverte a rimescolare i codici stilistici e abbina al caschetto classico una frangia asimmetrica, un ciuffo scomposto, una serie di méches inaspettate, un effetto degradé che se sul lungo appare più naturale su corto è impossibile da non notare.

Caschetti bold a una sfilataHDGetty Images
Il must: capelli corti e vistosi

Mossi e spettinati

Tra le tendenze c’è anche l’anarchia del vecchio caschetto, sovvertito da linee morbide e ciocche sbarazzine, rimescolate grazie anche all’uso delle nuance di colore e reinventate con nuovi tipi di frangia o di tracciamento della riga. Se il caschetto torna a regnare esaltando il capello corto come misterioso e intrigante, l’opportunità di spettinare costituisce una strizzata d’occhio alla contemporaneità. 

È il caso del taglio di Kate Hudson, che ha convertito il suo proverbiale biondo dal solito medio a un corto delicato e movimentato, con tanti mini-ciuffetti che prendono la direzione che preferiscono.

Kate Hudson a un eventoHDGetty Images
Il corto ribelle di Kate Hudson

Capelli Afro

Il corto afro sviluppa nuovi tipi di volumetrie, dal basso verso l’altro. È il caso della velina Mikaela Neaze Silva, che ha unito i suoi riccioli strettissimi al biondo, ma anche di Uzo Aduba e Halle Berry, che optano per nuovi particolari tipi di "finto corto".

View this post on Instagram

🌜look me in the eyes 🌞

A post shared by 🌞Mikaela Neaze Silva🌛 (@mikaelaneazesilva) on

Carré o capelli a scodella

Hérmès ha aperto di recente il suo Carré Club a Milano rilanciando un taglio retrò, i classici capelli a scodella (bowl haircut) da portare corti, un caschetto sopra l’orecchio, e nei colori netti come il biondo platino, il Coconut, il miele, il cioccolato,  il nero corvino, il rosso fuoco.

Anna Wintour a un eventoHDGetty Images
Torna il carré di Anna Wintour (che non ha mai cambiato pettinatura)

Eccolo in versione biondo degradé.

Caschetto anni ‘90

Gli anni ’90 sono ben lontani dallo smettere di esercitare la propria influenza sul mondo della moda e sulle tendenze beauty. Non mancheranno quindi caschetti squadrati e gonfi, proprio come eravamo abituati a vederli nelle soap dei mitici Nineties.

Tagli medi

I tagli medi conquistano nel 2019 il solito segmento di mezzo che accorpa forse la maggior parte delle donne, combattute tra il fascino del lungo e la comodità del corto e pronte ad appoggiarsi sul classico compromesso. In realtà, però, i tagli medi negli ultimi tempi hanno sviluppato una personalità spiccata, ricercata, che si unisce ai numerosi esperimenti sul colore, sugli hairstyle e l’onnipresenza delle onde.

Tagli medi con frangia 

Le frange Sixties, come preannunciato dalle passerelle e dalle nuove campagne fashion, sono in prima linea tra gli hairstyle e gli haircut del 2019. Perfette per i tagli medi, incorniciano il viso e mettono in evidenza lo sguardo. Le sfilate hanno preannunciato un’eleganza old fashion che si mixerà con le nuove tendenze di colori e pettinature. Le frange non mancheranno e si preparano a regnare soprattutto nei mesi più freddi. 

View this post on Instagram

Haven’t done one of these in a while #selfiesunday

A post shared by Gabrielle Bassett (@gabriellewearsdenim) on

Tagli asimmetrici

Anche le asimmetrie sono pronte a conquistare i beauty salon. Tagli sciolti, volumetrici e asimmetrici sono pronti a movimentare visi e salutare hairstyle studiatamente disordinati. Ciuffi e ciuffetti ribelli travolgono le geometrie restituendo un mood free molto Seventies.

Tagli asimmetrici color pastello

Le asimmetrie si sposano bene con i colori pastello: violetti, i color quarzo, gli azzurri polvere. 

Mossi

Il taglio medio non rinuncia a infilare le proprie ciocche nella prese della corrente (metaforicamente, s’intende) e a frizzare proprio come le bolle dell’acqua gassata. Le linee dinamiche, ondeggianti e leggere dei mossi si preparano a conquistare gli stili street con chiome con long bob mossi, lunghezze alle spalle elettrizzate e dinamizzate, onde e riccioli larghi. 

Margot Robbie con pettinatura media ondulataHDGetty Images
Margot Robbie e il taglio medio a onde

Lunghezza media alle spalle

La classica lunghezza alle spalle è un evergreen di eleganza e bon-ton, da sperimentare con tante possibilità di luce o nuance, come colpi di sole chiarissimi, contrasti e chiaroscuri per dare movimento al viso. 

Dove Cameron a un evento, capelli alle spalleHDGetty Images
La lunghezza alle spalle di Dove Cameron

Ricci

Corti e vaporosi, riccioli e boccoli, i medi si sposano con i capelli ricci e curly dando volume e leggerezza. Gli haircut medi si abbinano ai colori più classici come il nero, il castano, il cenere, il biondo, ma anche a effetti balayage, bicolor, shatush o colpi di luce, senza dimenticare i colori più trendy di stagione. 

I capelli ricci di Kerry WashingtonHDGetty Images
Il medio e riccio di Kerry Washington

Undercut: una parte rasata

Nel 2019 rasare solo una parte del proprio hairstyle è un vero e proprio trend. Le più creative possono abbinare questa parziale rasatura, che può essere laterale, posteriore o anteriore, a coloratissimi tatuaggi o decorate con trecce e treccine. Il mood postpunk e psichedelico è una costante. 

Tagli medio-lunghi

I tagli medio-lunghi sono un'ottima possibilità per lanciarsi in sperimentazioni, prove e colori destreggiandosi con frange, arricciature, piastre, asimmetrie, copricapi ed elastici.

Regine del taglio classico e medio-lungo sono beauty icon come Chiara Ferragni o Meghan Markle, che non cambiano pettinatura da tempo ma continuano a confermarsi veri punti di riferimento per il taglio classico e vaporoso di entrambe, biondo grano nel caso della fashion blogger e castano scuro in quello della duchessa di Sussex.

Tra i tagli medio-lunghi, il ventaglio di possibilità è ampissimo.

Lisci

I capelli medio-lunghi lisci seguono la classica regola di riga in mezzo, punte schiarite o con un effetto di leggero movimento, ma si sposano soprattutto con le mille possibilità del balayage, dei colpi di sole, delle schiariture, delle ombre. Nel 2019 si trovano tagli Sixties, con la frangia, tradizionali righe in mezzo o laterali e giochi con nuance di colore trendy.  

Mossi

Il mosso continua a rimanere una costante, anche per il 2019. Le ondulazioni si fanno sempre più morbide, naturali e impercettibili, quasi messy. Le beachwaves non smetteranno di dominare i trend estivi. Il mosso "alla Ferragni" continuerà a rappresentare uno degli hairstyle più richiesti ai parrucchieri. 

I capelli biondi e mossi di Chiara FerragniHDGetty Images
Il mosso chic di Chiara Ferragni

Con trecce

Trecce parziali, trecce strettissime, intrecci continuano ad apparire tra gli hairstyle dell'anno, donando alle acconciature un tocco di femminilità. Si possono intrecciare i capelli al posto della riga in mezzo, creando un'acconciatura all'indietro che non fa venire meno il taglio sciolto e vaporoso della chioma.  

Hairstyle con trecce nella parte posterioreHDGetty Images
L'intrecciamento nella parte posteriore

Shatush, meches e balayage

Colpi di luce, striature, punte chiare e radici scure, fusione di colori pastello ma anche di castani e biondi, di colori caramellati o rosso-violacei costituiscono idee perfette per movimentare un classico taglio medio-lungo, giocando con i riflessi e creando un certo dinamismo. 

Scalature e choppy cuts

Mai dimenticare le scalature, tagli personalizzati e mirati (rigorosamente da affidare a un bravo coiffeur) che danno una grande personalità alla propria chioma. Lo scalato è un trend del 2019 che si adatta a tanti tipi di capelli, ma soprattutto ai tagli medio-lunghi, per evitare alla capigliatura di "appesantire il volto" o di apparire troppo statica. 

Con frangia mossa

La frangia mossa si sposa perfettamente con i tagli medio-lunghi, che danno un'aria wild ma allo stesso tempo sofisticata.

View this post on Instagram

⛅️

A post shared by Talia K (@catsnsass) on

Tagli lunghi

Sensuali, magnetici e affascinanti, i capelli lunghi sono parte di un'era che non tramonta mai. In particolare tra i trend del 2019, insieme ai revival Sixties e Seventies, non mancano le lunghezze extreme, che si possono declinare con tagli leggeri e spumeggianti o con pettinature setose, lunghe e simmetriche.

Le passerelle hanno mostrato le morbide onde di Dolce & Gabbana ma anche i capelli lisci e sottili di Balmain e i volumi di Emporio Armani.

Sfilata Dolce & gabbana MilanoHDGetty Images
I lunghi spiccano nella sfilata di Dolce & Gabbana

Lisci e biondi (freddi e caldi)

Se nel 2018 era il biondo freddo o Nirvana a dominare passerelle e stili street, il 2019 vede un affiancamento con il biondo caldo, dal miele al grano. I freddi tenderanno verso il Coconut e i caldi si declineranno in nuance temperate, in ogni caso perfettamente abbinabili alle interminabili capigliature lisce e setose.

Lisci o mossi con punte rosa, lilla o celesti

Anche i rosa, gli arancio, gli azzurri e i lilla si prestano perfettamente alle lunghissime capigliature, opportunamente mechate.

Capelli lunghissimi e con punte rosa rosa per Yara ShahidiHDGetty Images
Yara Shahidi e i suoi lunghi capelli pastello

Mossi e messy: il disordinato chic

Curve, riccioli e ondulazioni sono una naturale propensione delle chiome extralong, anche per far risaltare il colore e i giochi di luce. Tra le tendenze c'è il mosso naturale, quasi impecettibile, quasi "messy", quello che una bellissima ragazza vede allo specchio al proprio risveglio.

Codini, trecce o mini-cipolle

I capelli più sono lunghi e più si prestano a spettacolari sperimentazioni, dai codini alle mini-trecce alle cipolle.

Tagli lunghi e color marshmallow

I capelli platinati color marshmallow, grandi protagonisti dell'inverno 2017-2018, tornano nel 2019 con l'allure fatata che li contraddistingue, pronti a colpire e ammaliare sulle chiome lunghissime.

Riga in mezzo

Anche la riga in mezzo netta e precisa rimane un trend costante, per donne decise con capelli ricci o lisci.

Kim Kardashian, capelli lunghissimi e riga in mezzoHDGetty Images
La riga in mezzo di Kim Kardashian

Che ne pensate? Qual è il vostro stile preferito?

Votate!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.