Stai leggendo: Miss Universo: la transgender Angela Ponce è la favorita per la vittoria

Letto: {{progress}}

Miss Universo: la transgender Angela Ponce è la favorita per la vittoria

Angela Ponce, transgender spagnola che crede nel "potere dei sogni", è la favorita per la vittoria di Miss Universo. La finale si terrà il prossimo 16 dicembre a Bangkok, Thailandia.

Angela Ponce con le altre finaliste Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

Angela Ponce ha 27 anni, è spagnola e fa la modella. Il 16 dicembre calcherà il palco di Miss Universo, il concorso di bellezza più prestigioso al mondo che quest'anno si terrà a Bangkok. Angela competerà con altre splendide ragazze - provenienti da ben 94 paesi - per aggiudicarsi la corona. Se dovesse riuscirci, come suggeriscono i bookmakers, diventerà la prima donna transgender a vincere il titolo di Miss Universo.

Intervistata dal portale LGBTQ Nation, Angela Ponce si è detta fiera di rappresentare il suo paese, la Spagna, e di poter veicolare con la sua partecipazione al concorso un messaggio sociale tanto importante:

Mi sento come se stessi facendo qualcosa di unico. Spero che la gente vedendomi in questa competizione possa pensare che ogni sogno si può realizzare. È possibile vivere i nostri sogni.

Angela è la prima concorrente transgender ad avere accesso alla finale, ma non la prima a gareggiare. Nel 2012 Jenna Talackova, Miss Universo Canada, ha lottato per partecipare al concorso: a quel tempo, Donald Trump - che ha gestito Miss Universo fino al 2015 - si oppose alla sua presenza, finendo poi per cedere in seguito alle polemiche.

Angela Ponce non ha incontrato ostacoli nel suo percorso:

Sono grata a Jenna Talackova perché ha gettato le basi che mi hanno permesso di competere. Sono felice di non aver incontrato ostacoli, tutte le concorrenti mi hanno accolto bene e vengo trattata come una qualunque altra ragazza. Per me è meraviglioso essere qui.

L'obiettivo di Angela è dimostrare proprio questo: lei è come tutte le altre reginette di bellezza. Ecco cosa ha dichiarato:

Penso di poter aprire molte menti e di eliminare molti pregiudizi, che non hanno basi reali. A tutte quelle che vogliono seguire le mie orme direi di non aver paura, di combattere per ciò che vogliono perché possiamo davvero realizzare i nostri sogni, in questo contesto così come in ogni altro.

A LGBTQ Nation, Angela Ponce ha parlato anche del diritto di "scegliere" la propria identità, che dovrebbe essere difeso sin dall'infanzia:

I bambini dovrebbero avere il diritto di usare il bagno che vogliono e in cui si identificano, dovrebbero essere educati a questo sin dalle scuole elementari. 

Questa notizia arriva a distanza di poche settimane dalle polemiche che hanno travolto il noto brand di lingerie Victoria's Secret per aver escluso (anche quest'anno) le modelle transgender dal cast del suo fashion show.

Riuscirà Angela Ponce a coronare il suo sogno? Di certo, ha già avuto la sua personale vittoria.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.