Stai leggendo: Il Contadino Cerca Moglie 4: ecco cos’è successo nell’8° puntata

Letto: {{progress}}

Il Contadino Cerca Moglie 4: ecco cos’è successo nell’8° puntata

Confessioni, allontanamenti, attrazioni difficili da controllare e un’altra eliminazione. Questo è quello che è successo durante l’ultima puntata de Il Contadino Cerca Moglie 4.

2 condivisioni 0 commenti

Con questa ottava puntata siamo finalmente entrati nella fase finale de Il Contadino Cerca Moglie 4. Un momento delicato e non sempre facile da gestire: la paura di perdere l’occasione di trovare l’amore ha infatti iniziato a colpire molti dei nostri protagonisti. C’è poi la convivenza forzata, che rischia di tirare fuori il meglio e il peggio di ognuno.

Ma lo scopo è lo stesso per tutti ed è esattamente quello che la scorsa settimana ha portato Dario ad uscire prima di scena con Valentina: innamorarsi. E per innamorarsi bisogna tirare fuori i propri lati più intimi e tutte quelle esperienze dolorose che ci hanno reso ciò che siamo, e che a volte preferiremmo tenere nascoste.

A questo proposito, rivediamo come si sono comportati i contadini in questa movimentata e a tratti commovente puntata.

Federica e la toccante rivelazione di Maki

Avevamo lasciato la nostra contadina in cerca di una moglie alle prese con un poema epico, ovvero la Maki furiosa. Ma per sua stessa ammissione, Maki è una a cui la collera passa in cinque minuti. Non sembra invece il caso di Francesca, che – nonostante le scuse della sua collega/rivale - il giorno dopo è rimasta con un umore davvero pessimo.

Situazione ingarbugliata ed animi troppo accesi? No problem, ci pensa Diletta Leotta, pronta a scapicollarsi dalle ragazze per mettere un po’ d’ordine. Per Federica il problema è sempre lo stesso: troppi alti e bassi.

 Di dubbi ne ha tanti. Loro sono concentrate su di me, ma perdono di vista quello che sto cercando io, ovvero una mano qui, un sostegno.

Dopo aver ascoltato attentamente Diletta, Federica ha deciso di dedicare del tempo alle ragazze, portandole a rilassarsi in uno splendido lago. Al termine della giornata, si è inoltre ritagliata un po’ d’intimità con entrambe. Un gesto molto apprezzato da Francesca - che è tornata finalmente a sciogliersi – ma anche da Maki, che ha colto l’occasione per rivelarle qualcosa su cui ha sempre preferito sorvolare. Ovvero la sua delicata situazione domestica e familiare, che la vede convivere con una madre non in salute, che sa a malapena della sua omosessualità e che probabilmente non la prenderebbe affatto bene. Su questo Federica ha le idee chiare, perché per due donne che si amano è una guerra continua:

Se io non avessi mamma che fa la guerra insieme a me, dove andrei?

La presenza di Diletta è stata anche stavolta efficace: dopo questa giornata, Federica ha infatti avuto la sensazione di mettere insieme i pezzi che le servono per una scelta. Giocherà anche lei d’anticipo come Dario?

Manuel tra presente e futuro

Il Momo scorbutico e chiuso delle prime puntate, sembra ormai un lontano ricordo. Qui, dalle parti del Piave, regna un’atmosfera completamente diversa, giocosa e rilassata.

Manuel e Mara sono molto complici, ma la loro sarà una sintonia da coppia o da amici? Per Rebecca la domanda è lecita, soprattutto perché il contadino veneto ha scelto di far vedere la sua futura casa proprio a lei.

Un gesto significativo, che Mara non ha preso affatto bene. Ma Manuel ha delle idee precise:

A Mara ho fatto vedere il presente mentre a Rebecca faccio capire come vorrei il futuro.

Libero finalmente di esprimersi e di comportarsi come farebbe normalmente, Manuel ha organizzato una grigliata con i suoi amici. Complice la notte, i festeggiamenti ed un clima spensierato, Momo ha preso Mara da una parte, esplicitandole ciò che gli stava passando per la mente:

Se mi guardi ancora così ti metto la lingua in bocca

Davanti a questa dichiarazione da vero e proprio stilnovista, Mara è rimasta irremovibile.

Non lo bacerò finché non capirò

Riuscirà a rimanere fedele a questa linea?

Riccardo e il suo doloroso passato

Tra tutti i contadini, Riccardo è sempre stato forse il più determinato a godersi quest’esperienza, conscio di come il tempo sia sempre poco. Una consapevolezza la sua, che deriva da qualcosa che l’ha segnato quando era ancora troppo piccolo. Suo padre, la colonna portante della sua famiglia, è venuto a mancare giovanissimo. 

La mattina mi ha salutato e la sera non è tornato più.

spiega Riccardo, ancora emozionato al ricordo di quegli anni in cui, poco più che ragazzino, doveva cercare di tenere in piedi sua mamma e sua sorella.

Faccio tanto per gli altri ma non ho mai quello che voglio per me.

ammette il contadino, che stavolta ha tutte le intenzioni di trovare una donna che sia davvero quella giusta.

La sua propensione verso Lina sembra non conoscere intoppi, a discapito di una Maria Anna sempre più sconfortata e infastidita. Una romantica cena in una raggiante Catania (cit) è l’occasione per conoscersi sempre meglio e per sentire i propri obiettivi di vita ancora una volta affini. Ma verrà presto anche il turno di Maria Anna. Riuscirà l’intraprendente ragazza a riguadagnare terreno?

Fabrizio tra battibecchi ed allontanamenti

Difficile invece stabilire una preferenza dalle parti di Fabrizio. Se una giornata al mare con i cavalloni sembra averlo trascinarlo tra le correnti di Serena, i continui litigi con Chiara paiono in qualche modo tirarlo dalla sua parte. D’altronde la fumantina pretendente è decisamente arrivata al limite e la sua valigia è ormai sempre dietro la porta. 

Non hai fatto niente per sorprendermi, non mi hai corteggiato. Io cerco una favola, non uno sciacqualattughe

Senza andare ad indagare troppo sul significato di questo colorito modo di dire, che ha se non altro il merito di richiamare i campi e le verdure, la verità è che a Fabrizio dispiace. Perché quella di Chiara:

 è una presenza che mi fa stare bene, anche se litighiamo in continuazione.

Giusto per rimanere in tema di detti, avete presente quando tra i due litiganti il terzo gode? Ecco, non è il caso di Marianna, che è sempre più distante e dubbiosa sul fatto che la vita di campagna possa realmente fare per lei. Che abbia perso l’interesse nei confronti di Fabrizio? La seconda defezione potrebbe essere dietro l’angolo.

Roberta: un’eliminazione e una dichiarazione

Saliamo ora in alta quota, dove l’aria è più pungente e dove l’esperienza de Il Contadino Cerca Moglie ha letteralmente messo sottosopra la tranquilla esistenza di Roberta, tirando fuori lati nascosti ed emozioni che sperava di non dover mai mostrare.

Io sono una donna di montagna e ciò che di bello che mi ha dato la montagna sono la mia semplicità, la mia naturalezza ed il coraggio.

Ma anche per lei, è arrivato il momento della prima eliminazione. Una scelta che Roberta ha preso con un po’ di amaro in bocca, consapevole del fatto che nessuno tra i suoi pretendenti abbia mai creato delle situazioni di intimità per conoscerla meglio.

Ad ogni modo, a doversene tornare a casa è stato un dispiaciutissimo Raffaele.

A questo punto Roberta può concentrarsi singolarmente sugli ultimi due ragazzi rimasti. A Stefano decide di regalare un’esperienza singolare ed emozionante, ovvero assistere al parto di una delle sue mucche. Un evento che lascia il timido geologo letteralmente a bocca aperta.

A Michele invece sceglie di offrire una cena fuori. Sebbene lui sia sempre più dubbioso nei suoi confronti, Roberta continua a nutrire una fortissima attrazione verso di lui. Le tante differenze caratteriali si sono trasformate, per la contadina, in un reale interesse.

Se fossi veramente me stessa, gli salterei addosso. E invece lo mando a c***** 

Insomma, il quesito è sempre lo stesso: si deciderà Michele ad andare oltre il suo modo di fare apparentemente respingente?

Per questo e i soliti altri misteri, vi diamo appuntamento alla settimana prossima. Ricordandovi che prima delle scelte finali, c’è sempre un altro, delicato passaggio: l’ultima notte.

Nel corso della nona puntata, tutti i contadini dovranno indicare un pretendente o una pretendente con cui trascorrere una notte fuori. E da Fabrizio sarà anche il momento di un’uscita di scena a sorpresa.

Vi aspettiamo mercoledì prossimo!

 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.