Stai leggendo: Coniglio ligure con patate, la ricetta tradizionale

Letto: {{progress}}

Coniglio ligure con patate, la ricetta tradizionale

Il coniglio alla ligure, lo storico secondo piatto ricco di gusto, a regola d'arte, adatto ad ogni occasione, anche alle tavole delle festività natalizie.

Come si prepara il coniglio alla ligure con patate istock

2 condivisioni 0 commenti

Di grande tradizione nella riviera del Ponente ligure, in special modo lungo la suggestiva zona che da Imperia va fino a Savona, il coniglio alla ligure è ormai una portata classica e celebre in tutta Italia. L'origine del secondo piatto tipico della Liguria si trova nella tradizione pastorale costiera, dove sin da tempi immemori sono molto diffusi tra i contadini locali gli allevamenti di conigli.

Il secondo piatto a base di carne di coniglio si arricchisce poi degli ingredienti principi del bagaglio culinario ligure, come il vino, le noci e i pinoli, le piccole e saporite olive taggiasche, da scegliere rigorosamente di produttori del territorio.

Profumi e colori che ricordano immediatamente la meravigliosa regione italiana, conosciuti e proposti in tavola durante i grandi pranzi della domenica o perfetti per le tavolate delle festività natalizie. Esistono differenti versioni del prelibato coniglio alla ligure, ad esempio da città a città, cambia leggermente la ricetta originale, fino ad arrivare a declinazioni peculiari come quella "alla sanremese".

Informazioni

Ingredienti

  • un coniglio nostrano in tocchi

Per la marinatura

  • acqua e aceto
  • olio extra-vergine di oliva
  • Rosmarino
  • timo e alloro
  • 2 spicchi d'aglio
  • una cipolla
  • un bicchiere di vino rosso locale
  • 4 o 5 patate nostrane

Preparazione

  1. Prendi il coniglio nostrano preparato a tocchi, lascialo qualche ora in marinatura con acqua e aceto. Asciugalo poi con carta assorbente.

  2. Fallo per prima cosa rosolare in padella senza condimento, per sigillare la carne.

  3. Trita la cipolla, schiaccia l'aglio e sminuzza le erbe aromatiche.

  4. Falla soffriggere in una pentola a parte con un filo di olio extra-vergine di oliva. Aggiungi il tutto al coniglio.

  5. Mescola e fai rosolare bene, poi spruzza il coniglio con il vino ligure.

  6. Aggiungi anche i pinoli e le olive taggiasche, le patate tagliate a pezzi piccoli, lascia in cottura per un'ora e mezza abbondante, a fiamma bassa e bagnando con il brodo mescolando di tanto in tanto.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.