Stai leggendo: Galantina di pollo: il secondo freddo di Natale della tradizione emiliana

Letto: {{progress}}

Galantina di pollo: il secondo freddo di Natale della tradizione emiliana

La galantina di pollo è il re dei piatti freddi da gustare a Natale e nei giorni di festa: la ricetta prevede pollo disossato e un ripieno di carne e mortadella.

Galantina di pollo iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

La galantina di pollo è un piatto scenografico e colorato, che deve i suoi natali all’estro culinario degli emiliani. Viene classificato nella categoria dei piatti rifreddi, vale a dire dei piatti cotti e poi serviti freddi. Ed è un ottimo secondo di Natale.  Una volta comprato il pollo disossato, la ricetta risulta davvero semplice. In caso di preparazione per il pranzo di Natale, puoi anche optare per il cappone. In fondo, il cappone è il re dei pranzi natalizi. 

Se preferisci disossarlo in prima persona, devi fiammeggiarlo per eliminare i residui delle piume, svuotarlo, tagliare il collo, eliminare le zampe e le ali e poi lavarlo sotto l’acqua corrente. Insomma, l’operazione richiede una certa manualità anche perché la seconda fase prevede un taglio lungo il dorso per eseguire la disossatura vera e propria.

Il cuore della galantina di pollo è la farcia a base di lombo di maiale, fesa di vitello e petto di pollo. Prima però di usare la carne per la farcitura, devi farla marinare per almeno due ore nel marsala. Per insaporire la farcia potresti usare anche la lingua salmistrata ridotta in pezzi, la cui aggiunta dipende solo dai tuoi gusti e da quelli dei tuoi ospiti. Passa dal tuo macellaio di fiducia e organizzati per servire ai tuoi ospiti una perfetta galantina di pollo!

Informazioni

Ingredienti

  • Pollo disossato 1,5 kg
  • Lombo di maiale 180 gr
  • Fesa di vitello 120 gr
  • Petto di pollo 200 gr
  • Prosciutto cotto 80 gr
  • Mortadella 100 gr
  • Uova 2
  • Sale q.b.
  • Pistacchi sgusciati 40 gr
  • Carota 1
  • Cipolla 1
  • Costa di sedano 1
  • Alloro 2 foglie
  • Marsala 200 ml

Preparazione

  1. Prepara il brodo con carota, sedano e cipolla e le ossa del pollo che avrai richiesto al macellaio. Lascia cuocere a fuoco medio in una pentola piena d’acqua insieme a una presa di sale e alle foglie di alloro. Di solito il brodo prevede circa 60 minuti di cottura.

  2. Lascia cuocere il brodo e nel frattempo taglia a dadini la carne di maiale e di vitello e il petto di pollo. Trasferisci la carne in una ciotola e mettila a marinare nel marsala per circa 120 minuti.

  3. Trascorse le 2 ore di marinatura, scola bene la carne e tritala molto finemente con un coltello.

  4. Metti la carne in una ciotola capiente e aggiungi metà del prosciutto cotto tritato e le due uova. Mescola con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti della farcia, aggiusta di sale e pepe e dai un’ultima mescolata.

  5. Taglia la mortadella e il restante prosciutto a listarelle e sbollenta i pistacchi per un minuto in acqua in modo da eliminare più facilmente la pellicina. Dopo aver eliminato la pellicina, trita grossolanamente i pistacchi.

  6. Stendi il pollo disossato su un piano di lavoro e adagia sopra uno strato di farcia di carne, ricoperto con le listarelle di prosciutto, le listarelle di mortadella e i pistacchi.

  7. Stendi due strati di farcia e richiudi il pollo formando un cilindro. Dopodiché cuci con lo spago alimentare in modo da sigillare le due estremità.

  8. Fai dei piccoli fori sulla pelle del pollo con l’ago e poi avvolgilo in un canovaccio pulito, legandolo a mo’ di caramella.

  9. Filtra il brodo e immergi il pollo all’interno. La cottura media dovrebbe durare circa 2 ore.

  10. Al termine della cottura, fai riposare la galantina di pollo per 20 minuti e poi liberala dal canovaccio.

  11. Metti il rotolo sul tagliere e lascialo raffreddare per almeno 4 ore. Trascorso il tempo del raffreddamento, taglia la galantina di pollo a fette e servi.

Galantina di pollo alle verdure

La galantina di pollo può essere resa ancora più scenografica e natalizia con l’aggiunta di verdure nella farcia. Ti basta tagliare a striscioline sottili un peperone rosso e uno giallo e farli cuocere in una padella con l’olio evo per qualche minuto.

Per la preparazione segui la procedura della ricetta qui sopra e aggiungi semplicemente le verdure nel ripieno, insieme ai pistacchi, alle listarelle di prosciutto e a quelle di mortadella. Otterrai così delle fette di galantina colorate e vivaci. Le verdure le puoi scegliere a piacimento. Se non gradisci i peperoni, aggiungi zucchine, funghi e carote oppure qualche cetriolino.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE