Stai leggendo: Manifesto dell’eclettico segno dell’Acquario

Letto: {{progress}}

Manifesto dell’eclettico segno dell’Acquario

Siete curiosi di saperne di più sul segno dell’Acquario? Divertitevi allora con la lettura di questo post!

Acquario segno zodiacale Getty

1 condivisione 0 commenti

Il segno zodiacale dell’Acquario (21 Gennaio – 19 Febbraio): undicesimo segno dello Zodiaco, l’Acquario è un segno fisso in quanto cade a metà della stagione invernale. Nonostante il nome, l’Acquario appartiene all’elemento Aria: già solo questo dettaglio può dare una prima idea del carattere un tantino anticonvenzionale ed originale dei nati sotto questo segno.

Bastian contrario per eccellenza, l’Acquario sembra nato per fare polemica, per ribellarsi allo status quo e per confutare la validità di qualsiasi opinione, tranne che di una: la propria. Unico depositario della sapienza e della verità, l’Acquario sin da piccolo si farà carico della nobile missione di cambiare il mondo per renderlo un posto più giusto. Non c’è causa civile, umanitaria, animalista, ambientalista per cui lui non si stia attivamente battendo e poco importa se, nel frattempo, i piatti si accumulano nel lavello: lui ha cose più elevate a cui pensare.

Amico leale e costante nel tempo, la sua intelligenza vivace e una discreta dose di curiosità lo rendono anche socievole e aperto verso le nuove conoscenze. Sarà sempre contento di fare lunghe chiacchierate o di andare a una mostra o di vedere l’ultimo film di quel regista armeno sconosciuto quasi a chiunque, tranne che a lui.

Per quanto sia disponibile nell’amicizia, in amore la musica cambia però: l’Acquario, signore è signori, è uno spirito libero. Insofferente ai legami ufficiali, difficilmente seguirà un percorso sentimentale tradizionale, che vive come soffocante e limitante. Non è sessualmente promiscuo, è solo che l’amore non è il principale interesse della sua vita, essendo un individuo molto cerebrale e poco passionale. L’unico modo per stare con lui è stimolarlo intellettualmente, condividendo i suoi ideali filosofici ma allo stesso tempo dandogli tanto, tantissimo spazio.

Se non siete pronti a trasferirvi a Paperopoli, dove ognuno vive a casa propria e ci si vede una volta ogni tanto, lasciate stare… 

L’Acquario uomo

VascoHDGetty
Vasco Rossi, Acquario nato il 7 Febbraio 1952

Se l’avete incontrato ad una manifestazione per i diritti dei colibrì, probabilmente vi ha affascinate con il suo brillante eloquio, la sua mentalità innovativa ed il suo spirito ribelle. Proprio lui, vestito e truccato di tutto punto da pennuto, ha guidato il corteo e poi ha aperto le danze mostrando a tutti i passi del sirtaki lappone, ballo propiziatorio per la salute degli uccelli, che ha imparato in uno dei suoi viaggi.

Gli avete dato corda, ci siete uscite per un po’ e, all’improvviso, la trasformazione: da uomo simpatico e cordiale è diventato freddo, scostante, sfuggente. Sempre oberato di lavoro fino al collo, oppure preso da una delle innumerevoli cause umanitarie per cui combatte, o sta facendo il bagno al cane: in ogni caso non ha più tempo per voi. Perché? Gli avete forse fatto qualcosa?

Care amiche, rilassatevi perché voi non c’entrate assolutamente nulla. L’uomo dell’Acquario è fatto così: è uno spirito libero, insofferente a qualsiasi forma di legame convenzionale, anche se fino ad un minuto prima è stato appiccicoso come la colla. Per capirlo meglio, analizziamo il mito legato al suo pianeta dominatore Urano: un simpatico vecchietto che, pur di non avere seccature e di non essere contraddetto, nascondeva i figli nelle profondità del sottosuolo man mano che nascevano.

Senza arrivare a questi estremi, l’Acquario è un maschio che ha bisogno di spazio, molto spazio. Più cercherete di ingabbiarlo in un rapporto esclusivo e pieno di responsabilità, più lui se la darà a gambe. Attenzione però: sventola alta la bandiera della sua indipendenza e libertà, ma voi non azzardatevi manco per scherzo a fare lo stesso perché il nostro amico usa due pesi e due misure. Se a lui non si può nemmeno chiedere al mattino se voglia andare a cena fuori la sera stessa (che ansia, programmare tutto), voi dovrete invece rigare dritto seguendo le sue indicazioni ed essere sempre a disposizione perché, prima o poi, gli verrà di nuovo voglia di vedervi.

Questo vale se siete la sua compagna o se lo state frequentando più o meno regolarmente. Parlando invece di amore in senso astratto, si innamora un soggetto del genere? Eccome se si innamora: senza concludere mai nulla, spasimerà per donne impossibili, spesso legate ad un altro. Apparentemente le inseguirà, le corteggerà, smuoverà le montagne per loro. In realtà il tutto avverrà nel chiuso della sua cameretta, come mera speculazione filosofica e, in sostanza, come mega scusa per non impegnarsi in un rapporto reale.

Se proprio lo volete, l’unica è alternare presenza e assenza. Mostratevi sicure di voi, vicine ai suoi ideali e, ogni tanto, non mostratevi proprio. Lasciate che si interroghi su cosa stiate facendo, che vi creda in giro per il mondo con un medico senza frontiere: solo voi dovrete sapere che siete sul divano, immobili, con la maschera facciale in posa. 

L’Acquario donna

Jennifer Aniston, Acquario nata l’11 Febbraio 1969HDGetty
Jennifer Aniston, Acquario nata l’11 Febbraio 1969

La donna dell’Acquario non è certo un tipo da lasciarsi abbindolare facilmente. Intelligente, curiosa, sospettosa: come una scienziata lei ricerca le evidenze dietro a ogni fenomeno ed è pronta a contraddire qualsiasi opinione le risulti dogmatica o campata per aria.

Eccentrica e originale, la si riconosce dal look minimalista ma con quel tocco di design che la rende moderna e a volte quasi androgina: di certo non è una donna che spende tempo e denaro in interminabili sedute dal parrucchiere o che si infila in vestitini rosa confetto coordinandoci le scarpe col tacco glitterate. Indaffarata come è, ha bisogno di muoversi velocemente anche se, pur non ammettendolo, vuole comunque lasciare il segno per cui il suo stile sarà pratico ma sottilmente seducente. Un esempio? Il maglione con lo scollo ampio che lascia una spalla di fuori: è il suo capo jolly che la farà sentire sexy senza apparente sforzo.

E’ la paladina della giustizia: la vedrete sempre impegnarsi in qualche battaglia sociale, fosse anche solo quella di creare un angolo “cat friendly” in ufficio, avendo letto che le fusa degli amici felini hanno un effetto terapeutico e rilassante. L’amicizia viene per lei al primo posto: così come le protagoniste di Sex & the City, considera più affidabili, duraturi e spontanei i legami amicali, rispetto alle relazioni sentimentali romantiche che lei vede foriere di complicazioni.

In amore è infatti meno scostante rispetto al suo corrispettivo maschile, ma siamo comunque di fronte ad una personalità irrequieta e selettiva: se non sarete più che brillanti, sicuri di voi stessi e culturalmente stimolanti non vi degnerà di uno sguardo, preferendo dedicarsi ad uno dei suoi mille interessi. Se riuscirete ad affascinarla, lasciatela libera ma non troppo: lo nega, ma in fin dei conti non le dispiace un uomo romantico con un certo polso che per lei sarà un punto fermo anche se, ovviamente, lo contrasterà spesso e volentieri.

Fan del proverbio “l’amore non è bello se non è litigarello”, avete trovato pane per i vostri denti!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE