Stai leggendo: Mamme italiane e diversity: come educhiamo i nostri figli?

Letto: {{progress}}

Mamme italiane e diversity: come educhiamo i nostri figli?

Lo abbiamo chiesto alle mamme in giro per il centro di Roma, ecco cosa ci hanno risposto.

0 condivisioni 1 commento

Educare i propri figli: il mestiere più difficile per qualsiasi generazione di genitori, e soprattutto di mamme.

Un compito che, oltre ad essere no-stop e no-limits, porta con sé tante insidie, che rischiano di trasformare in duro lavoro quello che dovrebbe invece essere un percorso di emozioni e grandi soddisfazioni per chiunque decida di intraprenderlo.

Come si fa quindi a decidere qual è la linea più giusta da tracciare, quel concetto a cui tornare ogniqualvolta si ci ritrovi a vacillare tra un dubbio e un pregiudizio?

Tutela della diversità: le interviste alle mamme italiane

Lo abbiamo chiesto alle mamme in giro per Roma: in una cornice di una soleggiata mattina d'inverno abbiamo chiesto alle donne a passeggio per le vie del centro di raccontarci la vita dei propri figli.

Dalla materia preferita al "Ti aiuta in casa?", ognuna di loro ha raccontato ai microfoni di FoxLife cosa rende unici e inimitabili i propri figli, quali caratteristiche hanno solo loro e cosa si augurano per il loro futuro.

Ognuna di loro si è lasciata andare, si è emozionata, e ci ha spiegato cosa spera di trovare un domani nella persona che starà accanto ai propri figli: generosità d'animo, pazienza, dolcezza, rispetto, amore.

E come può tutto questo essere vincolato ad un genere o ad un orientamento sessuale? Può questo essere legato all'essere nato in una terra piuttosto che in un'altra, al professare credi diversi, al divertirsi con hobby bizzarri che non fanno male a nessuno?

Non sono queste cose a rendere una persona quella giusta, o quella sbagliata. 

Educare i propri figli ad essere liberi è l'unica cosa giusta da fare.

Volevamo dire grazie a Paola, Ilaria, Loretta, Mariella, Rim, Elisabetta, Cristina, Tereza, e a tutte le altre donne che ci hanno aiutato a raccontare questa storia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE