Stai leggendo: Natale in Abruzzo: la ricetta del dolce al cioccolato tipico, il parrozzo

Letto: {{progress}}

Natale in Abruzzo: la ricetta del dolce al cioccolato tipico, il parrozzo

Il parrozzo è il dolce natalizio tipico della tradizione culinaria abruzzese, a base di mandorle e cioccolato fondente. Scopriamo la ricetta e la sua curiosa origine.

Il Parrozzo il dolce abruzzese di Natale iStock

1 condivisione 0 commenti Il voto di 1 utente

Il parrozzo è il tipico dolce abruzzese, che allieta il palato di grandi e piccini durante il periodo delle feste di Natale. La patria di questo piatto è la città di Pescara, dove nel lontano 1920 dalla creatività del pasticcere Luigi D’Amico nacque questo dolce squisito. L’obiettivo del pasticcere era quello di riprodurre un dolce simile al “pane rozzo”, ossia una pagnotta della tradizione contadina di forma semi sferica e realizzata con farina di granoturco.

Per il colore giallastro tipico della farina, Luigi D’Amico utilizzò ben 6 uova, mentre per l’effetto scuro della crosta di pane si servì del cioccolato fondente fuso. Il risultato? Un dolce profumato e morbido, tanto che anche Gabriele D’Annunzio ne rimase piacevolmente colpito. Infatti, il poeta e scrittore pescarese finì per celebrarlo dedicandogli un intero sonetto, La Canzone del Parrozzo.

Se per il vostro menù di Natale volete preparare il parrozzo, secondo la ricetta originale della tradizione abruzzese, vi occorrono le uova, lo zucchero, il cioccolato e le mandorle.

Per quanto riguarda l’impasto si può usare il semolino oppure, in alternativa, la farina gialla, in modo da ricreare il colore giallastro. Questo dolce emana un profumo agrumato, per cui vi consigliamo di usare la scorza di un limone non trattato, oppure, una fialetta di aroma di limone.

Informazioni

Ingredienti

  • Uova 6
  • Zucchero 200 gr
  • Semolino 150 gr
  • Mandorle tritate 200 gr
  • Scorza limone non trattato 1
  • Liquore all'amaretto 2 cucchiai
  • Cioccolato fondente 150 gr
  • Burro 30 gr

Preparazione

  1. Lavorate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo. Unite le mandorle tritate e il semolino, o la farina, e amalgamate bene il tutto con una frusta.

  2. A questo punto, aggiungete la scorza grattugiata del limone e i due cucchiai del liquore all'amaretto.

     

  3. Montate gli albumi a neve e incorporateli al composto, girando sempre dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontarli.

  4. Imburrate e infarinate uno stampo a cupola, tipico del Parrozzo e versatevi sopra l’impasto. Ora il dolce è pronto per la cottura. Riscaldate il forno statico e cuocete a 160° per circa 50 minuti.

  5. A cottura ultimata, lasciate raffreddare il Parrozzo e nel frattempo preparate la glassa, facendo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro, girando di tanto in tanto.

  6. Una volta pronta la glassa versatela sul Parrozzo partendo dal centro. Ricoprite tutta la superficie aiutandovi con una spatola in silicone e livellate bene. Servite il Parrozzo freddo.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE