Stai leggendo: Outlander 4: com'è stata costruita la piantagione di River Run

Letto: {{progress}}

Outlander 4: com'è stata costruita la piantagione di River Run

Entertainment Weekly ci porta sul set di Outlander 4 per scoprire com'è stata costruita la piantagione di River Run, situata nel Nord Carolina, nella serie, dimora della zia di Jamie.

0 condivisioni 0 commenti

La Carolina del Nord è una zona ricca di piantagioni, tra le più maestose degli Stati Uniti: magia e mistero si mescolano a immense distese di verde.

Outlander 4 è ambientata negli Stati Uniti e i produttori della serie dovevano fare del loro meglio per ricreare quel loro ambiente. Alla fine del primo episodio, Jamie e Claire si recano da zia Jocasta, parente dello scozzese, che li ospita nella sua imponente piantagione di River Run. Dato che le riprese della serie si svolgono in Scozia, scopriamo in che modo gli scenografi hanno ricostruito quella mansione settecentesca.

View this post on Instagram

Is that... CLARENCE?!🐴 #Outlander #STARZ

A post shared by Outlander (@outlander_starz) on

Ecco tutti i segreti svelati a Entertainment Weekly sulla casa di Jocasta in Outlander 4.

Outlander 4: la casa di zia Jocasta e la ricostruzione storica

Per attenersi all'epoca storica in cui si vuole ambientare la quarta stagione, bisogna innanzitutto partire dalle fondamenta - letteralmente. Gary Steele, designer di produzione, ha progettato la casa e poi l'ha costruita. Prima di tutto si è informato, facendo molte ricerche sulle piantagione del diciottesimo secolo, cercando di capire quali fossero le usanze dell'epoca pre-coloniale.

Successivamente, gli scenografi si sono messi al lavoro, trovando un'area perfetta in Scozia che avesse terreno a sufficienza e che affacciasse su una rientranza, in modo da creare un effetto magico. Soprattutto, gli autori di Outlander si sono assicurati che la zona non fosse abitata! L'esterno della casa è stato costruito di volta in volta, ed è stato migliorato attraverso l'uso di effetti visivi e con uno schermo blu.

Per girare gli esterni in notturna, la produzione ha adottato degli enormi pannelli solari per illuminare l'intera scena. Una scelta costosa ma efficace: tutti sapevano che stavano girando Outlander in quella zona!

Outlander 4: gli effetti visivi per la casa di Jocasta

In una delle immagini promozionali di Outlander 4, Jamie e Claire posano davanti la casa di Jocasta. Anche in questo caso, gli esterni sono stati migliorati grazie all'uso di effetti visivi. Il team di Gary Steele si è invece occupato di decorare l'interno. Sul sito La Gazzetta di Outlander, è possibile leggere ulteriori dettagli sul lavoro del designer.

La zia di Jamie è una donna molto ricca, ha dei possedimenti terrieri e degli schiavi che vi lavorano. Per questo motivo, Steele ha usato tutta la sua fantasia: le pareti hanno una base rossa e hanno diciassette strati di vernice su di esse, che ricordano il colore del tabacco (un modo come un altro per indicare la ricchezza della proprietaria terriera).

Le decorazioni interne sono belle ed eleganti: dal tessuto damascato verde acqua, al floreale e seta - queste utilizzate per sedie e divani. 

Il risultato è da mozzare il fiato. Il team di Outlander ha realizzato un lavoro davvero incredibile, non trovate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE