Stai leggendo: Porridge caldo di amaranto, pera caramellata e anice stellato

Letto: {{progress}}

Porridge caldo di amaranto, pera caramellata e anice stellato

La zuppa calda di amaranto ti porterà quel piccolo attimo di felicità di cui hai bisogno ogni mattina per iniziare la giornata bene. Aggiungi dell'anice stellato, della cannella e della pera caramellata per una colazione sana, dai profumi inebrianti.

Piatto con porridge alle spezie Rodi Roşcata

2 condivisioni 0 commenti

La zuppa calda di amaranto è un'ottima alternativa al tipico porridge di avena: non è solo ricca di nutrienti ma anche saziante, gustosa e senza glutine. Considerato "l'oro degli Inca", l'amaranto, grazie al contenuto alto di aminoacidi essenziali, è un pseudocereale ideale per variare l'alimentazione sana, perfetto per il regime alimentare vegano e anche per l'alimentazione delle persone celiache

Zuppa dolceHDRodi Roşcata

A differenza della quinoa, l'amaranto cuoce per più tempo e necessita di più liquido: per una parte di amaranto servono tre parti di liquido. Per preparare questo porridge caldo ho usato dell'acqua e del latte di soia, che puoi sostituire con del latte parzialmente scremato o vegetale. Siccome volevo una zuppa dalla consistenza cremosa, invece di tre, ho usato quattro parti di liquido.

L'amaranto ha un sapore dolce, quindi per dolcificare la zuppa ho usato solo un cucchiaino di miele e dei dadini di pera caramellata. 

Ciotola con zuppa dolce alla fruttaHDRodi Roşcata

Superfood dal delizioso sapore di nocciola, l'amaranto dà ai dolci un gusto davvero particolare. In questa ricetta, per esaltare il sapore del piatto, ho aggiunto un pizzico generoso di cannella in polvere e ho cotto la pera con dell'anice stellato. 

L'intero piatto di zuppa ha circa 260kcal, di cui 39 g carboidrati, 7,6 g grassi e 7,4 g proteine. Per ridurre l'apporto calorico del piatto, dolcifica con della stevia e sostituisci le mandorle con dei frutti di bosco oppure servi con dello yogurt greco 0 grassi.

Informazioni

Ingredienti

  • Semi di amaranto 30 grammi
  • Latte di soia non zuccherato 60 ml
  • Acqua 60 ml
  • Pera 70 grammi
  • Mandorle 10 grammi
  • Miele 10 grammi
  • Cannella in polvere A piacere
  • Anice stellato 2 stelline

Preparazione

  1. Lavo bene i semi di amaranto sott'acqua corrente, scolo con l'aiuto di un colino e metto a cuocere a fiamma dolce, insieme al latte di soia e all'acqua, per circa 40 minuti. Spengo la fiamma, copro la pentola con un coperchio e lascio riposare per 5 - 7 minuti.  

  2. Sbuccio e taglio a dadini piccoli la pera. Metto a cuocere in un pentolino con poca acqua e l'anice stellato. Non appena la pera si ammorbidisce, scolo e faccio caramellare nella padella antiaderente con 5 g di miele e della cannella.

  3. Tosto leggermente le mandorle e trito grossolanamente.

  4. Verso il porridge nel piatto (se vuoi una consistenza più cremosa aggiungi un altro po' di latte di soia e amalgama bene), decoro con i dadini di pera, le mandorle tostate, irroro con il miele rimasto e spolvero con della cannella.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.