Stai leggendo: Non una di meno: tutto sulla manifestazione nazionale del 24 novembre

Letto: {{progress}}

Non una di meno: tutto sulla manifestazione nazionale del 24 novembre

Come da 3 anni a questa parte, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il movimento Non una di meno ha organizzato una manifestazione nazionale a Roma. Ecco tutti i dettagli.

16 condivisioni 0 commenti

Per il terzo anno di seguito il movimento Non una di meno, in occasione dell’imminente Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra ogni 25 novembre dal 1999, ha organizzato - per il 24 novembre prossimo a Roma - un’importante manifestazione nazionale.

Quest’anno più che mai, come si legge nel testo di convocazione, il corteo ha una matrice politica e sarà volto a difendere non solo i diritti delle donne ma anche quelli dei migranti e della comunità LGBTQ+: “L’attuale governo si è fatto portatore di una vera e propria guerra contro donne, migranti e soggettività lgbt*qia+, attraverso misure e proposte di legge che insistono su un modello patriarcale e autoritario che vorrebbe schiacciare e ridurre al silenzio la nostra libertà”.

Mentre dichiara di voler porre fine alla povertà, questo governo pianifica misure che intensificano la precarietà e accentuano la dipendenza economica che ci espone ancora di più alla violenza e alle molestie sul lavoro.

In particolare, la “marea femminista” scenderà in piazza anche per dire la sua contro il discusso DDL Pillon in quanto, asserisce il movimento Non una di meno:

[Il decreto] si scaglia contro le donne su affido e mantenimento dei figli per difendere la famiglia tradizionale e ristabilire ruoli e gerarchie di genere che negano l’autodeterminazione delle donne. La libertà di decidere sul nostro corpo e delle nostre vite è sempre più attaccata da campagne fondamentaliste di criminalizzazione dell’aborto che oggi trovano spazio in ogni parte del mondo e rappresentanza nel governo. Noi rispondiamo che la libertà di abortire non si tocca e che il Ddl Pillon non si riforma, si blocca!

View this post on Instagram

Alcune delle foto delle tantissime città italiane in mobilitazione per respingere il DdL Pillon: presidi, flash mob, assemblee pubbliche tematiche, cortei, iniziative e molto altro ancora a: Alessandria, Bari, Bergamo, Bologna, Brescia, Brindisi, Cagliari, Catania, Crema, Ferrara, Firenze, Genova, Livorno, Lucca, Macerata, Mantova, Massa, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pescara, Pisa, Pistoia, Ponente Ligure, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rimini, Roma, Siena, Sud Pontino, Terni, Torino, Trento, Trieste, Venezia, Verona, Vicenza. Lo stato di agitazione permanente lanciato da Non una di meno non è solo una evocazione, ma continua! Verso il 24 novembre per la manifestazione nazionale a Roma contro la violenza maschile e di genere sulle donne. #nonunadimeno #statodiagitazionepermanente #fermiamopillon

A post shared by Non Una Di Meno (@nonunadimeno) on

Quello chiedono le donne che scenderanno in piazza è di avere “un reddito di autodeterminazione , universale e individuale, un salario minimo europeo, welfare universale e servizi, per uscire dal ricatto della povertà e della violenza… la libertà di muoversi e di restare, diritto d’asilo, cittadinanza e un permesso di soggiorno europeo senza condizioni, svincolato da lavoro, matrimonio e studio” ma anche di porre fine

Al gioco razzista che strumentalizza stupri e femminicidi La violenza contro le donne non ha colore: è sempre violenza maschile.

La manifestazione nazionale di Non Una Di Meno a Roma partirà alle ore 14.00 di sabato 24 novembre da Piazza della Repubblica e arriverà sino a Piazza San Giovanni mentre il giorno dopo (25 novembre) si terrà - dalle ore 10.00 alle ore 16.00 presso il Liceo Scientifico Statale Nomentano in Via della Bufalotta, 229 -  l’assemblea nazionale per organizzare lo sciopero globale del prossimo 8 marzo.

Pronte a scendere in piazza?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO