Stai leggendo: Minestra maritata napoletana, primo piatto della cucina napoletana

Letto: {{progress}}

Minestra maritata napoletana, primo piatto della cucina napoletana

C'è un primo piatto che non manca mai sulle tavole natalizie napoletane ed è la saporita minestra maritata. Vuoi sapere come si prepara? Scopri la ricetta campana per un primo unico.

La minestra maritata seconda la ricetta di Napoli istock

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 4 utenti

Un trionfo di delizie locali e regionali di verdure e carne si sposano alla perfezione in una ricca ricetta partenopea, eccellenza che spicca sulla tavola in occasioni come il Natale e la Pasqua. Questo primo piatto delle festività ha origini indietro nel tempo ed è una ricetta "figlia della fameovvero nata all'interno della creativa cucina povera, preparata sin dagli inizi con gli scarti di carne, verdure ed erbe spontanee.

Non c'è una sola ricetta e non c'è un solo modo di preparare questa sorta di zuppa calda ricca di ingredienti. Il connubio di carne e verdure all'interno della minestra segue disponibilità e stagionalità delle materie prime e anche la tradizione familiare della cuoca o del cuoco.

La minestra maritata, matrimonio fortunato tra brodo bollente, carne e verdure scalda il palato e il cuore, scopriamo allora una versione classica ricca di carni, erbe aromatiche e ortaggi.

Informazioni

Ingredienti

  • Cicoria 200 g
  • Bietole 200 g
  • broccoletti neri 250 g
  • Cavolo verza 1

Per il brodo di carne

  • Gambi di sedano 2 o 3
  • Carote 2
  • Un mazzetto di prezzemolo
  • Qualche chiodo di garofano
  • manzo muscolo o corazza 500 g
  • salsicce napoletane 300 g

Preparazione

  1. Cominciamo preparando il brodo di carne, pulendo la gallina e tagliandola nel possibile in tocchi più piccoli. Tagliare anche il resto della carne in piccole medie dimensioni.

  2. Far bollire l’acqua salata. Aggiungere carota e sedano tagliata grossolanamente e il mazzetto di erbe aromatiche.

  3. Lasciare il brodo in cottura per circa 5 ore.

  4. Pulire le verdure, sbollentarle in acqua salata e poi lasciarle a raffreddare con il ghiaccio.

  5. Filtrare il brodo e mettere la carne da parte, disossandola e tagliandola in parti ancora più piccole.

  6. Aggiungere le verdure al brodo e infine la carne. Quando il brodo sarà bollente, servire il tutto con una bella grattugiata di formaggio.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO