Stai leggendo: The Resident 2x04: Conrad sotto accusa

Letto: {{progress}}

The Resident 2x04: Conrad sotto accusa

Conrad nei guai e i nuovi piani di Bell al centro del quarto episodio di The Resident 2.

1 condivisione 0 commenti

Il quarto episodio di The Resident, dal titolo Questione di tempo, si incentra su un grave problema della sanità americana, mostrandoci con quale facilità molto spesso i pazienti - a torto - fanno causa ai dottori per avere un cospicuo rimborso economico dalle aziende ospedaliere con l’aiuto di avvocati che si stanziano nei dintorni delle strutture mediche proprio per convincerli ad agire.

La puntata, infatti, si apre con Conrad in sala riunioni, costretto a difendersi - aiutato dal padre e da una squadra di legali de Chastain - dalle accuse di un giovane rimasto sulla sedia a rotelle dopo un intervento d’urgenza dello specializzando. L’episodio va avanti in un flashforward in cui, mentre Hawkins viene interrogato, ripercorriamo insieme a lui cosa è effettivamente accaduto.

Il tutto ha inizio durante un festival musicale dove Conrad e Devon sono stati chiamati come volontari per gestire gli eventuali malori del pubblico e durante il quale il boato dovuto a due casse scoppiate crea il panico tra la folla che scappa impaurita. La folle fuga miete alcune vittime tra le quali Josh Robinson, un ragazzo che per mestiere fa la guida per sport estremi e che è destinato a diventare l’acerrimo amico di Conrad.

Le condizioni di Josh appaiono subito più gravi del previsto in quanto lo sportivo, a causa dell’abuso di alcuni integratori, ha mandato in tilt il suo corpo ormai pieno di coaguli, uno dei quali gli arriva al cervello e “obbliga” Conrad a dover intervenire d’urgenza e senza la supervisione - come protocollo pretenderebbe - di un neurochirurgo.

Josh è qui perché ho rischiato.

Il gesto di coraggio di Hawkins salva la vita a Josh che però rimane parzialmente paralizzato e decide di fare causa al medico. Scelta che manda su tutte le furie il padre di Conrad il quale, dopo l’interrogatorio del figlio e a sua totale insaputa, paga il paziente per il suo silenzio:

La prossima volta che qualcuno ti salverà la vita ringrazialo.

I machiavellici piani di Bell

Mentre Conrad è costretto a subire un processo (alle intenzioni), Randolph Bell, per salvare l’ospedale dall’orlo di una crisi economica e soprattutto per far sì che il Chastain diventi un polo d’eccellenza di Atlanta, decide di chiedere una mano a Julian Booth (che intanto ancora gira attorno a Pravesh nel tentativo di sedurlo) la quale gli presenta il capo della società per cui lavora durante una cena.

Una scena di The Resident 2x04FOX

Bell, infatti, vuole stringere un accordo con la Quovadis e con il giovane genio che l’ha fondata, Gordon Page. Durante il suo incontro con lo “Steve Jobs” della tecnologia medica, scopriamo il motivo per il quale Bell è così legato al denaro: in realtà l’amorale cardiochirurgo proviene da una famiglia molto modesta e il suo unico Dio - ora che è un uomo di potere - sono i soldi.

Mina e Austin

Intanto l’intensa storyline tra Mina e Austin continua in maniera del tutto inaspettata. Il chirurgo, dopo uno scontro in sala operatoria con la specializzanda affida la Okafor - con il benestare di Bell - al reparto di ortopedia nella convinzione di punirla per i suoi pretenziosi atteggiamento.

Una scena di The Resident 2x04FOX

Lì Mina lavora con la dottoressa Kitt Voss, un genio del suo campo che finalmente - al contrario di Austin - le dà l’opportunità di imparare qualcosa e soprattutto di operare trasformando quella che per A.J. era una punizione in una grande opportunità per la Okafor che non ha nessuna intenzione di tornare a lavorare con Austin.

Solo per i veri appassionati di The Resident

Per coloro che amano il medical drama che ha svelato il lato oscuro della sanità americana, su FoxLife.it è possibile rivedere tutti i video dei momenti più belli delle prime due stagioni dello show in streaming in italiano.

The Resident va in onda ogni Martedì in seconda serata alle 22.00 su FoxLife, canale 114 di SKY.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE