Stai leggendo: Crostini toscani di fegatini: la ricetta regionale toscana per le feste

Letto: {{progress}}

Crostini toscani di fegatini: la ricetta regionale toscana per le feste

I crostini toscani di fegatini sono il perfetto antipasto delle feste, dal Natale alla Pasqua. Per la preparazione serve il pane tipico toscano senza sale.

Crostini toscani di fegatini iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

I crostini toscani di fegatini di pollo sono un antipasto semplice e veloce, apprezzato da chi ama i sapori decisi. In Toscana questi crostini non mancano mai sulle tavole dei giorni di festa, dal Natale alla Pasqua passando per i pranzi domenicali con parenti e amici. Di solito, incontrano i gusti di tutti, ma prima di prepararli accertati che i tuoi commensali gradiscano i fegatini.

Per rispettare la vera tradizione toscana devi utilizzare il pane senza sale. Ti basta tostarlo poco prima di servirli e poi spalmarci sopra il tuo paté. Non temere che il pane toscano renda insapore la ricetta. Al contrario, contribuirà a creare il giusto equilibrio di sapori con il paté piuttosto saporito.

I crostini sono davvero di una facilità estrema. Secondo la tradizione culinaria, i fegatini vanno cotti in padella con il burro. La nostra ricetta è più leggera e prevede l’olio al posto del burro. Prima di usarli, però, mettili a bagno per circa 30 minuti dopo aver eliminato le parti grasse e i nervetti. Dopodiché, lavali sotto l’acqua corrente del rubinetto e inizia la preparazione. Se i tuoi ospiti preferiscono piatti più delicati, metti a bagno i fegatini in acqua e aceto in modo da smorzarne leggermente il sapore.

I crostini toscani di fegatini prevedono anche abbondante salvia, che si sposa benissimo con il sapore della carne. Se riesci, usa quella fresca e darai uno sprint in più al piatto.

Informazioni

Ingredienti

  • Fegatini di pollo 320 gr
  • Crostini di pane 8
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Salvia 6 foglie
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Costa di sedano 1
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Brodo di pollo 1 bicchiere
  • Farina 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Trita la cipolla, la carota e il sedano e mettili a rosolare in padella con l’olio. Mentre il trito rosola, taglia grossolanamente i fegatini con un coltello.

  2. Quando le verdure sono appassite, aggiungi i fegatini con le foglie di salvia. Aggiusta di sale e pepe e fai cuocere per circa 10 minuti a fiamma moderata.

  3. Trascorsi i 10 minuti, trasferisci i fegatini su un piano di lavoro e tritali finemente con un coltello.

  4. Rimettili in padella e aggiungi il brodo e 1 cucchiaino di farina. Mescola per bene e lascia cuocere ancora per circa 15 minuti.

  5. Quando il brodo è evaporato, spegni e lascia raffreddare. Per ottenere una preparazione più cremosa, puoi passare i fegatini al mixer. Se invece ti piace che i tuoi crostini toscani abbiano un paté con i pezzetti di carne, evita il mixer.

  6. Dopo aver tostato il pane, spalma il tuo composto di fegatini e porta in tavola.

Crostini toscani di carne e fegatini

I crostini toscani di fegatini sono una di quelle ricette che favorisce la creatività perché si possono arricchire con tanti ingredienti. Una ottima variante sono i crostini di carne e fegatini con aggiunta di salsiccia di maiale

La ricetta prevede una cottura distinta dei due tipi di carne. La salsiccia, infatti, va incisa e privata della pelle e poi fatta rosolare in padella con olio e mezzo bicchiere di vino bianco. Per i fegatini, invece, adotterai la stessa procedura della nostra ricetta.

Una volta terminate entrambe le cotture, mescola insieme i due tipi di carne e servili sui crostini di pane croccante appena abbrustolito. Puoi anche evitare di mescolare fegatini e salsiccia e preparare dei crostini doppio gusto, distribuendo su una metà il pollo e sull’altra il maiale. 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.