Stai leggendo: Quinoa: cos'è, perché fa bene e le ricette di questo superfood adatto ai celiaci

Letto: {{progress}}

Quinoa: cos'è, perché fa bene e le ricette di questo superfood adatto ai celiaci

Consistenza cremosa e gusto simile a quello delle noci - la quinoa è il superfood dalle mille proprietà benefiche che si presta a tantissime pietanze nutrienti, gustose e sane.

Ciotola con semini Rodi Roşcata

6 condivisioni 0 commenti

Anche se viene considerata un cereale, lo pseudocereale quinoa è in realtà un parente delle verdure a foglia verde come gli spinaci e le barbabietole. I semi di quinoa hanno l'aspetto e le dimensioni del miglio, contengono proteine di altissima qualità, antiossidanti e tanto calcio, più facile da assimilare rispetto al calcio contenuto nel latte.

La quinoa è uno dei superfood con un alto potere saziante e basso indice glicemico, quindi aiuta a controllare l'appetito. Un etto di quinoa apporta circa 350 kcal. Conosciuta come uno degli alimenti più nutrienti, privo di glutine, la quinoa si trova sotto forma di semi, farina, pasta, latte e fiocchi. Può essere inclusa nella dieta iperproteica, nel regime alimentare dimagrante (nella giusta quantità), indispensabile nell'alimentazione vegana e nella dieta di chi soffre di celiachia. Sebbene esistono oltre 200 varietà di quinoa dai colori diversi, la più conosciuta e consumata è la quinoa Real, dal colore giallo - grigio.  

Le proprietà della quinoa

Grazie alle sue proprietà, questo pseudocereale viene chiamato anche "madre di tutti i semi". Contiene tutti e 9 aminoacidi essenziali, vitamine e minerali, fornendo quasi quattro volte più calcio del grano, più ferro, una buona quantità di fibre, vitamine dal gruppo B ed E.
Il calcio contenuto in questo alimento aiuta a costruire e mantenere la salute delle ossa e dei denti, regola le contrazioni del cuore e facilita il funzionamento dei nervi e dei muscoli. 

La quinoa è un'ottima fonte di riboflavina, una vitamina dal gruppo B, che aiuta a ridurre la frequenza degli attacchi dolorosi di chi soffre di emicrania, accelerando il metabolismo energetico nel cervello e nelle cellule muscolari. 

Essendo un carboidrato complesso, la quinoa agisce come agente disintossicante, facilitando il progresso del cibo attraverso il tratto digestivo. Il consumo regolare di quinoa aiuta a prevenire la stitichezza. 

Ciotolina con semi coloratiHDRodi Roşcata

Con quali alimenti abbinare la quinoa

La quinoa può essere abbinata praticamente con tutti i tipi di legumi, nella preparazione di primi piatti nutrienti e bilanciati dal punto di vista nutrizionale. Ottima nelle insalate, abbinata con della verdura fresca, oppure nelle zuppe, insieme alla verdura cotta. Un'accoppiata molto particolare e invitante è zucca - quinoa o funghi - quinoa. Proprio come un cereale, la quinoa può essere servita insieme ai piatti di pesce o carne bianca.

Per esaltare i sapori, aggiungi nei piatti di quinoa delle spezie come lo zenzero, del cumino o del cardamomo. Con la quinoa lessata e frullata bene con dell'olio di oliva, salsa di soia e abbondante basilico puoi preparare una salsa deliziosa da servire con la carne arrosto.

Come cucinare la quinoa

Quinoa lessata

Prima di cucinare, sciacqua molto bene la quinoa sotto abbondante acqua corrente per togliere la saponina, una sostanza dal gusto amarognolo (innocua per la salute ma sgradevole per il sapore del piatto). Per ogni etto di quinoa aggiungi doppia quantità di liquido: acqua, brodo vegetale o di carne, oppure per le preparazioni dolci del latte o delle bevande vegetali. Versa nel pentolino la quinoa lavata, il liquido e metti a cuocere a fiamma dolce, per circa 10 - 12 minuti dall'ebollizione. Trascorso questo tempo, il liquido dovrebbe essere stato assorbito quindi non ci sarà bisogno di scolare.

Se vuoi un piato dal sapore ancora più particolare, una volta lavati, tosta per alcuni minuti i semi nella padella antiaderente e continua la cottura come indicato sopra.

Cucinare la quinoa nel forno a microonde

insalata di quinoa con zuccaHDistock

La cottura nel forno a microonde è ancora più veloce, i chicchi di quinoa vengono perfettamente sgranati, quindi scegli questo tipo di cottura se vuoi aggiungere la quinoa nelle insalate. Lava bene la quinoa, metti in un contenitore grande, adatto al microonde, aggiungi il liquido (1 parte di quinoa e 2 parti di liquido), copri con un coperchio adatto e fai cuocere a intensità massima per 3 minuti. Togli il contenitore dal microonde, mescola con un cucchiaio e rimetti a cuocere per altri 3 minuti. Lascia raffreddare bene prima di aggiungere la quinoa nell'insalata. 

Con la quinoa messa in ammollo puoi preparare anche una deliziosa, nutriente e croccante pizza. Lava bene la quinoa e lascia in ammollo per almeno 8 ore, prepara l'impasto, aggiungi il condimento preferito e inforna.

La quinoa nelle preparazioni dolci

La quinoa si presta benissimo anche alla preparazione di dolci senza glutine, creme e dessert. Per un porridge nutriente, cuoci i semi di quinoa nel latte aggiungendo un pizzico di cannella, dell'essenza di vaniglia e guarnisci con frutta fresca, frutta secca, gocce di cioccolato e del miele.

Essendo priva di glutine, la farina di quinoa non è adatta per la preparazione di lievitati, invece la puoi usare con fiducia nella preparazione delle torte gluten free, dei biscotti o come addensante nei dolci a cucchiaio.

Le migliori ricette con quinoa 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO