Stai leggendo: Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas innamoratissimi al loro 18° anniversario di matrimonio

Letto: {{progress}}

Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas innamoratissimi al loro 18° anniversario di matrimonio

Sono passati già 18 anni da quando Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones si sono sposati. Il loro è un amore forte, che ha superato tantissimi ostacoli - primo su tutti il dolore della malattia - e che oggi potrebbe resistere a qualsiasi tempesta.

Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones Getty Images

3 condivisioni 0 commenti

Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones festeggiano il loro 18esimo anniversario di matrimonio, un traguardo importante che l'attrice ha voluto omaggiare in modo estremamente semplice: sui social, la signora Douglas ha condiviso uno scatto in bianco e nero che la ritrae in compagnia del marito. Nella foto, lei ha lo sguardo sognante e lui sembra sussurrarle qualcosa all'orecchio, come se si trattasse di un segreto.

La complicità e l'intesa sono tutto per i Douglas, che nel corso di questi quasi 20 anni insieme hanno affrontato sfide difficili ritrovandosi a ogni ostacolo sempre più forti. Michael (74 anni) e Catherine (49 anni) si sono sposati nel 2000 al Plaza Hotel di New York, un anno dopo il loro primo incontro avvenuto al Deauville Film Festival. Inizialmente in molti erano scettici nei riguardi del loro amore, principalmente a causa della grande differenza d'età. Tuttavia, i due hanno dimostrato nel tempo di essere legati da un sentimento solido e di voler davvero trascorrere insieme il resto della loro vita.

Nel 2013, Michael e Catherine - che sono genitori di Dylan (18 anni) e Carys (15 anni) -  sembravano essere vicini alla rottura. I due sono stati lontani a lungo, ma sono poi tornati insieme più forti di prima.

Una pausa, quella tra loro, che ha seguito frangenti complessi. Nel 2010, Michael Douglas scoprì di avere un tumore alla gola, da cui fortunatamente è guarito. Quella circostanza, però, come ovvio che sia mise a dura prova sua moglie.

Ecco cosa ha dichiarato l'attrice a E!Online qualche tempo fa:

Quando a Michael fu diagnosticato un cancro pensai di non avere gli strumenti per farcela. Ma è incredibile da dove viene la forza: dalla famiglia e dagli amici, dagli estranei che ci supportano.

L'attrice fu molto colpita dall'atteggiamento positivo e pragmatico del marito, che in seguito alle cure perse ben 40 kg:

Una volta avuta la diagnosi, disse: 'Ok, cosa devo fare?'. Era molto aperto con i bambini, nessun segreto. Lo hanno visto curarsi e insieme abbiamo fatto fronte a tutto.

View this post on Instagram

18 years.💕

A post shared by Catherine Zeta-Jones (@catherinezetajones) on

Di lì a poco, superata quella brutta avventura, è stata Catherine Zeta-Jones ad aver bisogno di aiuto. Nel 2012, la star di Chicago si è confrontata con la diagnosi di disturbo bipolare: "Non bisogna soffrire in silenzio e non c'è da avere vergogna nel cercare aiuto" disse, svelando al pubblico le sue condizioni di salute per aiutare chi versava nelle sue stesse condizioni.

In quel periodo, Catherine e Michael hanno passato molto tempo distanti, ma ne hanno approfittato per rimettere insieme i pezzi e capire come far funzionare ancora meglio il loro matrimonio, oggettivamente reduce da colpi piuttosto duri da incassare. Nel 2014, i due sono tornati ufficialmente insieme, scegliendo di apparire sul red carpet del Super Bowl nelle vesti di coppia.

Qual è il segreto che ha permesso al loro rapporto di salvarsi, nonostante tutto? Una grande forza di volontà.

Michael Douglas e Catherine-Zeta JonesHDGetty Images
Michael Douglas e Catherine-Zeta Jones, più innamorati che mai

Ecco cosa ha dichiarato nel 2015 Michael Douglas da Ellen DeGeneres:

Penso che ogni coppia abbia dei momenti difficili, ma tutto si può risolvere se entrambi lo vogliono. Siamo tornati, più forti che mai.

Congratulazioni a questa coppia inossidabile, che ha saputo fare dei momenti di difficoltà una ricchezza.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.