Stai leggendo: 5 splendide capitali del mondo poco toccate dal turismo di massa

Letto: {{progress}}

5 splendide capitali del mondo poco toccate dal turismo di massa

Dalla belissima e struggente Sarajevo alle futuristiche Astana e Baku, da Abu Dhabi sita su un isolotto del Golfo Persico alla frizzante Montevideo, scoprite le capitali del mondo non ancora toccate dal turismo di massa dove regalarsi un break.

Astana iStockphoto

3 condivisioni 0 commenti

Se amate scoprire mete insolite che non rientrano tra le principali mete del turismo di massa, regalatevi un break in una delle capitali del mondo poco conosciute. Tra queste vi è Sarajevo, vicinissima all'Italia eppure così dimenticata nonostante il suo fascino e la sua lunga storia, oppure grandi città mediorientali dal nome esotico come Astana e Baku. Queste due metropoli stanno crescendo a ritmo vertiginoso e si allontano decisamente molto dal concetto occidentale di capitale di uno stato, basti pensare che Astana è stata costruita secondo uno schema urbanistico preciso.

Altre capitali poco conosciute sono Adu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti, dove passato e futuro si intrecciano tra grattacieli altissimi e suk, o la vivace Montevideo in Uruguay, una città dalle mille sfaccettature.

Ecco 5 capitali del mondo bellissime e poco infestate dal turismo di massa, da visitare prima possibile se ti senti un viaggiatore più che un turista, ideali per regalarsi un'esperienza di viaggio unica e indimenticabile.

  1. Sarajevo, Bosnia-Erzegovina
  2. Astana, Kazakistan
  3. Baku, Azerbaigian
  4. Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti
  5. Montevideo, Uruguay

1 - Sarajevo, Bosnia-Erzegovina

Tra le capitali poco conosciute da visitare almeno uno volta nella vita vi è Sarajevo una cittadina situata lungo il fiume Miljacka e circondata dalle Alpi Dinariche dove si sono scritte alcune delle pagine più intense e dolorose della storia europea recente.

Il terribile assedio a cui è stata sottoposta Sarajevo nel 1992 durante la cruenta guerra che l'ha praticamente distrutta è, infatti, costantemente ricordato ai suoi abitanti e ai turisti dalle Rose di Sarajevo. I fori lasciati sull'asfalto dai mortai sono stati, infatti, colorati in resina rossa e per la loro forma ricordano delle rose. 

Questa città dalla struggente bellezza per secoli è stata definita la Gerusalemme d'Europa in quanto nel suo centro storico sono presenti luoghi di culto di 4 religioni diverse e passeggiando per le sue strette e spesso intricate vie è possibile ammirare tantissime testimonianze del crogiuolo di culture che, ancora, la caratterizzano.

  • Lingua ufficiale: bosniaco, croato, serbo
  • Valuta: marco bosniaco
  • Fuso orario: UTC+1
  • Clima: continentale, da dicembre a febbraio le minime sono costantemente sotto zero e le massimo contenute entro i 5 gradi. D'estate le minime non superano i 12 gradi e le massime si attestano tra i 22 e 26 gradi delle giornate più calde.
  • Come raggiungere Sarajevo: dall'Italia non vi sono voli diretti ma è necessario effettuare uno scalo, l'Aeroporto Internazionale di Butmir si trova a 6 km dalla capitale.
  • Dove dormire a Sarajevo: Hotel Europe, un elegante hotel 5 stelle situato in centro città e attivo da oltre 130 anni oppure Hotel Villa Orient, un albergo recentemente ristrutturato dotato di ogni comfort.
SarajevoHDiStockphoto
Uno scorcio di Sarajevo al tramonto.

2 - Astana, Kazakistan

Un'altra capitale del mondo poco conosciuta e non ancora toccata dal turismo di massa è Astana, una metropoli moderna e cosmopolita costruita a... tavolino. Fino al 1997 quando la capitale del Kazakistan era Almaty, Astana si chiamava Tselinograd e aveva un aspetto decisamente diverso.

Dopo il 1997 con lo spostamento della sede del parlamento, Tseolinograd o Astana è stata ricostruita avvalendosi dell'intervento di molte 'archistar' che ne hanno ridisegnato lo skyline cancellando l'antica atmosfera sovietica.

Oggi Astana è, quindi, una metropoli decisamente interessante per tutti gli appassionati di architettura e di storia recente e tra le sue attrazioni imperdibili vi è la Torre di Bayterek con la sua sfera d'oro, progettata da Norman Foster, il Museo della Cultura Nazionale e il Palazzo della Pace e della Concordia, una piramide in vetro che ha fatto nascere numerose leggende per la sua simbologia legata al mondo massonico.

  • Lingua ufficiale: kazako e russo
  • Valuta: tenge kazako
  • Fuso orario: UTC +5/+6
  • Clima: fortemente continentale, da novembre a marzo le temperature sia minime che massime sono costantemente sotto zero con valori che si aggirano rispettivamente sui -18 e -10 gradi. In estate le minime raggiungono i 15 gradi e le massime 26 gradi.
  • Come raggiungere Astana: dall'Italia è sempre necessario effettuare almeno uno scalo, l'Aeroporto Internazionale dista 14 km dalla capitale.
  • Dove dormire ad Astana: Rixos President Hotel Astana, raffinata struttura sita nel quartiere governativo che offre 2 eleganti ristoranti e un’attrezzata spa oppure Come Inn, un albergo moderna e confortevole perfetta anche per soggiornare con tutta la famiglia.
AstanaHDiStockphoto
Astana, la futuristica capitale del Kazakistan.

3 - Baku, Azerbaigian

Baku, la capitale dell'Azerbaigian, sita sotto al livello del mare e bagnata dal Mar Caspio è una metropoli che sta evolvendo a ritmo incessante e offre ai suoi turisti, per ora in prevalenza russi, arabi e iraniani, moltissime attrazioni e svaghi al punto di essere definita la Montecarlo d'Oriente.

Il cuore di Baku è costituito dall’Iceri Seher, la suggestiva Old Town cinta da mura antiche e dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall’Unesco, mentre la parte nuova della città è un susseguirsi di eleganti palazzi ed edifici che combinano stili architettonici occidentali e orientali creando uno stupefacente mix.

Baku è, infatti, una città talmente elegante, pulita e ordinata da non sembrare reale.

Tra le sue principali attrazioni oltre a tutta la zona dell'Old Town, vi sono il Palazzo degli Shirvanshah, ovvero della dinastia reale, la Torre della Vergine, il Centro culturale Heydar Aliyev, progettato da Zaha Hadid e le Flame Towers. Al tramonto, questi 3 altissimi grattacieli si illuminano creando stupefacenti giochi di luce.

  • Lingua ufficiale: azero
  • Valuta: manat azero
  • Fuso orario: UTC+4
  • Clima: lievemente continentale, le temperature minime durante i mesi più freddi non scendono mai sotto i 2 gradi mentre le massime raggiungono i 10 gradi. D'estate le minime si attestano sui 23 gradi e le massime arrivano a 30 gradi.
  • Come raggiungere Baku: l'Italia non è collegata con voli diretti alla capitale dell'Azerbaigian ma è necessario effettuare almeno uno scalo. L'aeroporto internazionale di Baku dista 20 km dal centro della città.
  • Dove dormire a Baku: Terrace Hotel, una moderna struttura dotata di una terrazza da cui godere di un favoloso panorama sulla città oppure il Nemi Hotel un confortevole albergo sito nella Old Town.
BakuHDiStockphoto
Lo skyline di Baku caratterizzato dalle Flame Towers.

4 - Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

Una capitale poco conosciuta, seppur rappresenti uno scalo internazionale per molti voli diretti verso il medioriente, è Abu Dhabi  la scintillante capitale degli Emirati Arabi Uniti che sorge su un'isola del Golfo Persico.

Questa città, il cui skyline è caratterizzato da altissimi e futuristici grattacieli come le Etihad Towers a cui si alternano imponenti centri commerciali come il Marina Mall, cela anche attrazioni che raccontano la sua lunga storia come la Gran Moschea dello Sceicco Zayed, una delle più grandi del mondo. Questo immenso complesso presenta, infatti, 1.000 colonne di marmo bianco e 80 cupole.

Un'altra imperdibile attrazione dove forse scoprire l'anima più autentica di Abu Dhabi è suk di Al Ain, curiosando tra le sue bancarelle si possono scovare degli incantevoli prodotti d'artigianato locale introvabili altrove.

  • Lingua ufficiale: arabo
  • Valuta: dirham degli Emirati Arabi Uniti
  • Fuso orario: UTC+4
  • Clima: desertico, nei mesi più freddi le temperature minime arrivano ai 13 gradi e nelle giornate estive si attestano sui 42 gradi.
  • Come raggiungere Abu Dhabi: tramite voli diretti in partenza da Milano o Roma operati da Etihad Airways, l'Abu Dhabi International Airport dista 30 km dal centro della città.
  • Dove dormire ad Abu Dhabi: Yas Hotel, una futuristica struttura realizzata per metà sull'acqua e per metà sulla terra oppure il Grand Continental Flamingo Hotel un albergo situato a pochi passi dalla passeggiata panoramica Corniche.
Abu DhabiHDiStockphoto
Abu Dhabi vista dall'alto.

5 - Montevideo, Uruguay

Una capitale poco conosciuta e sicuramente sottovalutata per le sue potenzialità turistiche è Montevideo, una metropoli effervescente e dinamica dove passato e futuro si fondono per regalare ai turisti emozioni uniche.

Qui è, infatti, possibile fare lunghe e rilassanti passeggiate lungo il suo bel lungomare costeggiato da grattacieli e poi addentrarsi nel suo centro storico costituito dalla Ciudad Vieja e caratterizzato da edifici in stile art déco, case coloniali e maestosi monumenti come il Palacio Salvo o il Teatro Solís

  • Lingua ufficiale: spagnolo
  • Valuta: peso uruguaiano
  • Fuso orario: UTC -3
  • Clima: temperato, nei mesi più freddi si registrano temperature comprese tra i 7 e 15 gradi, mentre nel periodo più caldo sono comprese tra i 18 e i 32 gradi.
  • Come raggiungere Montevideo: dall'Italia è sempre necessario effettuare almeno uno scalo, l'Aeroporto Internazionale Carrasco si trova a 5 km dal centro cittadino.
  • Dove dormire a Montevideo: Belmont House, un elegante albergo situato vicino a spiaggia e dotato di centro fitness, di una piscina e di un rigoglioso giardino oppure l'Hotel Bahamas sito sul lungomare Rambla Costanera di Canelones.
MontevideoHDiStockphoto
Montevideo, tra grattacieli e mare.

Vota anche tu!

Quale capitale poco conosciuta vorresti visitare?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE