Stai leggendo: Passatelli in brodo: il primo piatto del menu di Natale in Emilia Romagna

Letto: {{progress}}

Passatelli in brodo: il primo piatto del menu di Natale in Emilia Romagna

I passatelli in brodo rendono più saporito il menu del pranzo di Natale: sperimenta la ricetta tradizionale e la variante senza brodo con tanti condimenti diversi.

Passatelli in brodo iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

I passatelli in brodo sono buoni tutto l’anno, ma a Natale lo sono ancora di più perché hanno il sapore della tradizione che si tramanda da anni nelle case emiliane. I passatelli sono in realtà un piatto povero a base di pane, uova, noce moscata e parmigiano. Inizialmente, infatti, si utilizzava solo il formaggio attaccato alla crosta. Oggi, invece, il quantitativo di formaggio e quello di pane si equivalgono.

La superficie ruvida del passatello è ottenuta con uno speciale attrezzo, difficile da trovare al di fuori dell’Emilia Romagna. Si tratta di un cerchio di metallo con fori larghi circa 5 millimetri e due manici laterali. Basta fare forza sui manici per ottenere il passatello. In assenza di questo attrezzo, puoi utilizzare tranquillamente uno schiacciapatate dai fori grossi.

Questa ricetta di Natale non è complicata da fare in casa. Devi solo controllare il grado di consistenza dell’impasto, che non deve essere né duro né morbido. La consistenza giusta è una sorta di via di mezzo. Fai attenzione anche alla cottura. Non appena i passatelli risalgono in superficie, spegni il fornello. In media, la cottura ideale è di 4 minuti. Se li fai stare in acqua per un lasso di tempo superiore, rischi che si sfaldino completamente.

Informazioni

Ingredienti

  • Parmigiano grattugiato 200 gr
  • Pangrattato 200 gr
  • Uova 4
  • Noce moscata q.b.

Per il brodo

  • Carota 1
  • Cipolla 1
  • Costa di sedano 1
  • Sale q.b.
  • Carne (Cappone) 800 gr

Preparazione

  1. Metti in una pentola capiente il cappone e le verdure. Aggiungi un quantitativo di acqua sufficiente a coprire tutti gli ingredienti, regola di sale e fai cuocere a fuoco basso per circa 2 ore.

  2. Controlla ogni tanto la cottura e elimina la schiuma che si forma in superficie con una schiumarola.

  3. Una volta pronto, filtra il brodo con un colino e fallo riposare. In questo modo, il grasso salirà in superficie e potrai eliminarlo facilmente con un cucchiaio.

  4. Ora prepara l’impasto dei passatelli. Metti in una ciotola il parmigiano, il pangrattato, le uova e la noce moscata e mescola con l’aiuto di una forchetta.

  5. Quando gli ingredienti si sono amalgamati, lavora l’impasto con le mani per renderlo il più possibile omogeneo.

  6. Lascia riposare l’impasto per circa 30 minuti. Metti una pentola con il brodo a bollire e immergi direttamente i passatelli che fuoriescono dallo schiacciapatate.

  7. Quando i passatelli arrivano a una lunghezza di circa 6 centimetri, muovi lo schiacciapatate in modo da farli cadere in acqua. Prosegui così fino al termine dell’impasto.

  8. Quando il brodo ricomincia a bollire, spegni il fornello e prepara i tuoi piatti di passatelli.

Passatelli asciutti

Se non ami il brodo, puoi preparare i passatelli asciutti con condimenti diversi. Li cuoci sempre nel brodo per insaporirli per bene e poi li ripassi in padella con il condimento che preferisci. Puoi anche evitare il brodo di carne e preparare un semplice brodo vegetale.

I passatelli asciutti sono ottimi con burro fuso e tocchetti di prosciutto saltato in padella oppure con salsiccia e radicchio. Diventano poi ancora più buoni con una crema di formaggio sciolto con un po’ di latte. Ma quale formaggio scegliere? Puoi usare il parmigiano per richiamare il sapore dell’impasto oppure il taleggio che è molto buono ridotto in crema. Per insaporire ancora di più rosola in padella qualche listarella di speck e aggiungi così una nota croccante al piatto

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE