Stai leggendo: Elton John ha una cotta micidiale per Taron Egerton: 'Se solo fossi più giovane'

Letto: {{progress}}

Elton John ha una cotta micidiale per Taron Egerton: 'Se solo fossi più giovane'

Quando Taron Egerton ha incontrato Elton John per la prima volta sul set di Kingsman - Il cerchio d'oro, l'icona della musica ha subito rivelato la sua ammirazione per l'attore in termini inequivocabili.

L'attore Taron Egerton e il cantante Elton John Getty Images

8 condivisioni 0 commenti

Taron Egerton porterà presto sul grande schermo il biopic Rocketman in cui interpreta Elton John negli anni folli della sua scalata al successo, ma i due si erano conosciuti molto prima, in occasione delle riprese del film Kingsman - Il cerchio d’oro.

Durante la sua apparizione al talk show di Jimmy Kimmel per promuovere il suo ultimo film, Robin Hood - L’origine della leggenda, Taron Egerton ha finito inevitabilmente per parlare anche dell’atteso biopic, raccontando un aneddoto divertente sul suo primo incontro con Sir Elton. L’icona della musica, infatti, aveva un divertentissimo ruolo/cameo nel secondo film di superspie inglesi diretto da Matthew Vaughn, e proprio durante le riprese, un giorno era stato chiesto a Egerton di presentarsi in una chiesa - era il set di una scena di matrimonio - di fronte a un organo per incontrare Elton John. Egerton era molto emozionato: "È come incontrare un membro della famiglia reale!".

Mi ero immaginato questo incontro molto disinvolto e casuale tra due uomini e [quando sono arrivato] lui ha detto: ‘Se solo fossi cinque anni più giovane, è con me che ti saresti sposando, ora’.

Egerton ride e aggiunge: “Ma lui è fatto così, è incredibilmente divertente”. Più tardi, Kimmel ha voluto sapere qualcosa in più dei costumi usati nel film: una curiosità comprensibile, visto che gli outfit strampalati di John sono una sua fondamentale cifra stilistica, e le prime immagini nel trailer del film promettono già benissimo. Come il vero Elton, Egerton nel biopic ha indossato scarpe con ali dorate, una giacca in lamé dorato, cappello da cowboy, salopette, un abito in stile elisabettiano e ovviamente gli occhiali da sole esagerati.

Osiamo molto in questo film, soprattutto con i costumi; a volte indossavo di tutto, a volte niente.

Taron Egerton ha anche rivelato come sia riuscito a ottenere l’ambito ruolo, e non è stato grazie a quell’incontro in chiesa: quando l’attore gallese si era messo a cantare una canzone del suo film Eddie the Eagle - Il coraggio della follia, Thrill Me (registrata con Hugh Jackman), e il regista di Kingsman Matthew Vaughn che è anche produttore di Rocketman è rimasto seriamente impressionato: “Tu sai cantare! No davvero, tu sai cantare!”, aveva esclamato, ed è vero - ascoltare per credere. Di certo non ha guastato il fatto che John abbia apprezzato Egerton fin dal primo momento.

Ora l’attore può dirsi amico della superstar: non solo Elton John gli ha regalato il suo primo orecchino di diamante, ma durante un suo concerto ha dedicato una canzone a lui e al regista Dexter Fletcher, Don't Let The Sun Go Down On Me. È stato un momento molto emozionante che Egerton descrive così: “Mia madre ha cominciato a piangere, e io ho cercato di trattenermi, ma poi le mie labbra hanno cominciato a tremolare”, e l'attore si è ritrovato a piangere di fronte a migliaia di sconosciuti.

Rocketman è atteso al cinema per marzo 2019, mentre Robin Hood -L’origine della leggenda, con Jamie Foxx, Eve Hewson e Jamie Dornan, arriva in sala il prossimo 22 novembre.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.