Stai leggendo: Baccalà al forno: il secondo di Natale della tradizione meridionale

Letto: {{progress}}

Baccalà al forno: il secondo di Natale della tradizione meridionale

Il baccalà al forno è il secondo della Vigilia di Natale in tante regioni italiane: prova la versione semplice con pomodorini e olive e quella con le patate.

Baccalà al forno iStock Photo

0 condivisioni 0 commenti

Il baccalà al forno è uno dei piatti assolutamente da preparare per la cena del 24 dicembre. La Vigilia di Natale in Puglia, in Campania, in Calabria e non solo si festeggia con il baccalà. Le versioni al forno o fritte sono le più diffuse perché il sapore è garantito e il tempo per la preparazione è ridotto. Certo, le cose cambiano leggermente a seconda che si utilizzi il baccalà già ammollato in acqua oppure quello non dissalato.

Nel secondo caso, dovrai mettere in ammollo il baccalà in acqua fredda per almeno un paio di giorni. Durante la fase dell’ammollo, inoltre, ti toccherà cambiare spesso l’acqua così da eliminare il sale in eccesso. Per essere sicura di reidratarlo alla perfezione, cambia l’acqua più o meno ogni otto ore.

La ricetta è semplicissima e la riuscita è assicurata a patto di non coprire il sapore del pesce con troppi ingredienti extra. Puoi aggiungere qualche spezia o qualche erbetta in più rispetto a quelle previste, ma senza esagerare così da lasciare il baccalà assoluto protagonista del piatto.

Abbi anche l’accortezza di sorvegliare la cottura. Il baccalà non deve cuocere troppo altrimenti tende a diventare stopposo.

Informazioni

Ingredienti

  • Baccalà 1 kg
  • Pomodorini 20
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino bianco secco 1 bicchiere
  • Alloro 2 foglie
  • Pinoli 50 gr
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Olive denocciolate 20

Preparazione

  1. Taglia il filetto di baccalà in tranci e trasferiscilo in una teglia da forno. Cospargi di olio e aggiungi un pizzico di sale, ma senza esagerare.

  2. Taglia i pomodorini a metà e mettili nella teglia insieme allo spicchio d’aglio, alle foglie di alloro, ai pinoli e alle olive tagliate a rondelle.

  3. Versa nella teglia il bicchiere di vino bianco e inforna a 180 gradi per circa 40 minuti. Sorveglia il baccalà durante la cottura per evitare che si secchi. Se necessario, puoi ammorbidire aggiungendo un filo d’olio in più.

  4. Sforna e porta in tavola il tuo baccalà al forno.

Baccalà al forno con patate

Di solito, il baccalà al forno della vigilia di Natale prevede le patate o meglio un letto di patate.

Taglia le patate a fette sottili e disponibile su una pirofila cosparsa di olio di oliva. Adagia sopra i filetti di baccalà e ricoprili con altre fette di patate. Per insaporire aggiungi origano, timo e gli altri ingredienti della nostra ricetta, vale a dire pomodorini e olive. Inforna e lascia dorare per bene le patate.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.