Stai leggendo: Ezra Miller, 'animale fantastico', ha sfoggiato un altro bizzarro look con tanto di incantesimo

Letto: {{progress}}

Ezra Miller, 'animale fantastico', ha sfoggiato un altro bizzarro look con tanto di incantesimo

Dopo il papa nero di Parigi, Ezra Miller sfila sul red carpet della prima londinese di Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald con un outfit di piume bianche e la peggiore delle Maledizione Senza Perdono. Un po'Lady Gaga e un po' Edvige.

Ezra Miller a Londra Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Solo qualche giorno dopo l’exploit del red carpet parigino, Ezra Miller mette a segno un’altra apparizione memorabile alla premiere londinese di Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald.

L’attore 26enne che nella saga di J.K. Rowling interpreta Credence Barebone, l’orfano dal passato misterioso che è al centro della vicenda di questo secondo capitolo, si è presentato sul tappeto rosso dell’evento, il 13 novembre, con un ensemble firmato Prada di candidi pantaloni sormontati da un altrettanto niveo e voluminoso maglione coperto di piume, i capelli ritti in punte acuminate, del trucco metallico sul viso e soprattutto un incantesimo terribile sui palmi delle mani. Un meraviglioso mix dello stile bizzarro di Lady Gaga e un cosplay di Edvige, la civetta bianca di Harry Potter (che rende quell'Avada Kedavra sulle mani un doloroso ricordo).

Ezra Miller alla prima di Londra  di Animali fantastici: I Crimini di GrindelwaldHDGetty Images

Le parole scritte in nero a formare un triangolo sono ben famose ai fan del Wizarding World: “Avada Kedavra”. Si tratta dell’Anatema che Uccide (o Maledizione Mortale), la peggiore delle Maledizioni Senza Perdono, e potrebbe essere un indizio a ciò che succede nel secondo capitolo della saga di Animali fantastici.

Avada Kedavra, scritto sulle mani di Ezra MillerHDGetty Images
Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald, Ezra Miller a LondraHDGetty Images

Ezra si è autoproclamato in passato un “nerd” di Harry Potter, a livelli quasi ossessivi: chi meglio di lui per fomentare ancora di più l’aspettativa per questo film, che secondo le previsioni riuscirà a guadagnare oltre 275 milioni di dollari nel primo weekend, visto che esce in contemporanea in molte parti del mondo.

Intervistato sul tappeto rosso di Leicester Square, nel cuore della capitale inglese, Miller ha detto che il suo primo incantesimo sarebbe proprio questo: "Mi ci impegno ormai".

Da noi l’attesa è agli sgoccioli: a partire dal 15 novembre sarete chiamati a schierarvi con Albus Silente o Gellert Grindelwald. Da che parte starete?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.