Stai leggendo: L'amica geniale: arriva la serie tratta dal romanzo della Ferrante

Letto: {{progress}}

L'amica geniale: arriva la serie tratta dal romanzo della Ferrante

Dopo il grande successo al festival di Venezia, la serie TV di Saverio Costanzo tratta dal libro di Elena Ferrante arriva sul piccolo schermo grazie a TimVision, dal 27 novembre.

2 condivisioni 0 commenti

L’amica geniale, una delle serie più attese della stagione che ha raccolto grande successo alla 75ma Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, sta per arrivare in TV grazie a TIMVISION.

A partire dal 27 novembre, infatti, ogni martedì saranno pubblicate due nuove puntate e tutto lo show rimarrà disponibile sulla piattaforma digitale. La serie firmata HBO, Rai Fiction e TIMVISION e prodotta da Wildside e Fandango è diretta da Saverio Costanzo (La solitudine dei numeri primi) e tratta dal best seller omonimo di Elena Ferrante, che è il primo libro di una tetralogia che comprende anche Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta.

Questa la trama ufficiale de L'amica geniale: “Quando l’amica più importante della sua vita sembra essere scomparsa senza lasciar traccia, Elena Greco, una donna anziana che vive in una casa piena di libri, accende il computer e inizia a scrivere la storia sua e di Lila, la storia di un’amicizia nata sui banchi di scuola negli anni 50. Ambientato in una Napoli pericolosa e affascinante, inizia così un racconto che copre oltre sessant’anni di vita e che tenta di svelare il mistero di Lila, l’amica geniale di Elena, la sua migliore amica, la sua peggiore nemica”.

Le due giovanissime protagoniste, Elena e Lila sono state interpretate da due coppie distinte di attrici: Elisa Del Genio e Ludovica Nasti sono le bambine da piccole, mentre le versioni adolescenti hanno le fattezze di Margherita Mazzucco e Gaia Girace.

Si tratta di una produzione davvero imponente, con un cast numeroso e un vero e proprio esercito di comparse (i costumi sono nell’ordine delle migliaia e comprendono moltissime creazioni originali) che si muovono su un set gigantesco: in quel di Caserta, per ricreare infatti i quartieri della Napoli del Dopoguerra, sono stati ricreati gli esterni di 14 palazzi, gli interni di cinque appartamenti, una chiesa e un tunnel.

La Ferrante ha collaborato alla stesura delle sceneggiature insieme a Francesco Piccolo, Laura Paolucci e Saverio Costanzo. Inoltre, questo ambizioso progetto vanta Paolo Sorrentino e Jennifer Schuur tra i produttori esecutivi.

Chi di voi seguirà questa emozionante serie?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.