Stai leggendo: Incendi in California: le star di Hollywood auspicano una maggiore tutela dell'ambiente

Letto: {{progress}}

Incendi in California: le star di Hollywood auspicano una maggiore tutela dell'ambiente

Da Gerard Butler a Miley Cyrus, Lady Gaga e le Kardashian, sono tantissime le celebrity che hanno dovuto evacuare le loro case in queste ore a causa dei terribili incendi che stanno devastando la California. Dopo la sofferenza, è il momento di reagire.

Lady Gaga, Gerard Butler e Kim Kardashian Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Il bilancio degli incendi che, ormai da diverse ore, stanno flagellando la California si fa sempre più drammatico. Attualmente sono 31 i morti e si contano ancora 228 dispersi. Una vera e propria tragedia ambientale che sta tenendo il mondo intero con il fiato sospeso, mentre le immagini delle fiamme scorrono su tutti gli schermi e rimbalzano in Rete lasciando addosso un'angosciante sensazione di impotenza. Temperature altissime, siccità e venti forti hanno scatenato e alimentato l'incendio più vasto che lo Stato abbia mai affrontato nella storia.

Si tratta, quindi, di un evento senza precedenti, che non può lasciare indifferenti. Ha fatto molto discutere, in proposito, un tweet condiviso dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump: lapidario e, a detta di molti, "senza cuore".

Il tycoon non ha mostrato alcuna compassione nei riguardi delle vittime e dei tantissimi sfollati:

L'unica causa di questi mortali ed enormi incendi in California è l'incompetenza nella gestione dei parchi. Sono stati sborsati milioni di dollari ogni anno, ci sono tante vite perse, e tutto per colpa della penosa gestione delle foreste. Rimediate subito oppure stop ai fondi federali.

La cantante Katy Perry ha reagito con sdegno alle affermazioni del Presidente: 

Queste sono parole senza cuore. Non ci sono fattori politici, solo brave famiglie americane che stanno perdendo tutto mentre lei Presidente twitta.

Leonardo DiCaprio, da sempre impegnato nella tutela dell'ambiente, ha tenuto a sottolineare come siano i cambiamenti climatici in atto negli ultimi anni ad aver determinato tutto questo:

La ragione per cui questi incendi sono aumentati e peggiorati è da rintracciare nei cambiamenti climatici e nella siccità. Aiutare le vittime e le forze antincendio non dovrebbe essere una questione di parte.

Sono tante le star di Hollywood che hanno perso le loro case e che sono state costrette ad evacuare la zona. Gerard Butler è stato uno dei primi a condividere sui social le tremende immagini della sua abitazione ormai distrutta.

Anche il regista di Doctor Strange Scott Derrickson ha perso la sua casa nell'incendio, ma ha rassicurato tutti sulle condizioni di salute della sua famiglia.

Alyssa Milano scrive:

Ho appena evacuato casa mia. Ho preso i miei figli, i cani, il computer e un paio di stivali. Mio marito è a New York.

Anche la famiglia Kardashian-Jenner è stata colpita dagli incendi. Kim Kardashian e Kanye West hanno dovuto abbandonare la loro villa, mentre Caitlyn Jenner ha visto la sua bruciare tra le fiamme.

View this post on Instagram

Hope everyone is safe!

A post shared by Kim Kardashian Snapchat 🍑 (@kimkardashiansnap) on

Lady Gaga è stata fotografata mentre abbandonava la sua casa di Malibù, tra le zone più interessate dagli incendi.

Stringe il cuore lo scatto condiviso su Instagram dal cantante Robin Thicke. La sua casa è andata completamente distrutta: in una foto, suo figlio siede sulla sabbia, tra le ceneri dell'incendio.

View this post on Instagram

Contemplating next move...

A post shared by Robin Thicke (@robinthicke) on

Orlando Bloom ha mostrato delle terrificanti immagini della strada di casa sua in fiamme.

Miley Cyrus ha condiviso su Twitter alcune parole che toccano il cuore:

Completamente devastata per le fiamme che hanno travolto la mia comunità. Sono fortunata. I miei animali e gli amori della mia vita sono al sicuro. La mia casa non c'è più, ma sopravvivono i ricordi che ho con la mia famiglia e le persone a me care.

Il nostro sostegno va a tutte le vittime di questa tragedia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.