Stai leggendo: J.K. Rowling ha fatto causa alla sua assistente: le rubava anche i gadget di Harry Potter

Letto: {{progress}}

J.K. Rowling ha fatto causa alla sua assistente: le rubava anche i gadget di Harry Potter

La scrittrice ha chiesto un risarcimento di oltre 30 mila dollari.

La scrittrice  J.K. Rowling Getty Images

1 condivisione 0 commenti

J.K. Rowling ha citato in giudizio la sua (ex) assistente personale per aver rubato denaro e memorabilia di Harry Potter.

L'ex dipendente della scrittrice, Amanda Donaldson, ha negato tutte le accuse e si rifiuta di risarcire quella che per tre anni è stata la sua datrice di lavoro per la somma richiesta di 31.450 dollari. Ha dichiarato la Donaldson a BBC:

La Rowling non ha subito alcuna perdita e non ha diritto ad nessun risarcimento di danni.

Nei documenti legali J.K. Rowling, che è anche la co-sceneggiatrice della saga cinematografica Animali Fantastici il cui secondo capitolo sarà nelle sale dal prossimo 15 novembre, ha affermato che la Donaldson è stata licenziata nel 2017 per cattiva condotta in quanto avrebbe utilizzato una carta di credito aziendale per fare pagamenti non autorizzati pari a una cifra di 17 mila dollari - inclusi 2.145 dollari spesi da Starbucks, 4.758 presso gli store del beauty brand Molton Brown e 1.573 in un negozio di animali - e aver rubato da una cassaforte 10.156 in banconote di diversi paesi.

J.K. RowlingHDGetty Images

Inoltre la Rowling sostiene anche che Amanda Donaldson, la quale aveva anche la mansione di gestire richieste di gadget da parte dei fan Harry Potter, ha sfruttato la sua posizione per appropriarsi un Hogwarts Express motorizzato del valore di circa 613 dollari e altri oggetti estremamente rari e costosi legati al franchise.

Che ne pensate?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.