Stai leggendo: Grey's Anatomy: i MerDer nell'era del #MeToo non avrebbero funzionato

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy: i MerDer nell'era del #MeToo non avrebbero funzionato

Come sarebbe la relazione tra Meredith e Derek se fosse stata sviluppata nell'era del #MeToo? Shonda Rhimes e Krista Vernoff riflettono sui cambiamenti nel mondo delle serie TV.

3 condivisioni 0 commenti

Meredith e Derek sono stati per un decennio la coppia di punta di Grey’s Anatomy.

Tutti noi abbiamo sognato una storia d'amore come la loro: due anime gemelle inseparabili, bravi nel lavoro quanto nel loro rapporto. Merito soprattutto della chimica tra Ellen Pompeo e Patrick Dempsey, che la protagonista del medical drama ha definito "insostituibile" dopo l'addio dal cast.

Una scena di Meredith e Derek in Grey's AnatomyHDABC

Nonostante l'innegabile alchimia tra gli attori, la romantica storia d'amore dei MerDer (così chiamati affettuosamente dai fan), probabilmente oggi non sarebbe esistita. A dirlo è la showrunner Krista Vernoff, che riflette sulla società odierna e sulle conseguenze dei movimenti femministi, nati dopo lo scandalo sessuale di Harvey Weinstein.

Se guardate Meredith Grey e Derek Shepherd attraverso gli occhi di Time’s Up e #MeToo, lui era il suo capo che insisteva, lei la specializzanda che diceva, 'Stammi lontano'. 

In sostanza, se la loro relazione fosse stata sviluppata in questo periodo, Krista non racconterebbe mai una storia del genere. Guardando i cambiamenti, anche la creatrice della serie, Shonda Rhimes, conferma di aver adottato un approccio diverso per descrivere il particolare rapporto tra Meredith e il tirocinante Andrew DeLuca, su cui ha fantasticato nella première di stagione (dopo un bacio nel finale).

Meredith e Andrew in una scena del finale di Grey's Anatomy 14HDABC

Guarderemo alle dinamiche del potere. Ne abbiamo parlato con gli sceneggiatori. Come raccontare una storia che appaia romantica e sexy ma anche progressista?

Grey's Anatomy ha già parlato dei rapporti tra uomini e donne sul posto di lavoro, e in generale il medical drama, attraverso le sue storie, ha sempre aiutato i suoi spettatori ad affrontare problemi di vario genere.

Ellen Pompeo infatti aveva raccontato come un giovane fan, attore per un episodio della serie, era riuscito a fare coming out con i suoi genitori grazie proprio al personaggio da lui interpretato.

Devo continuare a farlo perché stiamo facendo la differenza.

Ellen si è emozionata mentre rifletteva sul grande impatto di Grey's Anatomy sulle persone, spiegando perché vuole continuare a lavorare nel medical drama.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.