Stai leggendo: Tom Cruise ritarda le riprese di Top Gun 2: vuole imparare a pilotare un jet da solo

Letto: {{progress}}

Tom Cruise ritarda le riprese di Top Gun 2: vuole imparare a pilotare un jet da solo

L’attore ha intenzione di diventare il primo attore a non usare controfigure per le scene di volo.

Tom Cruise Getty Images

0 condivisioni 1 commento

A 30 anni da Top Gun, Tom Cruise tornerà a interpretare l’iconico ruolo di Maverick nel sequel del cult del 1986.

Nonostante le riprese della pellicola siano iniziate ormai da tempo per la regia di Joseph Kosinski, sembra che la produzione del film tarderà almeno di un anno in quanto Cruise ha intenzione di imparare a pilotare i jet per diventare il primo attore a non usare controfigure per le scene di volo.

Come riporta The Sun, un membro della crew di Top Gun 2 ha dichiarato:

Tom è famoso per le sue acrobazie e anche nel sequel di Top Gun ce ne saranno. Lui ama vantarsi di rendere le sequenze d’azione estremamente realistiche. Ha già una licenza per pilotare aerei, ma non è qualificato per pilotare aerei da combattimento, cosa che sta imparando a fare.

“Tom Cruise non filmerà tutte le sequenze di volo - è troppo pericoloso - ma solo alcune” ha continuato la fonte “e questo lo renderà il primo attore nella storia del cinema a farlo. Certo, produttori preferirebbero non mettere a rischio il loro protagonista, per non parlare dell'intero film”.

View this post on Instagram

#Day1

A post shared by Tom Cruise (@tomcruise) on

Benché i produttori del lungometraggio non siano del tutto d’accordo con “i capricci di Tom” hanno comunque deciso di assecondarlo, al netto degli enormi costi assicurativi a cui dovranno andare incontro

I produttori sono disposti a fare tutto il necessario per garantire che Tom sia felice.

D’altronde non è la prima volta che l’indomabile indole di Tom Cruise - che ha compiuto 56 anni lo scorso luglio -  incide sui tempi di produzione di un film. Già l’anno scorso l’uscita di Mission: Impossible - Fallout è stata ritardata di qualche mese dopo che l’attore si è rotto una caviglia durante una delle straordinarie acrobazie in cui ha voluto personalmente cimentarsi.

View this post on Instagram

That impact? No joke. #MissionImpossible

A post shared by Tom Cruise (@tomcruise) on

Che ne pensate? Secondo voi quella di Tom Cruise è audacia o incoscienza? 

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.