Stai leggendo: Lo Schiaccianoci: i protagonisti raccontano la loro melodia del cuore

Letto: {{progress}}

Lo Schiaccianoci: i protagonisti raccontano la loro melodia del cuore

Siamo volati a Londra per intervistar il cast de "Lo Schiaccianoci", la favola Disney che ha stregato i boxoffice italiano, statunitense e inglese classificandosi al primo posto. Ne abbiamo parlato con Mackenzie Foy, Misty Copeland e Lang Lang

1 condivisione 0 commenti

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni è la versione cinematografica targata Disney che sta conquistando il box office internazionale.

Il film con protagonista Mackenzie Foy nei panni di Clara, è un mix del racconto fantastico di Hoffman del 1816 e del balletto natalizio con le musiche di Tschaikowsky.

Durante la vigilia di Natale, il padrino di Clara, Drosselmeyer (interpretato da Morgan Freeman) e un vecchio amico, il signor Stahlbaum, danno inizio alle festività con una grande festa: durante l'evento Clara si perde giocando e si ritrova in una nuova dimensione fatta di quattro regni, ognuno dei quali tenuto da un regente.

Da quello sdolcinato della Fata Confetto (Keira Knightely) fino a quello più inquietante di Madre Ginger (Helen Mirren).

Lo Schiaccianoci Disney: L'intervista ai protagonisti 

Durante le interviste al junket londinese abbiamo parlato con la protagonista del film, Mackenzie Foy (ormai molto cresciuta da quando, quasi dieci anni fa, interpertò Reenesme nella saga di Twilight).

Mackenzie Foy è Clara in Lo Schiaccianoci DisneyHDGettyImages

Insieme a lei anche la ballerina del film, l'incredibile Misty Copeland, prima danzatrice afroamericana a far parte dell'American Royal Ballet come prima ballerina. Insieme a loro anche il compositore delle musiche del film, il pianista di fama internazionale Lang Lang

Ad ognuno di loro abbiamo chiesto il rapporto con la musica del film e in generale con questo potente mezzo che permette di farci emozionare anche a distanza di anni. Per Misty Copeland la musica le ha permesso di avvicinarsi agli altri: "Racconto con piacere questo aneddoto perché è una canzone di Mariah Carey, credo sia del suo primo o terzo album, si chiama Looking In. Credo di aver avuto 14 o 15 anni la prima volta che l’ho sentita e non ero ancora in grado di comprendere appieno il perché fossi così legata a quella canzone in quel momento. Le parole mi hanno fatto sentire connessa in qualche modo ad altre persone:

Da ragazza ero molto introversa, avevo il bisogno di stare da sola, non avevo tanti amici, questa canzone invece mi ha dato la forza di capire che abbiamo bisogno di altre persone come supporto, e come essere umani.

Per Lang Lang invece la musica è vita, e quelle di Tschaikowsky hanno giocato un ruolo fondamentale anche nella sua carriera:

Ovviamente tutte quelle di Tschaikowsky hanno quella magia e il potere di raggiungere il cuore soprattutto dei più giovani, ecco perché le canzoni de Lo Schiaccianoci sono le musiche più suonate durante le festività natalizie, in tutto il mondo.

La Danza della Fata Confetto è un pezzo che conoscevo anche io quando ero bambino, ma anche Il Lago dei Cigni ha delle sonorità magnifiche.

Ognuno di noi ha una melodia che lo ricollega alla sua infanzia, e che l’ha ispirato tantissimo, per me Tschaikowsky è stato ed è uno dei compositori più importanti.

Per Mackenzie Foy la musica classica in particolare è la sua fonte primaria di relax:

Da bambina mia madre mi faceva spesso ascoltare uno specifico disco di musica classica, ed è qualcosa che non ho mai smesso di fare anche da sola crescendo. Mi rilassa molto e mi rende felice.

Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni è al cinema distribuito dalla Walt Disney Italia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.