Stai leggendo: Scandal: cosa farebbe Olivia Pope alle elezioni di midterm in USA

Letto: {{progress}}

Scandal: cosa farebbe Olivia Pope alle elezioni di midterm in USA

Kerry Washington si è divertita a immaginare come farebbe il suo alter ego televisivo, Olivia Pope, durante le attuali elezioni di midterm negli Stati Uniti.

Kerry Washington a un evento Getty Images

1 condivisione 0 commenti

Cosa farebbe Olivia Pope in questo clima politico americano, che mai come ora appare così aspro?

Kerry Washington, amatissima protagonista di Scandal, si è divertita a immaginare come se la caverebbe il suo alter ego televisivo durante le elezioni di midterm, che si stanno svolgendo attualmente negli Stati Uniti. Si tratta di un evento importante per gli americani, e ogni cittadino è quindi chiamato a votare (anche l'attrice ha fatto il suo dovere, come ha mostrato con orgoglio su Instagram).

Le elezioni di metà mandato o di medio termine si tengono, ogni quattro anni, quindi due anni dopo le elezioni presidenziali e riguardano il Congresso, le assemblee elettive e alcuni governatori dei singoli Stati. Da non confondere con le elezione del presidente degli Stati Uniti. 

A Vanity Fair, che le ha chiesto cosa farebbe la sua Olivia durante queste politiche, ecco cosa ha risposto:

Dipende per chi lavora, ma Olivia Pope entrerebbe in azione con i suoi gladiatori, e prenderebbe delle decisioni per far sì che tutti vadano a votare.

E ancora una volta, Kerry sottolinea quanto lei e il suo personaggio si somiglino, soprattutto quando si tratta di decidere per il bene del proprio Paese:

Una delle cose che ho amato nell'interpretare Olivia Pope è questa: lei aveva un profondo credo per gli ideali di questo Paese. L'idea che 'Noi siamo il Popolo' e una democrazia. È una delle cose che abbiamo in comune.

View this post on Instagram

Then this happened. HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA #Scandal

A post shared by Kerry Washington (@kerrywashington) on

Dopo sette anni in Scandal, Kerry sta lavorando a teatro nello spettacolo di Broadway, American Son, a cui ha assistito anche Tony Goldwyn, alias il Presidente Fitz nella serie. L'attore è giunto lì per supportarla, fare il tifo per lei, ma anche per votare:

Sono eccitato di andare a votare e farlo di persona. Incoraggerò chiunque a fare lo stesso.

Scandal è terminato lo scorso aprile, dopo sette stagioni di messa in onda sul network americano ABC. Nonostante la storia di Olivia Pope e Fitz Grant sia terminata con un lieto fine, Kerry e Tony continuano a restare in contatto anche fuori dal set.

Un po' come accade con Sarah Drew e Jesse Williams di Grey's Anatomy, che dopo l'addio di April, sono rimasti buoni amici ed escono insieme regolarmente, senza perdersi di vista.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.