Stai leggendo: George Clooney: 'Amal non mi fa andare in moto, la dono in beneficenza'

Letto: {{progress}}

George Clooney: 'Amal non mi fa andare in moto, la dono in beneficenza'

In seguito al brutto incidente avuto la scorsa estate, George Clooney non è più salito in sella alla sua moto, complice anche il divieto che gli è stato imposto dalla moglie Amal. La Harley-Davidson dell'attore è all'asta per beneficenza.

0 condivisioni 0 commenti

George Clooney e Amal Alamuddin si amano profondamente e si rispettano. Non sorprende, quindi, che George abbia deciso di seguire il consiglio di sua moglie abbandonando una volta per tutte le due ruote. Stando a quanto riferito dal DailyMail, l'avvocatessa libanese avrebbe vietato al marito di andare in moto poiché profondamente turbata dal brutto incidente che l'ha coinvolto in Italia alcuni mesi fa durante l'estate. Mosso dalla sua grande generosità - e, forse, anche dalla volontà di fare colpo sulla sua splendida moglie - Cloney ha messo la sua motocicletta a disposizione di un'importante asta benefica.

L'organizzazione Homes For Our Troops ha allestito su eBay - qui la pagina da consultare - un'asta di cimeli delle celebrità disponibili fino al prossimo 15 novembre. Il prezzo di partenza fissato per la motocicletta di Clooney - una Harley-Davidson Dresser Touring Ultra Limited FLHTK 2017 - è di 25mila dollari.

Su eBay si legge che l'attore personalizzerà con la sua firma il serbatoio della moto, rendendola un pezzo unico.

George Clooney e Amal in motoHDeBay
La moto di George Clooney messa in vendita per beneficenza

Tra i vari oggetti messi all'asta ci sono anche delle scarpe da ginnastica autografate da Ellen DeGeneres, un libro firmato da Michael Diamond e Adam Horovitz e diverse esperienze da poter vivere con le celebrity. Per esempio, è possibile aggiudicarsi una partita dei New York Knicks con Ben Stiller o l'opportunità di visitare i set di programmi TV molto popolari e, inoltre, è prevista anche una lotteria che mette in palio i biglietti per la première dell'ultima stagione di Game of Thrones.

Home For Our Troops è un'organizzazione che si propone di costruire e donare abitazioni alle vittime dell'attentato dell'11 settembre che tutt'oggi versano in gravi difficoltà.

Ancora una volta, George Clooney - complice l'intervento provvidenziale di Amal - ha dimostrato di avere un gran cuore.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.