Stai leggendo: Dieci anni di Twilight: la classifica delle scene più emozionanti della saga

Letto: {{progress}}

Dieci anni di Twilight: la classifica delle scene più emozionanti della saga

Sono trascorsi dieci anni da quando la storia d'amore tra Edward e Bella è approdata sul grande schermo e oggi, per celebrarli, vogliamo ricordare i momenti migliori della saga di Twilight.

Edward e Bella si guardano nella radura Summit Entertainment

6 condivisioni 0 commenti

Tutti abbiamo sentito parlare del leone che si innamorò dell'agnello, del vampiro che per il troppo amore è stato sul punto di togliersi la vita in quella piazza di Volterra; e di quella ragazza che, pur di poterlo amare per tutta la vita, avrebbe ceduto volentieri la sua, che considerava così debolmente umana.

Twilight, una delle saghe fantasy più amate, compie dieci anni il 21 novembre. Il primo volume debuttò nel 2005, imponendosi irrimediabilmente nel panorama letterario del nuovo millennio, mentre il primo film spopolò nelle sale nel 2008.

L’amore di Edward e Bella, una coppia alla Romeo e Giulietta contemporanei, è stato il cordone ombelicale che ha unito tutto il mondo, fondando veri e propri movimenti social ancor prima che dirompesse la mania per Facebook, Twitter e affini. 

Per celebrare questo amore stoico, vogliamo ripercorrere i dieci momenti indimenticabili della saga di Twilight, partendo dal primo film per arrivare a New Moon, Eclipse e Breaking Dawn.

  1.  Io so cosa sei: un vampiro!
  2.  Il primo bacio
  3.  Il ballo di fine anno
  4.  La trasformazione di Jacob: che muscoli!
  5.  Bella salva Edward dal sole di Volterra
  6.  Una gita in montagna
  7.  Il matrimonio
  8.  La prima notte di nozze
  9.  Morte e rinascita
  10.  I ricordi di Bella

1 – Io so cosa sei: un vampiro!

Il primo incrocio di sguardi non si dimentica mai, così come le prime reazioni (chi potrebbe dimenticare la faccia turbata di Edward, soltanto perché era attratto dal sangue di Bella?). Ed è persino difficile ignorare qualcuno che ci salva da un incidente probabilmente mortale, ponendosi tra noi e l’automobile, e uscirne completamente illesi.

Eppure, una delle scene più iconiche di Twilight avviene nei boschi. Lì, circondati dagli alberi, Edward e Bella hanno finalmente messo le carte in tavola: basta negare l’evidenza, Edward è un vampiro e, per quanto assurdo possa sembrare, Bella ci crede.

2 - Il primo bacio

Si dice che i vampiri siano lastre di ghiaccio, ma agli ormoni non si comanda, men che meno se si è un vampiro di 107 anni come Edward Cullen.

Il primo bacio che scambia con Bella trasmette tutta la repressione e il timore del personaggio, un uomo prigioniero della sua bestia interiore, soggiogato dai sensi di colpa dovuti alla sua natura ma che, al cospetto di Bella, perdono d’importanza.

Mentre Bella bada poco ai freni inibitori, Edward non è solito viaggiare tra le nuvole ed è il primo tra i due a tornare con i piedi per terra. Per quanto possa essere attratto da quella ragazza, la prima regola che dovrà sempre ricordare a se stesso è che è umana: una preda, per un predatore (mancato) come lui.

3 - Il ballo di fine anno

Sulle note di Flightless Bird, American Mouth (di Iron & Wine), Twilight si conclude con una scena tanto dolce quanto – a tratti – comica. Bella, nonostante i pregiudizi iniziali, decide di partecipare al ballo di fine anno, soltanto perché a spalleggiarla – nonostante il tutore alla gamba – c’è Edward.

Lei in abito azzurro, lui in smoking, danzano sotto un gazebo addobbato a festa e si scambiano promesse a vicenda: lei resterà umana finché non vorrà altrimenti.

Non ti basterebbe semplicemente una vita lunga e felice con me?

Inutile dire che, al fianco di un vampiro centenario, il tempo potrebbe effettivamente essere relativo.

4 - La trasformazione di Jacob: che muscoli!

A prescindere che siate #TeamEdward o #TeamJacob, la trasformazione di quest’ultimo è innegabile. Taylor Lautner, che ha interpretato il licantropo in tutti e quattro (o, meglio, cinque) gli adattamenti, ha sottoposto il suo corpo a un grande sforzo fisico, soprattutto se – rispolverate la memoria – mettiamo a paragone il Jacob del primo film con il Jacob dal secondo in poi.

Trasformarsi in un licantropo ha dato modo al suo corpo di rinvigorirsi ma, nonostante il calore naturale e la bella prestanza fisica, Edward ha sempre vinto su tutta la linea perché Bella ha vacillato spesso ed è caduta soltanto una volta (il bacio con Jacob ve lo ricordate?), prima di tornare sui propri passi.

5 - Bella salva Edward dal sole di Volterra

Nell’era delle supereroine, ancor prima che dirompesse la fama di Elsa in Frozen o la forza risoluta di Wonder Woman, Bella Swan è stata capace di salvare il suo uomo dimostrando che una donna può avere tutto e anche di più.

Come ricorderete, in New Moon Edward decide di lasciare Bella in seguito a un inconveniente (Jasper ha tentato di aggredirla in casa Cullen, in seguito alla vista del suo sangue). Questa rottura drastica ha portato Bella sull’orlo della follia tanto da farla arrampicare su una rupe e spingerla nel mare di sotto. Un gesto insensato, volto a una liberazione mentale, che ha però comunicato il messaggio sbagliato.

Edward è convinto che Bella si sia uccisa e, non avendo più alcuna ragione di esistere, si reca dai Volturi, gli antichi vampiri che regnano incontrastati in un paesino della Toscana. Tale autorità conferisce ai Volturi di negare e concedere la grazia a piacimento e a Edward tocca un forte e sentito no.

Senza scoraggiarsi, Edward decide di provocarli: dunque vuole esporsi alla luce del sole, in modo da comunicare agli umani la sua vera natura (poiché i vampiri esposti al sole luccicano). Poco prima di essere smascherato, Bella arriva di corsa e lo protegge con il suo gracile corpo dagli occhi indiscreti, stringendolo forte a sé.

6 - Una gita in montagna

Eclipse è una tappa di stallo. È l’anno dei diplomi il che, per Bella, significa poter mettere fine alla sua vita umana per intraprendere quella da vampira. Un patto stipulato con Carlisle e per niente approvato da Edward.

La trama di questo terzo appuntamento si srotola attorno alla battaglia che vedrà coinvolta Victoria (la vampira che ha dichiarato loro guerra dal primo film) e la famiglia Cullen. Per tenersi lontani dallo scontro, Edward e Bella si inerpicano su una montagna innevata in dolce (e forzata) compagnia di Jacob. Il rapporto tra Bella e il licantropo è motivo di astio e gelosia per Edward, che però non può non accettare la proposta del lupo di unirsi a loro ed evitare a Bella di morire assiderata.

La gita in montagna permetterà al triangolo amoroso di diventare sempre più concreto. Jacob chiede a Bella come pegno d’amore un bacio, perché è pronto a morire in battaglia per lei e pretende un gesto da parte sua che gli faccia capire i propri sentimenti.

Il bacio sigilla i sentimenti di Bella, contesa tra fuoco e ghiaccio, un lupo e un vampiro.

7 - Il matrimonio

Si sa, l’amore è fatto di compromessi e quello preso da Edward e Bella non ha niente da invidiare a nessuno. Ancora fermamente convinta di voler essere trasformata in vampiro, Bella accetta le condizioni di Edward: se lo sposerà, potrà essere trasformata.

La cerimonia, così come il patto, non sono affatto condivisi da Jacob, che continuerà a lottare per l’amore di Bella finché avrà fiato in corpo per farlo.

Il #TeamEdward avrà particolarmente apprezzato il momento del matrimonio, una piccola conquista dopo ben tre film di agonie, battaglie e rancori che si concretizza nella prima parte di Breaking Dawn.

8 - La prima notte di nozze

Dopo champagne e confetti, arriva la prima (e tanto attesa) notte di nozze. Edward e Bella possono finalmente consumare il loro amore, il che se da una parte paralizza di terrore il primo, entusiasma particolarmente la seconda.

Rintanati sull’isola di Esme, completamente isolati per celebrare il proprio amore, Edward e Bella si amano per la prima volta, tra piume svolazzanti, letti sfasciati e… un’inaspettata complicazione.

9 – Morte e rinascita

Anche i vampiri possono procreare: questo ce l’ha insegnato Stephanie Meyer, l’autrice della saga di Twilight, sicché Edward ha messo incinta Bella e non è ben chiaro cosa uscirà dalla sua pancia. Tutto ciò che i due sanno è che quella creatura sta lentamente prosciugando Bella.

E, se da una parte Edward vuole sbarazzarsi del problema perché non può restare immobile a osservare la sua amata deperire di giorno in giorno, Bella non vuole rinunciare al frutto del loro amore ed è disposta a tutto pur di portare a termine quella gravidanza.

Tanto che poi, in seguito al parto, Bella muore. La sua morte è una liberazione, un sogno che si concretizza, aver messo l’amore sempre e comunque al primo posto. Edward non può lasciarla morire, così al diavolo qualunque compromesso: Bella diventa un vampiro.

10 – I ricordi di Bella

Edward legge i pensieri, ma non è mai stato in grado di leggere quelli di Bella. Nel finale della saga, entrambi nella radura che ha fatto da cornice ai loro momenti migliori, Bella gli concede di sbirciare nei suoi ricordi.

Il suo potere da vampira altro non è che uno scudo mentale, motivo per cui Edward non ha mai potuto penetrare la sua mente.

Nessuno ha mai amato un'altra persona come io ho amato te.

Con una sola eccezione...

Insieme, felici e genuinamente innamorati, Edward e Bella ripercorrono i loro momenti migliori, consci di avere un’eternità davanti a loro per potersi vivere e rivivere per sempre.

A dieci anni di distanza dal primo film, sarebbe il caso di fare un bel rewatch. Cosa ne pensate? Qual è la vostra scena preferita? E, soprattutto, siete #TeamEdward o #TeamJacob? Votate!

Vota anche tu!

Quale team sei?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.