Stai leggendo: Alice nella Città: Hot Summer Nights, un coming of age psichedelico con Chalamet

Letto: {{progress}}

Alice nella Città: Hot Summer Nights, un coming of age psichedelico con Chalamet

Ad Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma arriva Hot Summer Nights, con Timothée Chalamet e Maika Monroe, girato poco prima di Chiamami col tuo nome.

1 condivisione 0 commenti

Opera prima di Elijah Bynum, Hot Summer Nights ha avuto una lunga gestazione. La sua sceneggiatura infatti ha sostato per lungo tempo in quella che nell’ambiente hollywoodiano viene chiamata “the hottest unproduced screenplays’ black list” una sorta di lista nera contenente tutte le sceneggiature più promettenti che però ancora non sono state prodotte e trasformate in film.

E finalmente Bynum è riuscito a portare a compimento il suo racconto di formazione, ambientato nella Cape Cod estiva degli anni '80 ed ha scelto come protagonista proprio Timothée Chalamet che si sarebbe apprestato, pochi mesi dopo, a girare il film che gli avrebbe cambiato la vita e portato la fama: Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino. 

Le estati dell’adolescenza possono cambiarti radicalmente, è successo a tutti, e Bynum mette in scena il cambiamento e la ricerca del proprio posto nel mondo, tipici di quest’età attraverso il suo protagonista, Daniel Middleton (Chalamet), che da minuto e schivo, intrappolato in una sorta di limbo sociale (non è nato a Cape Cod quindi non “appartiene” alla zona ma non è lì neanche in vacanza) conosce la persona perfetta per innescare la metamorfosi.

Chalamet e MonroeHDImperative Entertainment
Daniel e McKayla - Hot Summer Nights

La voce narrante di un ragazzino, i colori caldi di un’estate fin troppo calda per il Massachusetts e la colonna sonora composta di brani tipici degli anni '80 nella quale spicca la Space Oddity di David Bowie, accompagnano l’incontro di Daniel con Hunter Strawberry, il più temuto e affascinante rappresentate della fauna locale, e con sua sorella McKayla, colei che giustifica decisamente l’hot del titolo, ancor più del clima. Ad Alice nella Città, Maika Monroe che interpreta la sensuale McKayla svela il background del suo personaggio, in bilico tra una lolita e un’adolescente insicura:

Viene da un background difficile, ha perso la madre per un tumore, non ha un buon rapporto con il fratello. È un personaggio duro a cui non importa molto di quello che pensano gli altri e nel film si capisce che è una persona abbastanza martoriata all’interno.

Come ogni teen movie ci ha insegnato, per poter trovare la strada giusta bisogna prima sprofondare nel cambiamento più estremo, quello in cui ad un certo punto non ti riconosci più per poi risalire la china e conservare ciò che di questo passaggio ti appartiene di più.

Elijah Bynum per il suo protagonista sceglie la droga, la sua scoperta, i suoi effetti e il giro che le si crea attorno per ambientare il percorso frastagliato e confuso di Daniel. Con Hunter infatti il ragazzo inizierà a spacciare droga mentre l’amore per McKayla lo terrà a galla. Ma la tempesta è dietro l’angolo e non solo metaforicamente, pronta a spazzare via sia gli sbagli che i sogni per il futuro.

Tutti gli attori sembrano liberi di danzare liberamente e letteralmente all’interno del film, segno che Bynum per scelta o per caso, ha lasciato un margine di azione. Lo conferma Maika Monroe che racconta:

In realtà il copione conteneva tanti particolari, specialmente i dialoghi, e semplicemente il regista ha lasciato che noi attori potessimo esprimerci liberamente. Ero sorpresa che la sceneggiatura fosse stata scritta da un uomo. 

Maika Monroe ad AliceHDAlice nella Città
Maika Monroe sul red carpet di Alice nella Città

E saranno gli anni '80, l’estate, le corse nei prati, l’acqua e la tensione sessuale ma sembra quasi che Hot Summer Nights prepari il terreno a Chiamami col tuo nome. Al successo di quest’ultimo, il film presentato ad Alice nella Città deve la sua rinascita. Del suo collega Timothée Chalamet e della sua fama Maika Monroe dice:

La particolarità di questo film è che tutto il cast è vissuto insieme e con Timothée abbiamo avuto un rapporto meraviglioso. È pieno di talento, sono contenta che abbia ottenuto tutto questo successo.

Uscito negli Stati Uniti a giugno 2018, Hot Summer Nights non ha ancora una distribuzione in Italia.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.