Stai leggendo: Pandoro: la ricetta della tradizione in versione semplificata

Letto: {{progress}}

Pandoro: la ricetta della tradizione in versione semplificata

Il pandoro non è impossibile da preparare in casa: sperimenta la nostra ricetta che rispetta la tradizione ma si fa con un impasto unico e il lievito di birra in polvere. Il risultato ti sorprenderà.

Pandoro iStock

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Il pandoro è il dolce per eccellenza di Natale. Se ti piace l’idea di prepararlo in casa, non scoraggiarti di fronte alla difficoltà o al tempo necessario per sfornare un pandoro soffice e dorato. Per aiutarti nell’impresa ti proponiamo la versione semplificata senza lievito madre e senza biga.

Ti stai chiedendo cosa c’entri la biga con il pandoro? Il termine indica il pre-impasto tradizionale con farina, lievito di birra e acqua, che viene preparato il giorno prima e lasciato maturare per una notte intera. Dopo le 12 ore di lievitazione, la biga viene poi utilizzata per il secondo impasto con farina, zucchero, lievito di birra e uova. La nostra versione, invece, prevede un impasto unico con il lievito di birra in polvere. Non ti preoccupare del risultato perché con la nostra ricetta non snaturerai affatto il dolce veronese.

Pandoro farcito

Il pandoro è ottimo sia semplice che farcito. Natale non sarebbe tale senza una bella tazza di zabaione, che si sposa molto bene con il nostro dolce. Un’altra soluzione squisita è la crema al mascarpone. La preparazione è semplice e veloce.

Sciogli lo zucchero in acqua per formare lo sciroppo e nel frattempo monta i tuorli d’uovo con le fruste elettriche. Quando lo sciroppo è pronto versalo a filo nei tuorli senza spegnere le fruste elettriche. Una volta montati i tuorli fino al loro completo raffreddamento, aggiungi il mascarpone a poco a poco in modo da ottenere la crema con cui farcirai le fette di pandoro di questa tradizionale ricetta di Natale.

Ricetta pandoro

Prima di rimboccarti le maniche e iniziare la preparazione del pandoro, assicurati di avere in casa uno stampo adatto. Trovi gli stampi per i pandori in qualsiasi negozio di accessori per pasticceria. Nel nostro caso, te ne serve uno per un dolce da 750 grammi. Se non riesci a trovarlo, puoi utilizzare una tortiera dal bordo alto. La tortiera però non ti consentirà di sfornare il tuo dolce natalizio con la caratteristica forma a stella.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura In forno
  • Categoria Torte
  • Preparazione 210 minuti
  • Cottura 60 minuti
  • Tempo totale 270 minuti
  • Dosi 8/10 persone

Ingredienti

  • Farina 00 460 gr
  • Lievito di birra 7gr
  • Zucchero 100 gr
  • Vanillina 1gr
  • Uova 5
  • Burro 155 gr
  • Latte 150 ml
  • Sale 1 cucchiaino

Per la decorazione

  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Setaccia la farina in una ciotola e aggiungi il lievito di birra in polvere.

  2. Sciogli il burro in un pentolino e fai un buco al centro della farina. Versa nella farina lo zucchero, la vanilina, le 2 uova intere, i 3 tuorli e il burro fuso tiepido.

  3. Metti a scaldare il latte in un pentolino e spegni quando si è intiepidito. Amalgama tutti gli ingredienti con un cucchiaio di legno oppure con le mani.

  4. Aggiungi il latte tiepido a filo mentre continui ad amalgamare gli ingredienti dell’impasto. Trasferisci il composto su una spianatoia infarinata e lavoralo per almeno 10/15 minuti.

  5. Lavora con vigore l’impasto allargandolo e riavvolgendolo su se stesso. Per allargarlo usa le mani chiuse a pugno. L’impasto è pronto quando tutto il liquido si è assorbito.

  6. Forma una palla e adagiala in una terrina infarinata. Copri con un canovaccio e lascia lievitare per qualche ora in un ambiente tiepido. La lievitazione sarà terminata quando il composto sarà raddoppiato di volume. Di solito impiega almeno 2 ore a raggiungere la giusta maturazione.

  7. Imburra lo stampo e metti il composto all’interno, lasciandolo lievitare per un’altra ora.

  8. Riscalda il forno e cuoci per 40 minuti circa a 190 gradi in modalità ventilata. Dopo i primi 40 minuti, abbassa la temperatura a 160 gradi e continua la cottura per altri 20 minuti.

  9. Sforna il pandoro, lascialo raffreddare per 10/20 minuti ed estrailo dallo stampo. Spolverizzalo con lo zucchero a velo e offrilo ai tuoi ospiti.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO