Stai leggendo: Croquembouche di Natale: la ricetta con i bignè alla panna e caramello

Letto: {{progress}}

Croquembouche di Natale: la ricetta con i bignè alla panna e caramello

Il croquembouche di Natale assomiglia a un piccolo abete di bignè con una croccante gabbia di dorato caramello: sperimenta la nostra ricetta con i bignè alla panna.

Croquembouche di Natale iStock

0 condivisioni 0 commenti

Il croquembouche di Natale è una sorta di abete con i rami formati da tanti bignè farciti e le decorazioni costituite da filamenti di caramello. Il dolce è di origini francesi e il suo nome è già tutto un programma. Croquembouche significa letteralmente che "crocca in bocca". A scrocchiare è soprattutto il caramello che costituisce una sorta di gabbia dorata, capace di rendere davvero natalizio questo dolce.

Per quanto riguarda questa ricetta natalizia dovrai rimboccarti le macchine. C’è da preparare la crema della farcitura, il caramello e la pasta choux dei bignè. Per semplificarti leggermente la vita, però, abbiamo pensato di sostituire la crema di pasticceria con la panna montata. Il sapore è comunque ottimo e risparmierai un po’ di tempo.

La ricetta del croquembouche

Uno degli ostacoli da superare nella preparazione è quello con la pasta choux. Il primo passaggio consiste nell’amalgamare burro, acqua e farina sul fornello. Una volta ottenuto il composto, spegni e trasferiscilo in una ciotola in modo da consentirne il raffreddamento. La parte più delicata è la seconda in cui avviene l’aggiunta delle uova. Se lasci il composto nel suo pentolino, il calore farà strapazzare le uova e dovrai dire addio alla tua pasta choux.

Il secondo ostacolo, invece, riguarda la composizione della torre. Come farla stare in piedi? Userai una base stabile costituita da un disco di pasta sfoglia già pronto, su cui adagerai i tuoi bignè fino a formare una piramide. Metti alla prova la tua passione per la pasticceria con il nostro croquembouche di Natale.

Informazioni

  • Difficoltà Media
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Torte
  • Preparazione 80 minuti
  • Cottura 60 minuti
  • Tempo totale 140 minuti
  • Dosi 10 persone

Ingredienti

Per 30/40 bignè

  • Farina 00 130 gr
  • Uova 3
  • Burro 100 gr
  • Acqua 200 ml
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale da cucina 1 pizzico

Per la farcitura

  • Panna fresca 500 ml
  • Zucchero a velo 1 cucchiaio

Per la base

  • Pasta sfoglia 1 rotolo

Per il caramello

  • Zucchero 250 gr
  • Acqua 50 ml

Preparazione

  1. Taglia il burro e cubetti e mettilo in una pentola insieme all’acqua, allo zucchero e al sale. Porta a bollore tenendo il fuoco basso.

  2. Non appena l’acqua inizia a bollire, toglila dal fuoco e aggiungi la farina a pioggia con un setaccio mescolando di continuo con una frusta manuale.

  3. Quando gli ingredienti si sono amalgamati, rimetti la pentola sul fuoco e ricomincia a mescolare con un cucchiaio di legno. L’impasto è pronto quando staccandosi dalle pareti lascia una patina bianca.

  4. Spegni il fornello, trasferisci il composto in una ciotola e lavoralo con il cucchiaio di legno per farlo raffreddare un po’. Dopodiché, incorpora via via le uova continuando a mescolare. Aggiungi le tre uova una alla volta per consentirne il completo assorbimento.

  5. Riempi una sacca da pasticciere con la pasta choux e forma tanti mucchietti ben distanziati su una leccarda ricoperta con carta forno.

  6. Cuoci i tuoi bignè in forno statico preriscaldato per 12 minuti a 220 gradi. Trascorsi i primi 15 minuti di cottura, abbassa a 190 gradi e cuoci per altri 10 minuti.

  7. Sfoglia il rotolo di pasta su una placca da forno e incidi la pasta leggermente con la punta di un coltellino. Forma una sorta di secondo cerchio distante 1 centimetro dal bordo in modo che quest’ultimo si gonfi in cottura. Il bordo così risulterà più alto e conterrà i primi bignè impedendogli di cadere.

  8. Punzecchia la sfoglia con una forchetta, spennella con uno sciroppo di acqua e zucchero e cuoci in forno a 200 gradi per circa 15 minuti.

  9. Monta la panna con lo zucchero a velo e preparati a farcire i bignè usando una sacca da pasticciere.

  10. Ora puoi dedicarti alla preparazione del caramello. Metti lo zucchero in una casseruola con l’acqua. Trasferisci la casseruola sul fornello a fiamma medio-alta fino a quando lo zucchero non assume un bel colore ambrato.

  11. A questo punto spegni il fornello e immergi il pentolino in acqua fredda per bloccare la cottura dello zucchero.

  12. Comincia a creare la prima corona di bignè sulla pasta sfoglia. Immergi la parte superiore dei bignè nel caramello, che fungerà da collante, e poi posizionali. Continua così fino a terminare la tua torre.

  13. Immergi una frusta manuale nel caramello e forma tanti fili intorno al croquembouche. Per usare senza problemi il caramello, metti il pentolino che lo contiene in una seconda pentola con acqua calda in modo da mantenerlo sempre liquido.

  14. Puoi rendere ancora più in tema il tuo croquembouche di Natale usando qualche decorazione, come delle piccole palline o dei pungitopo.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.