Stai leggendo: X Factor 12: al via i Live, le novità dalla conferenza stampa

Letto: {{progress}}

X Factor 12: al via i Live, le novità dalla conferenza stampa

Al via giovedì 25 ottobre i Live di X Factor 12, che vedono debuttare in giuria Lodo Guenzi al posto di Asia Argento. Ecco le dichiarazioni dalla conferenza stampa.

X Factor 12: dal 25 ottobre su Sky Uno la fase Live Ufficio Stampa Sky

1 condivisione 0 commenti

3, 2, 1: Live! Si apre il 25 ottobre la seconda fase di X Factor 12, in diretta ogni giovedì in prima serata su Sky Uno. La X Factor Arena si prepara, infatti, ad accogliere non solo i dodici candidati alla vittoria finale, ma anche la giuria con la sua new entry.

Padrone di casa resta il veterano Alessandro Cattelan che racconta: “Ogni anno è come ricominciare. Sono ancora una volta contento di iniziare la stagione. Ora è il momento in cui è finito il precampionato e i due minuti che i ragazzi hanno a disposizione è fondamentale.”

E qui arriva, come prevedibile, il tasto più caldo della conferenza stampa. A fronte di un meccanismo ormai consolidato e noto, gli occhi di tutti sono puntati su Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale. A lui, del resto, l’onere di sostituire il giudice Asia Argento che ha chiuso la collaborazione con il talent di Fremantle agli Home Visit.

Cattelan e i giudici di XF12HDUfficio Stampa Sky

A spiegare la scelta è Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali Sky: “Siamo arrivati a lui incontrando tante persone, come sempre, ma lavorando in una situazione atipica. Valutando tutto fino in fondo e Lodo è stato colui che ci dava più garanzie per i ragazzi in gara.”

Preservare i concorrenti è stata sempre la priorità e Guenzi, da questo punto di vista, ci è sembrata la scelta migliore.

E il neo giudice ha aggiunto: “La chiamata è arrivata a due giorni dal debutto del secondo giro de ‘Il giardino dei ciliegi’ a Modena. Riconosco la particolarità della situazione: sono in una condizione peculiare per cui io stesso avevo piacere nel guardare Asia in quel ruolo di giudice e le sue scelte sono parte fondamentale del motivo per cui ho accettato la proposta di essere qui.

Nel mio piccolo provare a far crescere questi ragazzi è anche l’unica maniera che ho per onorare il suo lavoro e le sue scelte. E ringrazio Asia per il suo in bocca al lupo su Instagram, in cui non ho letto ironia. Sono felice di avere a che fare con gli artisti che ha scelto lei perché sono anche belle persone.

Non vorrei mai arrivare ad accentrare l'attenzione su di me in uno spettacolo che porta in scena i ragazzi. Credo però che alla musica italiana servano artisti che sappiano prendere posizione. È qualcosa di identificativo, anche quando finisce il successo radiofonico di un brano... crea narrazione attorno a un artista. E questo è bello.”

XF12: Le dichiarazioni dei giudici

Arriva, quindi, il consueto giro di dichiarazioni da parte dei giudici sulle rispettive squadra e sull'esperienza maturata fino a ora. Il primo a parlare è Manuel Agnelli: “Quello che vorrei fare con i miei ragazzi, quest’anno, è far ascoltare loro cose che non hanno mai ascoltato. Cominciamo facile ma cercando a mano a mano di sfruttare il percorso per far conoscere e far fare cose diverse. Perché ho scelto loro? Perché ho riconosciuto in loro urgenza, passione e necessità al di là del fare spettacolo.”

Tocca poi a Fedez che spiega: “Onestamente la categoria Over è quella che per quattro anni ho cercato di evitate perché è difficile da gestire, almeno per me nel ruolo di giudice. Non siamo partiti benissimo nei Bootcamp ma abbiamo recuperato. Ecco, per me questa è l’edizione più stimolante perché la più difficile.”

Mara Maionchi, invece, racconta: “Conosco ancora troppo poco i ragazzi: li ho scelti perché sono quelli che mi sono piaciuti di più. E poi, quando inizi devi essere cauto; è quando stai in cima alla classifica che devi iniziare ad avere paura. Sono tutti molto maturi nonostante la giovane età, cioè sanno quello che vogliono e spero lo raggiungano anche per la gloria del giudice.”

Chiude Lodo Guenzi: “Musicalmente sono le band che avrei scelto anche io. Quando li ho conosciuti mi hanno messo a mio agio e le loro dinamiche mi hanno appassionato. Le band, poi, sono sempre organismi delicati e questi sono gruppi di persone con storie affascinanti.”

Le squadre ai Live di X Factor 12 e i primi ospiti annunciati

Ma veniamo alla musica e agli aspiranti vincitori dell’edizione 2018 di X Factor Italia. Dopo Audizioni, Bootcamp e Home Visit, dalle 40mila persone iniziali, le squadre dei quattro giudici risultano così composte:

  • Over con Fedez affiancato da Fausto Cogliati: Matteo, Naomi, Renza
  • Under Uomini con Mara Maionchi coadiuvata da Ioska Versari: Emanuele, Leo, Marco
  • Under Donne con Manuel Agnelli insieme a Big Fish: Luna, Martina, Sherol
  • Band con Lodo Guenzi affiancato da Fabio Gargiulo (selezionati da Asia Argento): Bowland, Red Bricks Foundation e Seveso Casino Palace

L’inizio dei Live è anche l’occasione per anticipare qualcuno degli ospiti, italiani e internazionali, che saranno sul palco della X Factor Arena nel corso delle puntate. Oltre ai Maneskin – annunciati nella precedente conferenza stampa –, sono attesi Rita Ora, Enrico Nigiotti con Gianna Nannini, Jonas Blue, Lyam Payne e Subsonica.

Ma la vera domanda resta una sola: chi dimostrerà di avere davvero il fattore X?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.