Stai leggendo: La più grande mostra dedicata a Christian Dior sta per sbarcare a Londra

Letto: {{progress}}

La più grande mostra dedicata a Christian Dior sta per sbarcare a Londra

Dal 2 febbraio a Londra sarà possibile visitare una gigantesca retrospettiva su Dior, il couturier del sogno. Ecco tutti i dettagli.

Dior con le modelle Getty Images

2 condivisioni 0 commenti

Per i 70 anni della maison, Dior aveva allestito una superba mostra a Parigi, che ha registrato opinioni entusiastiche e code chilometriche. Dopo meno di un anno, il brand Haute Couture ha in programma un’altra esposizione, la più grande che sia mai stata realizzata a tema Dior.

Christian Dior, Designer of Dreams si potrà visitare a Londra, al Victoria & Albert Museum, dal 2 febbraio 2019.

Vedremo di tutto: 500 oggetti, oltre 200 capi di Haute Couture e innumerevoli ad accessori rari, tra cui l'abito per il 21esimo compleanno della principessa Margaret.

La gigantesca mostra comprenderà undici sale a tema e sarà costruita in senso cronologico, mostrando i progressi della casa di moda dal 1947, con la prima collezione pre-New Look, fino a oggi, con la maison sotto la direzione creativa di Maria Grazia Chiuri.

Si tratterà dell’esposizione più ricca e completa mai realizzata su Dior, con lo scopo di dare al visitatore qualunque informazione sulla maison dalla sua fondazione ai giorni nostri.

Presentazione di Christian Dior - Designer of DreamsHDGetty Images
In arrivo Christian Dior - Designer of Dreams

Designer of Dreams traccerà la storia e l'impatto del famoso couturier e dei sei direttori artistici che si sono succeduti. Le proporzioni sono notevoli: la mostra sarà la più grande di sempre del museo dopo Alexander McQueen: Savage Beauty nel 2015. 

La curatrice Oriole Cullen e la scenografa Nathalie Crinière si sono occupate della progettazione, partendo dallo spunto della mostra francese che “sarà arricchita dal 50% di materiale in più”. Ecco le dichiarazioni di Oriole a Grazia.

È incredibile pensare che ogni singolo capo dello spettacolo sia fatto a mano. Nel corso dei 70 anni della casa, vedremo i punti salienti e l'incredibile immaginazione dei direttori creativi al timone. I capi parlano da soli, quindi questo è uno spettacolo che si concentra sulla moda.

Che ne pensate? Non vale un volo a Londra?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.