Stai leggendo: Animali Fantastici 2, Ezra Miller: 'L'omosessualità di Silente sarà esplicita'

Letto: {{progress}}

Animali Fantastici 2, Ezra Miller: 'L'omosessualità di Silente sarà esplicita'

Da quando il regista David Yates aveva annunciato che Animali fantastici 2 non avrebbe esplorato esplicitamente la sessualità di Silente, è nata una grande polemica, ma Ezra Miller ha tranquillizato i fan: secondo lui il film ne parla chiaramente.

Jude Law Getty Images

5 condivisioni 0 commenti

In una recente intervista Ezra Miller ha tranquillizzato alcuni fan su una questione che ha sollevato non poche polemiche da quando è stata annunciata lo scorso gennaio: il modo in cui verrà dipinta l’omosessualità di Albus Silente in Animali fantastici: I Crimini di Grindelwald.

Sebbene infatti l’orientamento sessuale del preside di Hogwarts non sia mai stato esplicitamente dichiarato nei libri o al cinema, l’autrice, durante un incontro con i fan alla Carnegie Hall nel 2007, rivelò di aver sempre immaginato Silente come gay. Fu una scoperta di forte impatto, che gettava una luce completamente nuova sulla storia del personaggio, il quale in gioventù conobbe e si legò a un altro mago potente: proprio quel Grindelwald che compare nel titolo del prossimo film, ovvero il villain interpretato da Johnny Depp.

Alla notizia del casting di Jude Law nel ruolo del giovane Albus Silente, subito i fan della saga hanno immaginato che i film avrebbero esplorato anche questo legame tra i due potenti maghi, ma all’inizio dell’anno il regista del film David Yates, aveva distrutto queste speranze quando disse che quel dettaglio non sarebbe stato presentato apertamente, lasciando tutto all’immaginazione dei fan: “Credo che lo sappiano tutti i fan. Lui ebbe una relazione molto intensa con Grindelwald quando entrambi erano giovani. Ciascuno di loro due si innamorò delle idee dell’altro, della mentalità, e della persona”. Questo ha generato una serie di reazioni negative tra gli ammiratori del Wizarding World, e alle polemiche si era unito anche Ian McKellen.

Miller, però, che nei nuovi film interpreta Credence Barebone (il personaggio chiave di Animali Fantastici 2) ha confutato in parte le parole del regista: “Trovo un po’ assurda l’idea che ogni forma di rappresentazione debba essere uguale alle altre”.

Per me l’omosessualità di Silente in questo film è estremamente esplicita.

E ha spiegato: “Intendo che è ovunque. Lui vede Grindelwald, il suo giovane amante che è l’amore della sua vita; lo vede nello Specchio delle Brame. E cosa ti mostra lo Specchio delle Brame? Solo quello che è il desiderio più profondo e disperato del tuo cuore. Se quello non è esplicitamente gay, allora non so cosa lo possa essere”.

Miller ha poi lodato la Rowling per aver a suo tempo annunciato la sessualità di Silente: “La gente dovrebbe anche riflettere un attimo per considerare il regalo che ci ha fatto Jo Rowling. Ha scritto uno dei più grandi personaggi nella storia della letteratura, uno dei più adorati in tutto lo spettro della società civile…”.

... E poi quando aveva finito di scrivere la serie, ha detto: ‘Ah, sì, è gay. Cosa? Prendetevela con me’. Sarà per sempre un dio per quello.

Dall’inizio dell’anno, quando è iniziata la polemica, sia Yates che Jude Law hanno pregato i fan di essere pazienti con il franchise: questo è solo il secondo capitolo di una saga di cinque, il che significa che c’è molto spazio in futuro per continuare a esplorare la sessualità di Silente. Yates aveva poi aggiunto che il franchise non ha intenzione di nascondere deliberatamente la sessualità del personaggio. Miller ha fatto eco a queste parole:

Perché non aspettate di vedere il film prima di lanciare insulti su Twitter? O magari aspettate un po’ prima di formulare un’opinione su qualcosa per una volta nella vostra vita.

E ha proseguito: “Fate le vostre ricerche. Formatevi un’opinione. Seguite il vostro cuore e investigate davvero, davvero bene una situazione prima di schierarvi e cominciare a aggredire l’altra fazione. Perché è questo che sta rovinando tutto adesso. E ci polarizza.

Siamo tutti umani e ci sono un sacco di cose su cui possiamo andare d’accordo.

Animali fantastici: I Crimini i Grindelwald uscirà il 15 novembre 2018.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO