Stai leggendo: Life Itself: il film che farà piangere (quasi) quanto This Is Us

Letto: {{progress}}

Life Itself: il film che farà piangere (quasi) quanto This Is Us

Preparate i fazzoletti, perché ne serviranno molti per la visione di Life Itself come ci hanno raccontato sul Red Carpet del London Film Festival il regista Dan Fogelman e l’attrice Olivia Cooke.

3 condivisioni 0 commenti

Tutto ciò che avete amato e che amate di This is Us lo ritroverete condensato alla perfezione nelle due ore di Life Itself il film diretto da Dan Fogelman, il creatore dello show in onda su FoxLife.

Presentato in anteprima al London film Festival, il film è diviso in cinque diversi capitoli, con cinque protagonisti diversi per ogni racconto. I racconti, però, non sono scollegati fra loro, anzi, il filo della vita li lega, perché è proprio la vita stessa il narratore silenzioso di Life Itself.

Un cast stellare si è prestato a mettere in scena queste vite collegate fra loro, da Oscar Isaac a Olivia Wilde, Olivia Cooke, Sammy Jackson, Mandy Patinkin, Antonio Banderas, Annette Bening, Laia Costa, Fernanda Andrade fino a Jake Robinson.

La trama di Life Itself

Inizia tutto con una storia d’amore, quella fra Oscar Isaac e Olivia Wilde e la narrazione si sposta poi su diversi piani temporali, dove passato e presente si intrecciano, dove le vite si spezzano e si ricostruiscono insieme, dove intere esistenze cambiano in una frazione di secondo, e in cui un evento cambia la vita di molti per sempre, collegandoli però inaspettatamente fra di loro.

Ritroverete l’amore, inteso come quello tra Jack e Rebecca Pearson, con loro riderete e piangerete tanto (oh se piangerete!), vi arrabbierete, vi si spezzerà il cuore, ma le lacrime saranno anche di gioia, non solo di dolore, non preoccupatevi. Probabilmente il cast sarà costretto a realizzare un video di scuse per tutte le lacrime che verserete, come capitato già con il cast di This is Us.

Proprio di questo video abbiamo chiesto conto al regista Dan Fogelman durante la nostra intervista:

Il consiglio di portare un bel pacchetto di fazzoletti in sala ve lo danno anche il regista e la protagonista del film, Olivia Cooke, che abbiamo intervistato sul red carpet del London Film Festival.

Dan Fogelman in particolare ci ha raccontato anche come sia difficile affrontare determinati momenti della nostra vita e come il caso giochi sempre un ruolo particolare in tutto questo. Le date infatti sono importanti sia in This is Us che in Life Itself, e sono il segno tangibile del passato del regista, che come ha raccontato ai nostri microfoni, ha perso la mamma improvvisamente 10 anni fa e un anno e un giorno dopo ha conosciuto sua moglie. Ma d’altronde, ci racconta, così che è la vita stessa, delle volte.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.