Stai leggendo: Crostata con crema al macaccino: il dolce friabile senza burro

Letto: {{progress}}

Crostata con crema al macaccino: il dolce friabile senza burro

Si può preparare un dolcetto friabile senza aggiungere burro nell'impasto? Prova la crostata integrale al macaccino: un guscio friabile con pezzetti croccanti di noci e crema al profumo di maca e vaniglia.

Dolce con topping al cacao Rodi Roșcata

2 condivisioni 0 commenti Il voto di 1 utente

Le crostate mettono d'accordo tutti: fanno bella figura alle feste, ai pranzi domenicali e anche a colazione. Come preparare questo dolce amato da tutti senza usare il burro e lo zucchero raffinato ma nello stesso tempo con il guscio friabile? Segnatevi la ricetta di questa crostata integrale con maca, yogurt e zucchero di cocco: un dolce leggero, con il guscio friabile, preparato con olio di cocco e noci.

Dolce con crema bianca e al cacaoHDRodi Roșcata

Ho preparato una pasta frolla senza burro con mix di farina integrale, farina integrale di avena e farina di quinoa. Per ottenere un guscio friabile ho aggiunto nell'impasto delle noci frullate, un uovo e dell'olio di cocco. Ho avvolto il panetto d'impasto nella pellicola alimentare e ho fatto riposare nel frigorifero come una frolla normale. 

Per la crostata integrale ho preparato due creme: una crema al macaccino (una deliziosa combinazione di polvere di maca, cacao crudo e zucchero di cocco) e un'altra crema di yogurt greco 0 grassi e essenza di vaniglia.

La maca è una radice ricca di proteine, vitamine e sostanze nutrienti mentre il cacao crudo ha delle proprietà antiossidanti, quindi rendono la crostata integrale un dolce sano, ottimo per iniziare la giornata con la giusta carica di energia.

Piatto con un pezzo di dolceHDRodi Roșcata

In questa ricetta puoi sostituire la farina di quinoa con della farina di riso o avena, la polvere di macaccino con del semplice cacao e aggiungere un dolcificante a piacere (stevia, zucchero integrale di canna, miele).

Le dosi indicate nella ricetta sono per una crostata con il diametro di 18 cm (8 fette). Una fetta di crostata ha circa 111 kcal, di cui: 12 g carboidrati, 4,3 g grassi e 6,9 g proteine (i valori sono indicativi, dipende dalla marca dei prodotti che usate).

Ecco la ricetta passo passo.

Informazioni

Ingredienti

Per il guscio

  • Farina integrale 40 grammi
  • Farina integrale di avena 30 grammi
  • Farina di quinoa 30 grammi
  • Noci 20 grammi
  • Uovo 1 grande
  • Olio di cocco o di frutta secca 10 grammi
  • Latte p.s. 1 cucchiaio
  • Lievito per dolci Un pizzico
  • Dolcificante stevia 1 cucchiaio

Per la crema al macaccino

  • Albume d'uovo 150 grammi
  • Latte scremato 50 grammi
  • Acqua 30 ml
  • Macaccino 10 grammi
  • Polvere di maca 1 cucchiaino (opzionale)

Per la crema bianca

  • Yogurt greco 0 grassi 140 grammi
  • Essenza di vaniglia A piacere
  • Dolcificante stevia 2 cucchiaini

Per il topping

  • Macaccino 5 grammi
  • Acqua Q.B.

Preparazione

  1. Preparo la pasta frolla: in una ciotola unisco le farine setacciate, la stevia e un pizzico di lievito per dolci.

  2. Aggiungo l'uovo, l'olio di cocco e inizio a impastare fino a che ottengo un panetto abbastanza compatto. Se serve aggiungo anche un cucchiaio di latte parzialmente scremato. Avvolgo con della pellicola alimentare e lascio riposare nel frigorifero per 15 - 20 minuti.

  3. Fodero uno stampo apribile con carta da forno. Stendo l'impasto (un disco speso circa 0,4 cm) e trasferisco con attenzione nello stampo dando la tipica forma di crostata. Con una forchetta bucherello la pasta frolla e inforno nel forno caldo a 180°C per circa 25 - 30 minuti (il guscio deve essere dorato). Tolgo dallo stampo e lascio raffreddare. Non lasciate troppo tempo nel forno altrimenti il guscio sarà duro e non friabile. 

  4. Per la crema al macaccino unisco nel pentolino l'albume con il latte scremato (o qualsiasi altro liquido), l'acqua, la polvere di maca e il macaccino. Metto a cuocere a fiamma dolce amalgamando con la frusta fino a che il composto si addensa. Frullo e verso nel guscio. Lascio stiepidire.

  5. Monto leggermente lo yogurt greco con l'essenza di vaniglia, la stevia e spalmo sopra la crema al macaccino.

  6. Per decorare amalgamo 5 g di macaccino con dell'acqua (aggiungo poca alla volta), con un cucchiaino verso a filo sopra la crostata, disegnando dei cerchi, e con un stuzzicadenti traccio delle linee dal centro verso i bordi della crostata. Lascio nel frigorifero per un paio d'ore o per tutta la notte.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT DELL'ESTATE