Stai leggendo: Ashley Graham sotto attacco: la modella curvy ha perso peso

Letto: {{progress}}

Ashley Graham sotto attacco: la modella curvy ha perso peso

In alcune foto pubblicate su Instagram la Graham è apparsa più magra e in molti hanno polemizzato sul cambiamento, fraintendendo ancora una volta il concetto di body positive che Ashley vuole rappresentare.

La modella Ashley Graham Getty Images

0 condivisioni 0 commenti

Qualche giorno fa sulla pagina Instagram di Ashley Graham sono apparsi una serie di scatti che immortalano la modella curvy più famosa del mondo con indosso un coloratissimo abito di Prabal Gurung.

Nelle immagini Ashley appare dimagrita e questo ha scatenato un forte attacco nei suoi confronti. Chi ha preso di Ashley di mira per la sua presunta perdita di peso, accusandola in alcuni casi anche di essersi sottoposta a qualche operazione o ritocchino, probabilmente ha completamente frainteso il concetto di body positive di cui la trentenne è da sempre “ambasciatrice” e non solo in quanto donna formosa.

Secondo la Graham, che si prende molta cura del suo corpo mangiando sano - anche se si concede volentieri qualche sgarro - e praticando tantissimo sport, body positive vuol dire soprattutto avere rispetto del proprio corpo, di quello degli altri e non giudicare mai le donne in base a degli standard di bellezza legati a folli stereotipi e ai loro chili in più o in meno. 

Ashley GrahamGetty Images

In merito alle immagini “incriminate” pubblicate dalla Graham, una persona molto vicina alla modella ha dichiarato a Hollywood Life 

Ashley è proprio come qualsiasi altra donna normale e nella sua vita, anche di mese in mese, il suo corpo può cambiare. Non è una modella sottile come un bastone che deve costantemente controllare ogni caloria che consuma e ossessionata dal mantenere esattamente lo stesso peso… Allo stesso modo se per qualche motivo ha voglia di allenarsi duramente, cosa che a volte fa, è perché ogni tanto vuole solo bruciare qualche caloria in più spingendo con la palestra.

“D’altronde” sottolinea la fonte “Ashley parla della positività del corpo: è la sua missione, è la sua bandiera, è parte di ciò che fa. Lei cerca di insegnare alle persone - e rassicura le donne stesse - che qualsiasi sia il loro peso vanno bene così. Tenta di impedire a tutti di giudicare una donna in base solo a quanti chili pesi o a quanti ne abbia persi o presi".

È offensivo ed è misogino farlo. Fa molto male sia alle ragazze giovani che alle donne adulte: le donne sono molto più di questo, sono molto più della taglia del vestito che indossano. Ashley spera solo che tutti inizino a capirlo e smettano soffermarsi su queste sciocchezze per iniziare a concentrarsi su ciò che conta davvero nel mondo. 

Come ogni altro essere vivente, donna o uomo, anche Ashley è molto di più del suo peso, della sua taglia e anche del suo lavoro di modella plus size. Quindi poco importa se ha deciso (per se stessa!) di perdere qualche chilo o se in futuro (perché no?) sceglierà di (ri)acquistarlo.

Che ne pensate di questa polemica?

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.

SCOPRI GLI OUTFIT AUTUNNO/INVERNO